Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Economia e Scienze politiche
SERVIZIO SOCIALE
Insegnamento
TIROCINIO
SFN1036794, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
SERVIZIO SOCIALE
SF1330, ordinamento 2015/16, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 18.0
Tipo di valutazione Giudizio
Denominazione inglese INTERNSHIP
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di SERVIZIO SOCIALE

Docenti
Responsabile CHIARA PATTARO SPS/08

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
PER STAGES E TIROCINI Per stages e tirocini presso imprese, enti pubblici o privati, ordini professionali -- 18.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Note: Il tirocinio permette di sperimentare direttamente l’integrazione fra teoria e pratica, all’interno di un’esperienza guidata che si realizza in un sistema di formazione organizzato e coordinato fra università, enti ospitanti e singoli professionisti.
In questo percorso, al ruolo formativo del supervisore, tradizionalmente guida del processo di apprendimento nel tirocinio, si affianca quello del tutor universitario che ne integra la funzione soprattutto attraverso percorsi di rielaborazione dell’esperienza con modalità didattiche attive in piccoli gruppi e con percorsi individualizzati.

Il tirocinio si svolge per complessive 500 ore a frequenza obbligatoria, suddivise in due moduli di 250 ore ciascuno, all’interno di un Ente/Servizio ospitante.

Primo modulo: “Orientamento, conoscenza e apprendimento”.

Obiettivi:
1. conoscenza del contesto in cui opera l’assistente sociale;
2. osservazione e analisi delle modalità di intervento del mandato professionale dell’assistente sociale in relazione al mandato istituzionale e al mandato sociale;
3. eventuale prima sperimentazione personale delle abilità professionali legate all’esercizio del ruolo di assistente sociale.

Competenze:
1. Analitiche: capacità di comprendere la dimensione organizzativa, operativa, relazionale interna ed esterna ai servizi;
2. Osservative: capacità di cogliere gli aspetti fondamentali delle situazioni nelle quali si è inseriti;
3. Di ascolto: capacità di comprendere il punto di vista dell’interlocutore e di condividere le emozioni che manifesta.

Secondo modulo “Autonomia e identità professionale”.

Obiettivi:
1. sperimentazione in autonomia dei metodi e delle tecniche della professione;
2. acquisizione del ruolo professionale;
3. sperimentazione di una riflessività personale riguardo al ruolo professionale.

Competenze:
1. Analitiche: capacità di comprendere le regole organizzative e le prassi operative del servizio in cui si è inseriti.
2. Valutative: capacità di analizzare i casi, capacità di realizzare adeguate scelte metodologiche e capacità di utilizzare le tecniche per la realizzazione degli interventi, capacità di utilizzare gli strumenti professionali.
3. Riflessive: capacità di gestire le proprie emozioni a contatto con le problematiche e le difficoltà dell'utenza.

Alla fine di ognuno dei due moduli lo studente, supervisionato dal tutor universitario, redigerà una relazione conclusiva di contestualizzazione, analisi e rielaborazione dell’esperienza.

L’esame finale (con valore di 18 c.f.u.) sarà svolto alla presenza di un docente (membro della commissione tirocini) congiuntamente al tutor.

L’esame di tirocinio è riconosciuto all’interno della carriera dello studente come una idoneità. Ciononostante la commissione di esame si esprimerà sulla qualità dello stesso attraverso l’attribuzione di un punteggio da 0 a 2 punti, che, in sede di proclamazione di laurea, verrà aggiunto alla media ponderata dei voti ed al punteggio ottenuto nell’elaborato finale per comporre il voto finale di laurea.

Gli esami propedeutici al tirocinio sono i seguenti:
1. Principi e Fondamenti del Servizio sociale
2. Tecniche e Metodologie del Servizio sociale I
3. Tecniche e Metodologie del Servizio sociale II
4. Organizzazione dei servizi sociali

Gli aspetti di contenuto e organizzativi relativi al percorso di tirocinio sono seguiti dall’apposita Commissione Tirocini nominata dal Corso di Laurea e formata dai seguenti Docenti e Tutor:
Docenti: Prof.sse Chiara Pattaro (Coordinatrice della Commissione), Barbara Segatto (Presidente del CdS), Cristina Selmi, Mirella Zambello.
Tutor Universitari: Dott.sse Franca Bonin, Luisa De Paoli, Anna Zannoni.