Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
SCIENZE FARMACEUTICHE APPLICATE
Insegnamento
ANALISI DEI PRINCIPI ATTIVI DELLE PIANTE MEDICINALI E AROMATICHE
FAO2043568, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
SCIENZE FARMACEUTICHE APPLICATE
FA0243, ordinamento 2008/09, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 8.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese PLANT DRUG ANALYSIS
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze del Farmaco (DSF)
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile MIRELLA ZANCATO CHIM/08

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline Farmaceutiche e Tecnologiche CHIM/08 8.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
LABORATORIO 3.0 45 30.0 Nessun turno
LEZIONE 5.0 40 85.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 26/02/2018
Fine attività didattiche 01/06/2018

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: Il corso prevede che gli studenti abbiano acquisito le conoscenze di base relative alla chimica generale ed analitica e alla chimica organica. Le conoscenze di base sono indispensabili per poter apprendere in modo adeguato le tecniche strumentali e cromatografiche e gli aspetti estrattivi trattati nel corso.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Lo studente acquisirà competenze specifiche nell’estrazione ed analisi di principi attivi delle piante medicinali ed aromatiche. In particolare, grazie alle lezioni teoriche ed alle esercitazioni pratiche, saranno acquisite conoscenze relative alle principali tecniche estrattive e di preparazione di campioni per l’analisi di sostanze attive da fonti naturali. Inoltre saranno studiate, sia dal punto di vista teorico durante le lezioni frontali, che dal punto di vista applicativo nelle esercitazioni di laboratorio, le principali tecniche strumentali (Spettrofotometria, Gas cromatografia, HPLC) utilizzate per le analisi dei principi attivi delle piante medicinali ed aromatiche. Gli studenti alla fine del corso avranno quindi acquisito conoscenza e capacità di comprensione delle tecniche strumentali analitiche, e saranno anche in grado di scegliere quale tecnica e quale tipologia di analisi sia la più adatta per la specifica determinazione da effettuare.
Modalita' di esame: L'esame finale include una valutazione delle prove svolte in laboratorio ed una prova scritta. Vi si accede dopo aver frequentato e superato con esito positivo la parte pratica. Pertanto, le relazioni relative alla parte pratica di laboratorio e la presentazione del lavoro di gruppo ivi svolto sono requisiti indispensabili per accedere all’esame.
Lo studente dovrà dimostrare di aver compreso le tecniche illustrate a lezione e gli scopi e gli obiettivi delle esercitazioni di laboratorio.
Criteri di valutazione: La verifica dell'apprendimento per ciascun studente sarà effettuata sia mediante valutazione delle prove pratiche di laboratorio, al termine delle esercitazioni a posto singolo, sia mediante esame scritto. In particolare, verranno valutati:
- Conoscenza delle norme di sicurezza nei laboratori chimici.
- Conoscenza delle principali attrezzature e strumentazioni di laboratorio.
- Capacità di redigere una relazione di laboratorio.
- Conoscenza dei principi teorici dell’analisi dei principi attivi delle piante aromatiche e dell’applicazione degli stessi.
- Abilità nelle operazioni fondamentali di laboratorio.
- Interpretazione razionale e critica dei risultati ottenuti nelle prove sperimentali effettuate in laboratorio.
Contenuti: Contenuti: Lezioni frontali. Sicurezza nel laboratorio chimico; norme di sicurezza, prevenzione dei rischi ed elementi di primo soccorso nel laboratorio chimico.
Introduzione alla pratica di laboratorio (attrezzature, vetreria, preparazione di soluzioni, misura del pH, solventi etc). -Principali tecniche ed operazioni di base nella pratica sperimentale chimica.
-Introduzione all’analisi qualitativa.
Teoria e pratica delle tecniche estrattive. Estrazione di principi attivi da droghe vegetali. Preparazione del materiale vegetale. Basi teoriche e realizzazione pratica delle estrazioni: estrazione solido-liquido, MAE, UAE, estrazioni liquido-liquido, solido-fluido (SFE-estrazione in fase supercritica), estrazioni continue in controcorrente, estrazioni accelerate, sistemi di turbo macerazione, estrattori tipo Naviglio. Distillazione. Teoria delle separazioni cromatografiche. Meccanismi delle separazioni cromatografiche. Cromatografia in fase liquida su superfici piane (TLC), su colonna (LSC, LLC, IEC, GPC, GFC), ad alte prestazioni (HPLC, RR-HPLC, Fast HPLC, UPLC). Cromatografia in fase gassosa (GSC, GLC). Cromatografia in fase supercritica (SFC). Cromatografia preparativa (FCC, LPLC, MPLC, DCCC, CPC), Flash cromatografia, Applicazioni della cromatografia preparativa. Estrazioni in fase solida (SPE). Applicazioni in campo fitochimico delle tecniche cromatografiche studiate. Introduzione ai metodi spettroscopici. Spettroscopia di assorbimento UV/Vis, Cenni di fotoluminescenza: fluorescenza e fosforescenza. Esempi di identificazione dei principi attivi ed applicazioni in ambito fitochimico della spettroscopia UV/Vis. Introduzione alle analisi quantitative, metodo della retta di taratura, standardizzazione interna. Legge di lambert Beer, applicazioni quantitative della spettrofotometria. Introduzione alle determinazioni quantitative per via cromatografica.
Esperienze di laboratorio. Sono previste esperienze singole e di gruppo in cui gli studenti saranno impegnati nell’estrazione, separazione e identificazione di principi attivi da piante medicinali e aromatiche e da loro derivati. Saranno applicate differenti tecniche estrattive (UAE, MASE, Soxhlet, distillazione etc), cromatografiche (TLC, HPLC, GC etc) in esperienze qualitative e quantitative.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Sono previste sia lezioni frontali che esercitazioni di laboratorio. Per ogni esperienza di laboratorio gli studenti compilano una relazione sintetica nella quale riportano i risultati ottenuti e le osservazioni eseguite. Alcune esercitazioni potranno essere svolte a gruppi. Le relazioni di laboratorio e il lavoro di gruppo vengono tenuti in considerazione nel computo del voto finale dell’esame.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Gli appunti di lezione, le slides e alcuni testi di riferimento costituiscono il materiale di studio
Testi di riferimento:
  • • H. Wagner, S. Bladt, E.M. Zgainski,, Plant Drug Analysis: a thin layer chromatography atlas.. --: --, --. Cerca nel catalogo
  • • H.H. Bauer, G.D. Christian, J.E. O'Reilly, Analisi Strumentale. -, Analisi Strumentale. -. --: Piccin, --. Cerca nel catalogo
  • • R. Cozzi, P. Protti, T. Ruaro--: --,, * Analisi Chimica: Moderni Metodi Strumentali. --: --,. --: ESU, --. Cerca nel catalogo
  • • D.A. Skoog, J.J. Leary,, • Chimica Analitica Strumentale. --: --, --. Cerca nel catalogo
  • • E. Mentasti e G. Saini., • Analisi chimica cromatografica... --: --, --. Cerca nel catalogo
  • • Hage D.S. e Carr J.D, • Chimica Analitica ed Analisi Quantitativa.. --: Piccin, --. Cerca nel catalogo