Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Ingegneria
INGEGNERIA MECCANICA
Insegnamento
APPLIED ACOUSTICS - ACUSTICA TECNICA
INN1036256, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
INGEGNERIA MECCANICA
IN0518, ordinamento 2011/12, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese APPLIED ACOUSTICS
Sito della struttura didattica http://im.dii.unipd.it/ingegneria-meccanica-magistrale/
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Ingegneria Industriale (DII)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/dii/course/view.php?idnumber=2017-IN0518-000ZZ-2016-INN1036256-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione INGLESE
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ANTONINO DI BELLA ING-IND/11

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative ING-IND/11 6.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
LEZIONE 6.0 48 102.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 25/09/2017
Fine attività didattiche 19/01/2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
3 A.A. 2017/18 01/10/2017 30/11/2018 DI BELLA ANTONINO (Presidente)
MORO LORENZO (Membro Effettivo)
CAMPANALE MANUELA (Supplente)
2 A.A. 2016/17 01/10/2016 30/11/2017 DI BELLA ANTONINO (Presidente)
CAMPANALE MANUELA (Membro Effettivo)
MORO LORENZO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Nessuno.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il Corso di Acustica Tecnica è concepito per fornire le conoscenze e le competenze per lavorare nei diversi campi dell'acustica relativi alla consulenza aziendale (progettazione acustica, ottimizzazione di prodotti, ecc.), alla gestione del rumore ambientale (programmazione e controllo, gestione dell'inquinamento acustico, ecc.) e alla ricerca.
L'obiettivo del corso è quello di consentire agli studenti di formulare ed attuare soluzioni semplici di controllo del rumore e di sottolineare l'importanza del controllo del rumore in fase di progettazione.
Modalita' di esame: Gli studenti possono scegliere tra due opzioni, analoghe per contenuti e livello di preparazione richiesto.
A) Prova scritta. La prova d'esame è costituita da uno o più esercizi numerici eventualmente integrati da quesiti di teoria. Gli esercizi numerici riguardano problemi: di valutazione dell’impatto acustico di sorgenti sonore in campo libero o diffuso: di caratterizzazione di sorgenti sonore; di valutazione delle caratteristiche acustiche di ambienti confinati, di dimensionamento di sistemi di controllo e riduzione del rumore.
B) Test intermedi e prova finale orale. La prova d’esame è costituita dalla discussione degli elaborati prodotti sulla base delle attività svolte in gruppo in laboratorio e in autonomia nel corso di esperienze di misura individuali mediante software di acquisizione utilizzabili con mezzi personali (smarphone o tablet).
Per l’accesso alla modalità “B” è necessaria la frequenza tutte le attività di laboratorio.
Criteri di valutazione: La valutazione della preparazione dello studente si baserà sui seguenti punti:
1) comprensione degli argomenti svolti e completezza delle conoscenze acquisite;
2) proprietà della terminologia tecnica e delle convenzioni di espressione dei parametri descrittori dei fenomeni acustici;
3) capacità di descrizione analitica dei fenomeni acustici;
4) capacità di applicazione in modo autonomo e consapevole degli strumenti di analisi e progetto per la risoluzione di problemi e casi studio inerenti i diversi campi dell'acustica applicata.
Contenuti: Fondamenti di acustica (generazione, propagazione e ricezione)
Psicoacustica e percezione uditiva
Acustica ambientale ed edilizia
Metodi di misura e strumentazione
Metodi di controllo del rumore
Rumore delle macchine
Reazione all'esposizione al rumore
Aspetti normativi e giuridici
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Gli studenti che avranno raggiunto gli obiettivi del corso saranno in grado di:
- eseguire misure di rumore ambientale,
- applicare i principi teorici dell'acustica,
- individuare soluzioni appropriate per il controllo del rumore.
Metodo di insegnamento: didattica frontale, esercitazioni in aula, presentazione di metodi analisi e tecniche di soluzione (tutte le attività didattiche saranno tenute in lingua inglese).
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Gli appunti di lezione verranno forniti all'inizio del Corso.
Materiale didattico integrativo è disponibile sulla piattaforma Moodle alla pagina del corso.
Testi di riferimento:
  • Beranek, Leo L., Noise and Vibration Controledited by Leo L. Beranek. Washington: Institute of Noise Control Engineering, 1988. Cerca nel catalogo
  • Bies, D. A.; Hansen, C.H., Engineering noise control: theory and practiceDavid A. Bies, Colin H. Hansen. London: New York, Spon Press, 2003. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Laboratory
  • Problem based learning
  • Case study
  • Working in group
  • Problem solving
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)
  • OpenNoise

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Salute e Benessere Industria, innovazione e infrastrutture Citta' e comunita' sostenibili Consumo e produzione responsabili