Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Economia e Scienze politiche
SERVIZIO SOCIALE
Insegnamento
ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI SOCIALI
SFM0014264, A.A. 2016/17

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
SERVIZIO SOCIALE (Ord. 2015)
SF1330, ordinamento 2015/16, A.A. 2016/17
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese ORGANISATION OF SOCIAL SERVICES
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile FIORITA LUCIANO

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline del servizio sociale SPS/07 6.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
LEZIONE 6.0 45 105.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 27/02/2017
Fine attività didattiche 10/06/2017

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: Nessuno
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso intende accompagnare lo studente verso la conoscenza e l’approfondimento delle diverse questioni organizzative inerenti la lettura dei bisogni, la programmazione, la progettazione, la gestione e la valutazione dei servizi sociali e sociosanitari e fornire un quadro conoscitivo dell'organizzazione dei servizi sociali nelle principali aree di intervento anche con una analisi dei testi normativi di riferimento e acquisire abilità professionali di base per operare nell'ambito dei servizi sociali, socio-sanitari e socio-educativi e sviluppare capacità di collegamento delle conoscenze tecniche acquisite in sede di lezione e la realtà pratica dei servizi dando strumenti per l'autoriflessione e contribuire alla formazione di una propria identità professionale
Modalita' di esame: L'esame si svolgerà in forma scritta.
Criteri di valutazione: La verifica delle conoscenze apprese durante il corso si baserà sulla rilevazione delle capacità dello studente di comprendere e analizzare criticamente i concetti e gli argomenti proposti.
Contenuti: Prima parte
La prima parte del corso prevede la presentazione degli elementi fondamentali per la lettura e la comprensione dei contesti organizzativi dei servizi alla persona.
Verranno fornite chiavi di lettura per approcciare l’architettura del sistema di welfare nazionale e regionale in ottica comparativa. In modo particolare verrà analizzata l’evoluzione dell’organizzazione dei servizi socioassistenziali; le caratteristiche dei diversi attori del sistema di welfare; strutture e logiche di funzionamento dei principali enti pubblici e privati operanti nei settori il percorso di pianificazione dei servizi sociali a livello statale, regionale e locale con particolare attenzione alle dinamiche sussidiarie e di integrazione; i livelli di pianificazione ed erogazione delle prestazioni sociali e sociosanitarie (Piani di Zona, PIS, PISSR, ecc.); il ruolo dell’assistente sociale nell’analisi della domanda sociale, nella pianificazione, nella progettazione e nella valutazione dei servizi e delle prestazioni.
Le figure professionali coinvolte nella gestione ed erogazione dei servizi. Strutture e logiche dei principali enti pubblici e privato sociale e l'efficienza dei servizi. Un’attenzione specifica verrà riservata al tema della valutazione e del budget con e nei servizi sociali e sociosanitari.

Seconda parte
La seconda parte è dedicata all’approfondimento tematico delle aree problematiche e delle reti di servizi sociali presenti oggi nel contesto nazionale e regionale. Nello specifico si affronteranno politiche e servizi per la famiglia e per i minori; politiche e servizi per la disabilità; politiche e servizi per le dipendenze; politiche e servizi per la salute mentale; politiche e servizi per gli anziani; politiche e servizi per le vulnerabilità.
Il ruolo dell'assistente sociale nelle istituzioni pubbliche , nel terzo settore e nella libera professione: stili di lavoro rispetto alla discrezionalità e all'autonomia di una organizzazione; i mezzi per allineare e raggiungere gli obiettivi (capacità contrattuali e mediazione); la funzione dei dati e la costruzione di un percorso di valutazione degli interventi.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali di presentazione e discussione dei contenuti del corso
Eventuali indicazioni sui materiali di studio:
Testi di riferimento:
  • ugo ferraro e carmelo bruni, Pianificazione e gestione dei servizi sociali. l'approccio sociologico e la prassi operativa. milano: franco angeli, 2009. Cerca nel catalogo
  • l.bifulco, il welfare locale.processi e prospettive. roma: carrocci, 2015. Cerca nel catalogo