Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Economia e Scienze politiche
SCIENZE DEL GOVERNO E POLITICHE PUBBLICHE
Insegnamento
DIRITTO COMUNITARIO DEL LAVORO
SP02101937, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
SCIENZE DEL GOVERNO E POLITICHE PUBBLICHE
SP1428, ordinamento 2013/14, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese EUROPEAN UNION LABOUR LAW
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ANDREA SITZIA IUS/07

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE giuridico IUS/07 6.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
LEZIONE 6.0 45 105.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 25/09/2017
Fine attività didattiche 19/01/2018

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti:
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso si propone di fornire le conoscenze essenziali del diritto del lavoro dell'Unione europea al fine di consentire agli studenti una consapevole interpretazione e valutazione del diritto nazionale alla luce dei principi, delle regole e delle politiche del lavoro e sociali dell’Unione Europea, tenuto conto del ruolo delle parti sociali.
I risultati di apprendimento previsti sono i seguenti: acquisizione di un linguaggio giuridico di base adeguato alla comprensione del materiale normativo e giurisprudenziale comunitario in materia sociale; conoscenza dei principali istituti del diritto comunitario del lavoro, con particolare riguardo al sistema delle fonti; comprensione della diversa struttura e funzione dell'intervento normativo comunitario rispetto a quello nazionale nella materia del lavoro. competenza giuridica di base nel settore del diritto sociale comunitario con particolare attenzione ai diritti sociali fondamentali; capacità di comprendere l'interazione fra diritto comunitario e nazionale in materia di lavoro; comprensione dei materiali giurisprudenziali della Corte di giustizia e individuazione della soluzione giuridica di casi concreti.
Modalita' di esame: esame orale
Criteri di valutazione:
Contenuti: Il corso esamina il diritto sociale comunitario. Premessa un'analisi generale della materia, il corso affronta i seguenti argomenti: libera circolazione dei lavoratori; lavori atipici; prova del contratto di lavoro; orario di lavoro; sicurezza e ambiente di lavoro; ristrutturazioni e crisi d'impresa; informazione, consultazione e partecipazione.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: lezioni frontali
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: i volumi indicati sono alternativi. E' lasciata ad ogni studente la scelta di uno dei due testi tra quelli indicati.
Testi di riferimento:
  • Roccella M.-Treu T., Diritto del lavoro dell'Unione Europea. Padova: Cedam, 2016. pagine 89-176 (escluso § 8, pp. 145-156); 229-428 Cerca nel catalogo
  • Carinci F. - Pizzoferrato A., Diritto del Lavoro dell'Unione Europea. Torino: Giappichelli, 2015. è richiesto lo studio dei Capitoli III, IV, V, VI, VII, VIII, IX e XI.2 paragrafi 4-8 Cerca nel catalogo