Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
MEDICINA E CHIRURGIA
SCIENZE MOTORIE
Insegnamento
MEDICINA DELLO SPORT E FARMACOLOGIA
MEP3052917, A.A. 2014/15

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2012/13

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
SCIENZE MOTORIE (Ord. 2011)
IF0375, ordinamento 2011/12, A.A. 2014/15
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese SPORTS MEDICINE AND PHARMACOLOGY
Sito della struttura didattica http://www.biomed.unipd.it/
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Biomediche (DSB)
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di SCIENZE MOTORIE (Ord. 2011)

Docenti
Responsabile ANDREA ERMOLAO MED/09
Altri docenti MARIA CARRARA BIO/14

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Biomedico BIO/14 3.0
CARATTERIZZANTE Medico-clinico MED/09 6.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
LEZIONE 9.0 72 153.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 02/03/2015
Fine attività didattiche 12/06/2015

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
2 2014-15 01/10/2014 30/09/2016 ERMOLAO ANDREA (Presidente)
CARRARA MARIA (Membro Effettivo)
1 2013 01/10/2013 30/11/2014 MANTERO FRANCO (Presidente)
CARRARA MARIA (Membro Effettivo)
REGGIANI CARLO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Lo studente deve avere acquisito le nozioni di biochimica, anatomia e
fisiologia fornite dal corso di studio.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Permettere allo studente di:
- conoscere i principi generali della tutela sanitaria delle attività sportive;
- approfondire le sue conoscenze circa il metabolismo energetico e la
fisiologia dei differenti apparati durante esercizio fisico;
- conoscere i rischi medici e le patologie correlate all’esercizio fisico in
differenti tipologie di individui e condizioni ambientali;
- apprendere gli elementi di base del primo soccorso.
Modalita' di esame: Esame orale costituito da tre domande estratte in modo casuale da un pool di domande che includono tutti gli argomenti sviluppati a lezione, suddivisi in tre aree. L'elenco delle domande è fornito all'inizio del corso dal docente.
Criteri di valutazione: Il voto del corso di Medicina dello Sport risulterà dalla media aritmetica dei voti ottenuti dallo studente nelle risposte alle singole domande.
Il voto finale sarà il risultato della media ponderata dei voti nelle singole materie (Medicina dello Sport e Farmacologia), in base al numero di crediti di ciascuna.
Contenuti: • Concetti generali (sedentarietà, attività fisica, efficienza fisica, correlata alla salute, correlata all’attività motoria, esercizio fisico, sport).
• La tutela sanitaria nelle attività sportive, il certificato di idoneità all’attività sportiva agonistica e non agonistica, la classificazione delle attività sportive agonistiche, il certificato di non-idoneità
• Le fonti di energia e il metabolismo energetico: carboidrati, grassi, proteine, i depositi di energia, l’utilizzo dei differenti substrati energetici durante esercizio.
• I meccanismi energetici: metabolismo anaerobico lattacido e alattacida, metabolismo aerobico, la soglia anaerobica, i test di valutazione dei meccanismi anaerobici di produzione dell’energia.
• La funzione cardiovascolare: brevi richiami di anatomia e fisiologia. La risposta cardiovascolare all’esercizio fisico: frequenza cardiaca, gittata sistolica, portata cardiaca distribuzione del flusso ematico, il gradiente artero-venoso, la pressione arteriosa, gli effetti dell’allenamento.
• Problematiche mediche relative all’apparato cardiovascolare: sincope, ipotensione posturale post-esercizio principali patologie cardiovascolari causa di morte improvvisa. I fattori di rischio cardiovascolare. Definizione di bradicardia, tachicardia, extrasistoli, soffi cardiaci.
• Il sangue: brevi cenni su funzione, composizione, l’eritropoiesi. L’anemia: pseudoanemia da esercizio, anemia sideropenica (possibili cause, accorgimenti dietetici), altre cause di anemia nell’atleta. Generalità sul sistema immunitario (organizzazione, le cellule immunitarie). Esercizio fisico e funzione immunitaria.
• I sintomi dell’apparato gastro-intestinale e l’esercizio fisico: disturbi del tratto superiore e inferiore.
• Esercizio fisico e funzione polmonare: brevi cenni circa i test di valutazione della funzione polmonare: la spirometria e i volumi respiratori, la curva flusso/volume normale e in presenza di insufficienza respiratoria ostruttiva e restrittiva. La funzione respiratoria durante esercizio fisico. Generalità su: asma bronchiale, broncospasmo da esercizio fisico e pneumotorace.
• Esercizio fisico e fattori ambientali. I fattori ambientali che determinano lo stress termico e i meccanismi di termodispersione: irraggiamento, conduzione, convezione, evaporazione. L’acclimatazione. Le patologie da calore: fattori predisponenti, crampi da calore, esaurimento da calore, colpo di calore. Esercizio in ambiente freddo: i fattori ambientali, il wind chill index, le risposte dell’organismo, ipotermia e congelamento. L’esposizione all’alta quota: l’ipossia ipobarica, le principali risposte dell’organismo, l’allenamento ad alta quota, il mal di
montagna e le sue manifestazioni.
• L’atleta disabile: generalità, tipologie di disabilità e relativi problemi medici legati allo svolgimento di esercizio fisico.
• La risposta fisiologica all’esercizio e all’allenamento nell’atleta donna. Il ciclo mestruale: amenorrea, dismenorrea, oligomenorrea, sindrome pre-mestruale. La triade dell’atleta femmina.
• Esercizio fisico e invecchiamento: l’effetto dell’invecchiamento sul corpo umano (principali modificazioni osservabili nei differenti apparati). Le modificazioni della funzione cardio-polmonare e muscolare nell’invecchiamento. I test di valutazione nell’anziano. Linee-guida per l’esercizio fisico nell’anziano.
• Elementi di primo soccorso: il basic life support e la rianimazione cardiopolmonare. La posizione laterale di sicurezza. La manovra di Heimlich. Principi generali di comportamento in altre condizioni di urgenza/emergenza.

Il docente si riserva il diritto di modificare il presente syllabus in qualsiasi momento. Lo studente ha il diritto di essere informato di qualsiasi modifica che
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali. Attività pratiche in classe (primo soccorso e BLS).
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: • Fisiologia dell’esercizio fisico e dello sport –JH Wilmore & DL Costill - traduzione italiana della III edizione – 2005 –Ed. Calzetti Mariucci
• Exercise Physiology Energy, Nutrition and Human Performance, W.D. McArdle, F.I. Katch, V.L. Katch. Lippincott, Williams and Wilkins, Eighth Edition, 2014.
• Manuale di medicina dello sport e pronto soccorso. Per il corso di laurea in scienze motorie. Zeppilli Paolo, Palmieri Vincenzo. Ed. CESI, 2006.
• I testi indicati possono essere utili per consultazione, ma non possono essere utilizzati come sostitutivi delle lezioni.
• Lo studente riceverà dal docente gli appunti completi delle lezioni in formato elettronico, nonché altro materiale utile all’approfondimento dei temi trattati.
• Il docente metterà a disposizione lavori scientifici in formato cartaceo e/o elettronico per gli studenti che volessero approfondire individualmente determinati argomenti.
Testi di riferimento: