Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA
Insegnamento
PEDAGOGIA DELLA LETTERATURA PER L'INFANZIA E DELLA BIBLIOTECA SCOLASTICA (Sede di Padova)
SFN1029525, A.A. 2013/14

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2013/14

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 5 anni in
SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA
IA1870, ordinamento 2011/12, A.A. 2013/14
Sf1201
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese CHILDREN'S LITERATURE EDUCATION AND SCHOOL LIBRARY EDUCATION
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA

Docenti
Responsabile GIORDANA MERLO M-PED/02

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Letteratura per l’infanzia M-PED/02 9.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
LABORATORIO 1.0 16 9.0 Nessun turno
LEZIONE 8.0 60 140.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2013
Fine attività didattiche 25/01/2014

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
5 2017/18 01/10/2017 30/11/2018 MERLO GIORDANA (Presidente)
BENETTON MIRCA (Membro Effettivo)
CALLEGARI CARLA (Membro Effettivo)
TARGHETTA FABIO (Membro Effettivo)
4 2016/17 01/10/2016 30/11/2017 MERLO GIORDANA (Presidente)
BENETTON MIRCA (Membro Effettivo)
CALLEGARI CARLA (Membro Effettivo)
TARGHETTA FABIO (Membro Effettivo)
3 2015/16 01/10/2015 30/11/2016 MERLO GIORDANA (Presidente)
CALLEGARI CARLA (Membro Effettivo)
TOFFANO EMANUELA (Membro Effettivo)
2 2014/15 01/10/2014 30/09/2015 MERLO GIORDANA (Presidente)
CALLEGARI CARLA (Membro Effettivo)
TOFFANO EMANUELA (Membro Effettivo)
1 Commissione 2013/2014 - sede di Padova 01/10/2013 30/09/2014 MERLO GIORDANA (Presidente)
CAMPAGNARO MARNIE (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Lettura di albi illustrati, di fiabe, di opere di narrativa di autori classici e/o contemporanei
Conoscenze e abilita' da acquisire: - Conoscere i fondamenti epistemologici e l’evoluzione storica e gli sviluppi della letteratura per l’infanzia.
- Acquisire strumenti di analisi e di riflessione critica sul valore formativo della comunicazione letteraria rivolta all’infanzia e all’adolescenza.
- Dimostrare conoscenze e capacità di comprensione di testi di letteratura per l’infanzia.
- Acquisire strumenti teorici e organizzativi per una riflessione critica sul valore educativo della biblioteca quale ambiente per la libera lettura e per la ricerca.
Modalita' di esame: Prova di verifica scritta con domande a risposta chiusa e a risposta aperta, a cui si allega, il giorno dell'esame:
l'analisi critica di tre albi illustrati (scelti sulla base dell'elenco messo a disposizione degli studenti);
l'analisi e relazione critica di un'opera di letteratura per l'infanzia.
Criteri di valutazione: La valutazione di fine corso consisterà in una prova scritta con domande a risposta chiusa e aperta basata su una conoscenza critica della bibliografia indicata. Lo studente dovrà dimostrare una conoscenza approfondita del materiale proposto, una buona capacità di sintesi, una buona capacità di individuare il nucleo tematico richiesto ed esporlo in una forma linguistica sintatticamente e grammaticalmente corretta quale risultato di una piena padronanza della materia.
Contenuti: - Quadro epistemologico (definizione, ambiti, generi)della letteratura per l'infanzia.
- Evoluzione storica e sviluppi della letteratura per l'infanzia in Italia.
- La narrativa e i suoi caratteri strutturali. Novel e romance. Fiaba e favola. Il valore educativo della fiaba.
- Valore educativo della letteratura per l’infanzia. La motivazione e il piacere di leggere (forme e livelli); formare il lettore appassionato, autonomo, critico. Le tendenze del mercato editoriale contemporaneo per ragazzi: autori, generi, collane. La produzione editoriale oggi: esempi di picturebook, di narrativa fantastica, didascalica, empirica.
- Riflessione critica relativa alla funzione educativa e didattica della biblioteca scolastica.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali, letture a voce alta, discussioni. Durante le lezioni non verranno riassunti integralmente i testi d'esame.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: ulteriori indicazioni e precisazioni bibliografiche saranno fornite agli studenti durante il corso
Testi di riferimento:
  • S.Calabrese (a cura di), Letteratura per l'infanzia. Dall'unità d'Italia all'epoca fascista. Milano: BUR, 2011. Cerca nel catalogo
  • E. Beseghi, G. Grilli (a cura di), La letteratura invisibile. Infanzia e libri per bambini. Roma: Carrocci, 2011. Cerca nel catalogo
  • D. Lombello, La biblioteca scolastica e il suo ruolo educativo. Milano: Franco Angeli, 2009. Cerca nel catalogo