Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Economia e Scienze politiche
STUDI EUROPEI
Insegnamento
ANALISI ORGANIZZATIVA
EPP5073317, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
STUDI EUROPEI
SP1866, ordinamento 2013/14, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum POLITICHE DELL'UNIONE EUROPEA [002PD]
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese ORGANIZATIONAL ANALYSIS
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile MAURO SALVATO

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative SPS/04 6.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
LEZIONE 6.0 45 105.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 02/10/2017
Fine attività didattiche 19/01/2018

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: Conoscenza dei fondamenti dell'analisi delle politiche pubbliche e del policy making dell'Unione Europea e delle PP.AA. italiane, con particolare riferimento agli Enti locali.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Analisi Organizzativa si propone come insegnamento professionalizzante della laurea magistrale in Studi europei, con l'obiettivo di far acquisire agli studenti le seguenti conoscenze e abilità:
a) la conoscenza dei principali approcci di analisi della complessità organizzativa, al fine di comprendere le logiche di funzionamento delle organizzazioni e delle reti inter-organizzative;
b) lo sviluppo della capacità di analisi empirica, attraverso l'applicazione dei metodi proposti allo studio di casi didattici.
Modalita' di esame: La verifica di profitto verrà effettuata mediante esame orale, volto ad accertare l’apprendimento delle nozioni teoriche e la capacità di applicarle all'analisi di casi empirici.
Criteri di valutazione: 1) apprendimento delle nozioni teoriche impartite durante il corso e contenute nella bibliografia;
2) capacità di applicazione delle stesse all'analisi di casi empirici, sia illustrati in aula che tratti dall'esperienza degli studenti.
Contenuti: Prima parte - Conoscere l'organizzazione
1.La struttura organizzativa
2.I processi organizzativi
3.I comportamenti organizzativi
4.La cultura organizzativa
5.L’organizzazione come sistema
6.I sistemi a legame debole
7.Le reti interorganizzative
8.La governance delle reti di policy multilivello (locale, regionale, nazionale, europeo)
Seconda parte - Le organizzazioni di rappresentanza degli interessi economici
1.Cenni storici sulla rappresentanza degli interessi in Italia e in Europa
2.Le identità associative dai primi del ‘900, al secondo dopoguerra, alla fase post-industriale.
3.Le funzioni delle associazioni: rappresentanza degli interessi, servizi, promozione.
4.I livelli della rappresentanza: locale, provinciale, regionale, nazionale, europea.
5.La struttura organizzativa delle associazioni di rappresentanza.
6.La gestione delle risorse umane e delle risorse finanziarie nelle associazioni di rappresentanza.
7.La crisi di legittimazione delle associazioni di rappresentanza.
8.Il rapporto fra rappresentanza degli interessi e politiche pubbliche multilivello.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso verrà svolto attraverso:
a) lezioni interattive, volte a stimolare la partecipazione degli studenti frequentanti;
b) analisi di casi empirici, da leggere prima della lezione, per favorire l’applicazione pratica dei concetti.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Durante il corso verranno forniti ai frequentanti le slide presentate durante le lezioni e i testi dei casi discussi in aula, ad integrazione della bibliografia di riferimento.
Per i non frequentanti fa testo la bibliografia di riferimento.
Testi di riferimento:
  • Ferrante Massimo e Zan Stefano, Il fenomeno organizzativo. Roma: Carocci, 1994. Testo base della prima parte del corso Cerca nel catalogo
  • Messina Patrizia, Politiche e istituzioni per lo sviluppo del territorio: il caso del Veneto.. Padova: Padova University Pres, 2016. Leggere Cap. 3 e Cap. 6, ad approfondimento dell'associazionismo intercomunale in Veneto. Cerca nel catalogo
  • Zan Stefano, Le organizzazioni complesse. Roma: Carocci, 2011. Testo base della seconda parte del corso Cerca nel catalogo
  • Feltrin Paolo e Zan Stefano, Imprese e rappresentanza. Roma: Carocci, 2014. Approfondimento sulle associazioni di rappresentanza degli interessi economici Cerca nel catalogo