Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria
SICUREZZA IGIENICO-SANITARIA DEGLI ALIMENTI
Insegnamento
ZOONOSI ALIMENTARI
MVO2043280, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
SICUREZZA IGIENICO-SANITARIA DEGLI ALIMENTI
MV1734, ordinamento 2011/12, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 10.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese FOOD BORNE AND WATER BORNE ZOONOSES
Sito della struttura didattica http://www.agrariamedicinaveterinaria.unipd.it
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Biomedicina Comparata e Alimentazione (BCA)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/scuolaamv/course/view.php?idnumber=2017-MV1734-000ZZ-2016-MVO2043280-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede VICENZA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di SICUREZZA IGIENICO-SANITARIA DEGLI ALIMENTI

Docenti
Responsabile MATTIA CECCHINATO VET/05
Altri docenti FEDERICA MARCER VET/06

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
A SCELTA DELLO STUDENTE A scelta dello studente VET/05 1.0
A SCELTA DELLO STUDENTE A scelta dello studente VET/05 1.0
A SCELTA DELLO STUDENTE A scelta dello studente VET/06 1.0
A SCELTA DELLO STUDENTE A scelta dello studente VET/06 1.0
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative VET/05 5.0
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative VET/05 5.0
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative VET/06 3.0
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative VET/06 3.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
ESERCITAZIONE 1.0 8 17.0 3
LABORATORIO 1.0 10 15.0 2
LEZIONE 8.0 64 136.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 02/10/2017
Fine attività didattiche 19/01/2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
6 Commissione a.a. 2017/18 01/12/2017 30/11/2018 CECCHINATO MATTIA (Presidente)
CASSINI RUDI (Membro Effettivo)
DRIGO MICHELE (Supplente)
MARCER FEDERICA (Supplente)
5 Commissione A.A. 2016/17 01/12/2016 30/11/2017 CECCHINATO MATTIA (Presidente)
CASSINI RUDI (Membro Effettivo)
DRIGO MICHELE (Supplente)
MARCER FEDERICA (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Propedeuticità: Chimica generale e fondamenti di biochimica.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Lo studente dovrà possedere concetti fondamentali di:
- Microbiologia, parassitologia ed epidemiologia,
- Eziologia, epidemiologia, diagnosi e controllo delle principali malattie infettive e parassitarie trasmissibili all’uomo per via alimentare.
Modalita' di esame: Esame a fine corso con prova scritta.
Criteri di valutazione: Lo studente verrà valutato a fine corso sulla base delle conoscenze acquisite con due test scritti, uno per la parte prevalente del corso e uno per quella non prevalente. Entrambi i test saranno composti da una parte con domande a risposta multipla e da una parte con domande a risposta aperta ed esercizi.
Contenuti: Programma Parte Prevalente “Microbiologia, epidemiologia e controllo delle malattie infettive trasmissibili” (6 CFU)

Generalità sui microrganismi: differenze tra cellule eucariote e procariote. Osservazione dei microrganismi: microscopia ottica ed elettronica, colorazioni semplici, colorazioni differenziali (colorazione di Gram; colorazione per le spore; colorazione per batteri acido-resistenti). Morfologia e arrangiamento batterico. Struttura della cellula batterica. Struttura e funzione della spora batterica. Cenni sulla classificazione batterica. Sistemi di controllo dei microrganismi: metodi fisici e chimici di sterilizzazione e disinfezione (16 ore).
Struttura dei virus e principali differenze con le cellule procariote (2 ore).
Principi di igiene. Definizione di salute in ambito zootecnico. Importanza e conseguenze socio-economico delle malattie infettive negli animali da reddito. Concetti di infezione, malattia e zoonosi. Determinanti di malattia: ospite, agente eziologico, ambiente. Vie di infezione e trasmissione degli agenti eziologici. Meccanismi di difesa dell’organismo: difese specifiche e aspecifiche. Cenni di epidemiologia: prevalenza ed incidenza. Controllo e eradicazione delle malattie infettive. Profilassi diretta: disinfezione e norme di biosicurezza (8 ore).
Diagnosi di malattie infettive: corretto campionamento, test sierologici, virologici e biomolecolari. Sensibilità e specificità dei test diagnostici (6 ore).
Alcune malattie infettive: Tubercolosi, Brucellosi, Listeriosi, Salmonellosi, Febbre Q, le mastiti (8 ore).

Attività pratica di laboratorio: Coltivazione dei batteri in laboratorio: fattori nutritizi ed ambientali che influiscono sulla crescita batterica. Tecniche di semina (per strisciamento, per quadranti, per infissione e per spatolamento). Osservazione e discussione dei risultati delle semine. Allestimento, osservazione e discussione di vetrini colorati con colorazione di Gram. Identificazione dei batteri tramite coltura, prove metaboliche in macrometodo. Osservazione e discussione di antibiogrammi (10 ore).


Programma Parte non prevalente "Zoonosi parassitarie" (4 CFU)

Parte generale: introduzione ai principali concetti della parassitologia (ospite, parassita, ciclo biologico); definizione e classificazione delle parassitosi; importanza socio-economica, panoramica sulle principali parassitosi (6 ore).
Principali zoonosi parassitarie trasmissibili all'uomo per via alimentare: eziologia, epidemiologia, patogenesi, sintomatologia, diagnosi e profilassi delle malattie da protozoi (toxoplasmosi, giardiosi e criptosporidiosi), malattie da cestodi (teniasi-cisticercosi ed echinococcosi cistica) e malattie da nematodi (trichinellosi); malattie parassitarie di origine ittica (anisakiosi, difillobotriosi, opistorchiosi) (18 ore).

Parte pratica: riconoscimento macro e microscopico dei parassiti responsabili delle antropozoonosi trattate; applicazione di tecniche diagnostiche utili all’identificazione dei principali agenti di zoonosi parassitarie trasmesse all’uomo con alimenti di origine animale (8 ore).
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Parte prevalente “Microbiologia, epidemiologia e controllo delle malattie infettive trasmissibili” (6 CFU)

- Organizzazione della didattica:
40 ore lezione frontale, 10 ore attività di laboratorio.

- Modalità di frequenza:
Facoltativa. Consigliata per le esercitazioni pratiche


Parte non prevalente "Zoonosi parassitarie" (4 CFU)

- Organizzazione della didattica:
24 ore lezione frontale, 8 ore attività di laboratorio.

- Modalità di frequenza:
Facoltativa. Consigliata per le esercitazioni pratiche
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Slides delle lezioni e materiale didattico supplementare viene reso disponibile su piattaforma Moodle (https://elearning.unipd.it/scuolaamv/).

Orario di ricevimento: tutti i giorni previo appuntamento con i Docenti.
Testi di riferimento:
  • Poli G. et al., Microbiologia e Immunologia Veterinaria. Torino: UTET, 2005. Utile per la prima parte del corso relativa alla microbiologia Cerca nel catalogo
  • Scatozza F., Farina R., Trattato di malattie infettive degli animali. Torino: UTET, 1995. Utili solo i capitoli relativi alle malattie infettive trattate a lezione Cerca nel catalogo
  • Bottarelli E., Ostanello F., Epidemiologia. Milano: Edagricole, 2011. Cerca nel catalogo
  • La Placa M., Principi di Microbiologia Medica. Bologna: Società editrice esculapio, 2008. Utile per la prima parte del corso relativa alla microbiologia, in alternativa a "Microbiologia e Immunologia Veterinaria" Cerca nel catalogo
  • S. Pampiglione, G. Canestri Trotti, Guida allo Studio della Parassitologia. Bologna: Esculapio, --.
  • M Scaglia, S Gatti, EG Rondanelli, Parassiti e parassitosi umane. Pavia: Selecta Medica, 2006. Solo i capitoli sulle malattie di origine alimentare Cerca nel catalogo
  • GM Urquhart et al. (ed. ital. a cura di Claudio Genchi), Parassitologia Veterinaria. Torino: UTET, --.
  • Kathleen Park Talaro, Barry Chess, Foundation in Microbiology. New York: McGraw-Hill, 2012. Utile per la prima parte del corso relativa alla microbiologia, in alternativa a "Microbiologia e Immunologia Veterinaria"