Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
STORIA E TUTELA DEI BENI ARTISTICI E MUSICALI
Insegnamento
FILOLOGIA E CRITICA DANTESCA
LE14102852, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2015/16

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
STORIA E TUTELA DEI BENI ARTISTICI E MUSICALI
LE1855, ordinamento 2011/12, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese DANTEAN PHILOLOGY AND CRITICISM
Sito della struttura didattica http://www.beniculturali.unipd.it/www/homepage/
Dipartimento di riferimento Dipartimento dei Beni Culturali: Archeologia, Storia dell'Arte, del Cinema e della Musica (DBC)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile EMILIO TORCHIO L-FIL-LET/13

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
LE14102852 FILOLOGIA E CRITICA DANTESCA EMILIO TORCHIO LE0598

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative L-FIL-LET/13 9.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
LEZIONE 9.0 63 162.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 26/02/2018
Fine attività didattiche 01/06/2018

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: Nessuno. Le conoscenze di letteratura (italiana) medievale, grammatica storica, letteratura e lingua latina costituiscono un vantaggio nella preparazione dell’esame.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Conoscenza delle opere dantesche, soprattutto della “Commedia”, e delle loro edizioni critiche. Abilità nel commentare passi della “Commedia” in relazione alle altre opere dell’autore.
Modalita' di esame: Esame orale.
Non sono previsti pre-appelli o post-appelli
Criteri di valutazione: Le risposte dell’esaminando/a saranno valutate, quanto al contenuto disciplinare, in base alla loro completezza, precisione e pertinenza; quanto alla forma dell’espressione orale, in base alla loro correttezza, perspicuità e scioltezza.
Contenuti: Programma d’esame.
1) S. Bellomo, “Filologia e critica dantesca”, nuova edizione riveduta e ampliata, Brescia, La scuola, 2012.
2) Lettura integrale dell’“Inferno” (I-XXXIV); dieci canti del “Purgatorio” (I, VI, XI, XVI, XXI, XXII, XXIII, XXIV, XXVI, XXX); dieci canti del “Paradiso” (I, VI, XI, XV, XVI, XVII, XX, XXIV, XXVII, XXXIII). Lo studente può scegliere uno di questi commenti: Bosco-Reggio, Chiavacci Leonardi, Inglese, Pasquini-Quaglio, (Di Salvo), (Sapegno), (Scartazzini-Vandelli).
Il contenuto delle lezioni fa parte del programma d’esame per gli studenti frequentanti.
Gli studenti non frequentanti devono integrare i punti 1 e 2 con una bibliografia aggiuntiva: contattare il docente.

Programma del corso.
Letture verticali della "Commedia" (durante le lezioni verranno commentati canti della “Commedia”, che porteranno ad esaminare passi di altre opere dantesche. L’elenco completo sarà fornito in Moodle al termine delle lezioni).
Alcune lezioni saranno dedicate ai concetti fondamentali della filologia.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezione frontale.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: In Moodle sono disponibili testi di supporto alle lezioni e all’esame.
Testi di riferimento:
  • Bellomo S., "Filologia e critica dantesca", nuova edizione riveduta e ampliata. Brescia: La Scuola, 2012. Cerca nel catalogo