Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Psicologia
SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE
Insegnamento
BULLYING: BEYOND COMMON SENSE
PSP5070271, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE
PS1842, ordinamento 2011/12, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese BULLYING: BEYOND COMMON SENSE
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Psicologia dello Sviluppo e della Socializzazione
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione INGLESE
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile TIZIANA POZZOLI M-PSI/04
Altri docenti GIANLUCA GINI M-PSI/04

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Psicologia sociale e del lavoro M-PSI/05 6.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione teledidattica

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
LEZIONE 6.0 42 108.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 26/02/2018
Fine attività didattiche 01/06/2018

Syllabus
Prerequisiti: Sono utili conoscenze relative ai modelli teorici e alle metodologie di ricerca propri della psicologia dello sviluppo e della psicologia sociale
Conoscenze e abilita' da acquisire: Durante il corso lo studente acquisirà conoscenze su (a) i più recenti modelli teorici di spiegazione dei comportamenti prepotenti a scuola; (b) i modelli più recenti di prevenzione del bullismo
Modalita' di esame: L’esame si svolge in forma scritta con tre domande aperte. Per superare la prova è necessario ottenere la sufficienza (6/10) in tutte le risposte.

Nota bene: L’esame si svolge in lingua italiana per chi scegli i libri di testo in italiano o in lingua inglese per chi scegli i libri di testo in inglese. Gli studenti e le studentesse che devono svolgere la prova in lingua inglese devono comunicarlo al docente prima della data d’esame.

Studenti frequentanti: solo agli studenti che risulteranno effettivamente frequentanti secondo le modalità descritte sotto (sezione "Attività di apprendimento"), verranno aggiunti al voto ottenuto allo scritto fino a un massimo di 2 punti (a seconda di come sono state svolte le esercitazioni).

Importante: lo status di ‘frequentante’ andrà segnalato al momento della prova scritta scrivendolo sul compito e rimane valido fino all'accettazione del voto da parte dello/a studente/ssa.
Criteri di valutazione: La valutazione prenderà in considerazione: presenza dei contenuti in oggetto, capacità di sintesi, argomentazione chiara e coerente
Contenuti: Il corso affronterà le seguenti tematiche:

1)Prima parte: Comprendere il fenomeno del bullismo.

Definizione dei fenomeni del bullismo e del cyberbullismo, dei comportamenti che ne fanno parte e delle conseguenze per il benessere dei/le ragazzi/e coinvolti/e. Analisi delle variabili a livello individuale (socio-cognitivo, emotivo, motivazionale, morale), di gruppo-classe, familiare e scolastico che aumentano il rischio per i ragazzi/e di essere coinvolti nel fenomeno.

2)Seconda parte: Strategie di prevenzione e intervento anti-bullismo.

Il modulo descrive analiticamente ed esemplifica le strategie considerate più efficaci a livello internazionale per la prevenzione e l’intervento anti-bullismo. Coerentemente con un approccio ecologico-sistemico, sono presentati esempi di intervento a diversi livelli: di comunità, di scuola, di classe, familiare e individuale.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso è in teledidattica. Lo studente avrà la possibilità di contattare il docente mediante il Forum durante la preparazione dell'esame per chiarimenti e approfondimenti sui contenuti del corso.

Per chi lo desidera, è possibile partecipare alle esercitazioni proposte durante il corso ed acquisire lo status di ‘frequentanti’. In particolare, verranno proposte 2 esercitazioni (nella seconda e quarta settimana di corso) che stimoleranno l’approfondimento e la riflessione su alcuni dei temi trattati nelle videolezioni e sui testi di riferimento. Per essere considerati frequentanti ai fini dell’esame è necessario partecipare ad entrambe.

Gli studenti stranieri con difficoltà nella comprensione e scrittura della lingua italiana possono concordare con il docente una modalità alternativa per ottenere lo status di frequentante (comunicare questa intenzione ad inizio corso).
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Il programma d'esame prevede lo studio (1) dei due testi in italiano OPPURE (2) del testo in inglese.
Testi di riferimento:
  • Caravita, Simona; Gini, Gianluca, L'(im)moralità del bullismoSimona Caravita, Gianluca Giniprefazione di Ersilia Menesini. Milano: UNICOPLI, 2010. (tranne cap. 5) Cerca nel catalogo
  • Gini, Gianluca; Pozzoli, Tiziana, Gli interventi anti-bullismoGianluca Gini, Tiziana Pozzoli. Roma: Carocci, 2011. (tranne cap. 1) Cerca nel catalogo
  • Jimerson, S. R., Swearer, S.M., Espelage, D.L, Handbook of bullying in schools: An International perspective. New York: Routledge, 2010. (only chapters 2, 4, 6, 7, 8, 9, 10, 13, 14, 15, 26, 27, 33, 38) Cerca nel catalogo