Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA
Insegnamento
ANALISI DEL TERRITORIO
SFO2042863, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2013/14

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 5 anni in
SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA (Ord. 2011)
IA1870, ordinamento 2011/12, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum Percorso Comune
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese TERRITORY ANALYSIS
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/scienzeumane/course/view.php?idnumber=2017-IA1870-000ZZ-2013-SFO2042863-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA (Ord. 2011)

Docenti
Responsabile ANDREA PASE M-GGR/01

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
SFO2042863 ANALISI DEL TERRITORIO ANDREA PASE LE0607

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
ALTRO Attività a scelta dello studente M-GGR/01 9.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso V Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
LEZIONE 9.0 63 162.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 02/10/2017
Fine attività didattiche 19/01/2018

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: Conoscenze di base della geografia: aver sostenuto un esame di geografia alla triennale.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il primo obiettivo formativo dell’insegnamento è l’acquisizione di competenze approfondite necessarie alla costruzione di ricerche geografico-storiche e geografico-sociali, attraverso la proposta di un metodo di studio e di interpretazione dei territori e delle territorialità.
Un secondo obiettivo formativo concerne l’acquisizione di conoscenze relativamente ai concetti di distanza e di prossimità, nelle loro molteplici declinazioni.
Un ultimo obiettivo è l’esercizio di capacità di analisi critica rispetto a specifici casi di studio, così da poter individuare i meccanismi di funzionamento e le dinamiche di potere sottese.
Modalita' di esame: Esame orale.
Criteri di valutazione: Capacità di riconoscere e correlare gli elementi di un sistema territoriale.
Capacità di dimostrare lo sviluppo di un processo di territorializzazione e le dinamiche di territorialità collegate anche attraverso esempi.
Capacità di descrivere un'analisi degli attori.
Contenuti: L’insegnamento intende proporre in primo luogo approfondimenti teorico-metodologici relativi alla ricerca geografica (geografico-storica e geografico-sociale), in particolare rispetto all’agire territoriale, al processo di costruzione del territorio, alle forme e al succedersi delle territorializzazioni, alle dinamiche della territorialità. L'approccio proposto sarà verificato nell'analisi di specifici casi di studio, in una prospettiva diacronica. Particolare attenzione sarà dedicata al ruolo della prossimità.

1.Analisi del territorio e delle territorialità: teoria e metodi;
2.Geografie della prossimità;
3.Casi di studio.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Studio degli appunti e dei testi proposti.
Analisi di caso.


Metodologia: lezioni frontali, confronto con il docente.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio:
Testi di riferimento:
  • Bertoncin M., Pase A., D. Quatrida, Geografie di prossimità. Prove sul terreno. Milano: FrancoAngeli, 2014. Cerca nel catalogo