Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Giurisprudenza
GIURISPRUDENZA
Insegnamento
DIRITTO DELL'UNIONE EUROPEA (AVANZATO): DIRITTO DEL MERCATO INTERNO
GIP5070760, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 5 anni in
GIURISPRUDENZA (Ord. 2014)
GI0270, ordinamento 2014/15, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum GENERICO - SEDE DI TREVISO [999TV]
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese EUROPEAN UNION LAW (ADVANCED): INTERNAL MARKET LAW
Sito della struttura didattica http://www.giurisprudenza.unipd.it
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Diritto Pubblico, Internazionale e Comunitario
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede TREVISO
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile BRUNO BAREL IUS/14

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINI O INTEGRATIVE D.M.270/04 Attività formative in ambiti disciplinari affini o integrativi a quelli di base e caratterizzanti, anche con riguardo alle culture di contesto e alla formazione interdisciplinare IUS/14 6.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
LEZIONE 6.0 48 102.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 26/02/2018
Fine attività didattiche 01/06/2018

Syllabus
Prerequisiti: E' propedeutico l'esame di Diritto dell'Unione Europea.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Scopo del corso è approfondire i temi connessi alla regolamentazione del mercato unico europeo, con particolare riferimento alle disposizioni di diritto primario e derivato in materia di libertà economiche fondamentali e tutela della concorrenza.
Dopo una parte generale, nella quale saranno esaminate le disposizioni dei Trattati e le fonti di diritto derivato e la giurisprudenza della Corte di giustizia in relazione ai principali istituti che vengono in rilievo nella materia, il corso sarà articolato in moduli e offrirà agli studenti una molteplicità di esempi di settori dell’economia che sono stati gradualmente armonizzati dal diritto europeo (proprietà industriale, food law, ambiente, cooperazione giudiziaria, appalti pubblici, etc.).
Modalita' di esame: Colloquio
Criteri di valutazione: Il giudizio finale terrà conto di eventuali relazioni di approfondimento di temi specifici elaborate e illustrate dagli studenti durante il corso.
Contenuti: 1.LA DISCIPLINA DEL MERCATO INTERNO. NOZIONI GENERALI
Il principio generale di non discriminazione e le libertà di circolazione
Cenni sullo spazio di libertà sicurezza e giustizia
La politica economica e monetaria
2.LA LIBERA CIRCOLAZIONE DELLE MERCI E DEI SERVIZI, IL DIRITTO DI STABILIMENTO E LA LIBERA CIRCOLAZIONE DEI CAPITALI
Differenze tra discriminazioni dirette e indirette e il rule of reason test della Corte di Giustizia
Le componenti della libera circolazione delle merci e la formula Dassonville
Il diritto di stabilimento primario e secondario
La libera prestazione dei servizi. La direttiva 2006/123/CE
La libera circolazione dei capitali
3.UNIONE DOGANALE E PROBLEMATICHE RELATIVE ALLA TUTELA DEL MADE IN
L’unione doganale e il territorio doganale europeo
Il principio del mutuo riconoscimento
L’origine preferenziale e non preferenziale delle merci
Le fonti del diritto doganale
Made in Italy e sigle europee CE, DOP, IGP
4.TUTELA DEI DIRITTI DI PROPRIETÀ INDUSTRIALE NEL MERCATO INTERNO
I diritti di proprietà industriale in generale
Il marchio nazionale e comunitario
Il principio di esaurimento del marchio nella giurisprudenza della Corte di Giustizia
5.LA TUTELA DEL MARCHIO E LA LIBERA CIRCOLAZIONE DEI PRODOTTI ALIMENTARI NEL MERCATO INTERNO
Il principio di origine comune del marchio
La direttiva sui marchi nazionali e l’uso non autorizzato del marchio
Il marchio dell’Unione Europea nel nuovo regolamento n. 2424/2015
La libera circolazione dei prodotti alimentari e deroghe
Le discriminazioni alla rovescia. La sentenza Zoni
6.IL DIRITTO AMBIENTALE EUROPEO
L’influenza del diritto internazionale e la rilevanza della soft law
L’evoluzione del diritto comunitario dell’ambiente
Analisi dell’art. 191 tfue
I principi generali di precauzione, prevenzione e “chi inquina paga”
La responsabilità ambientale nella giurisprudenza europea
7.IL DIRITTO ALIMENTARE EUROPEO
L’evoluzione del diritto comunitario sui prodotti alimentari e il regolamento quadro n. 178/2002
L’indicazione di origine dei prodotti alimentari
Le denominazioni geografiche: requisiti e differenze tra DOP e IGP
Usurpazione, imitazione ed evocazione dei nomi registrati
Il Regolamento 1151/2012
Case law
8.LE REGOLE DI CONCORRENZA APPLICABILI ALLE IMPRESE
L’evoluzione del diritto della concorrenza
Rapporti tra diritto nazionale della concorrenza e diritto europeo
Teorie degli effetti e della territorialità
La nozione di impresa
Il divieto delle intese
Il divieto di abuso di posizione dominante
Case law
9.LE REGOLE DI CONCORRENZA APPLICABILI AGLI STATI
La nozione di aiuti di Stato
Il divieto, le deroghe e le esenzioni (art. 107 TFUE)
Obblighi di notifica e di standstill
La procedura di controllo degli aiuti di Stato esistenti e nuovi
Case law
10.LA COOPERAZIONE GIUDIZIARIA IN MATERIA CIVILE E PENALE
La competenza dell’Unione Europea dopo il Trattato di Amsterdam
I regolamenti sulla competenza e sulla legge applicabile
La competenza dell’Unione in materia di norme sanzionatorie. Rapporto tra diritto europeo e ordinamenti penali nazionali
11.SEMINARIO: IL RULE OF REASON TEST DELLA CORTE DI GIUSTIZIA SULLE MISURE NAZIONALI RESTRITTIVE DELLE LIBERTÀ DI CIRCOLAZIONE
Esercitazione collettiva: individuazione dei principi di diritto enunciati dalla Corte di Giustizia nelle sentenze proposte e loro collocazione nel contesto legislativo e giurisprudenziale europeo vigente
12.IL DIRITTO EUROPEO IN MATERIA DI APPALTI PUBBLICI
L’evoluzione del diritto comunitario in materia di appalti pubblici: dalle direttive europee di prima generazione alle direttive 2014/23/UE, 2014/24/UE e 2014/25/UE
La soglia di rilevanza comunitaria
Gli istituti dell’avvalimento e della società in house
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Durante il corso saranno presentati e discussi casi recenti tratti dalla giurisprudenza italiana ed europea.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: I materiali di studio saranno indicati durante il corso e sarà messa a disposizione degli studenti copia dei testi delle decisioni giudiziarie.
Testi di riferimento:
  • Tesauro, Giuseppe, Diritto dell'Unione europea. [Padova]: CEDAM, 2012. Cerca nel catalogo
  • Arena, Amedeo; Bestagno, Francesco, Mercato unico e libertà di circolazione nell'Unione europeaAmedeo Arena, Francesco Bestagno, Giulia Rossolillo. Torino: Giappichelli, 2016.
  • Daniele, Luigi, Diritto del mercato unico europeocittadinanza, libertà di circolazione, concorrenza, aiuti di statoLuigi Daniele. Milano: Giuffrè, 2012.
  • Adam, Roberto; Tizzano, Antonio, Manuale di diritto dell'Unione europeaRoberto Adam, Antonio Tizzano. Torino: Giappichelli, 2014.