Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria
MEDICINA VETERINARIA
Insegnamento
ZOOLOGIA (MOD. C)
AVP7079881, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 5 anni in
MEDICINA VETERINARIA (Ord. 2017)
MV0991, ordinamento 2017/18, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 5.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese ZOOLOGY (MOD. C)
Sito della struttura didattica http://www.agrariamedicinaveterinaria.unipd.it
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Medicina Animale, Produzioni e Salute (MAPS)
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede LEGNARO (PD)
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta NON è possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile TOMASO PATARNELLO BIO/05
Altri docenti ENRICO MASSIMILIANO NEGRISOLO BIO/05

Corso integrato di appartenenza
Codice Insegnamento Responsabile
AVP7079879 BIOLOGIA, ZOOLOGIA ED ISTOLOGIA VETERINARIA (C.I.) TOMASO PATARNELLO

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Discipline biologiche e genetiche vegetali ed animali BIO/05 5.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Primo trimestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
ESERCITAZIONE 1.0 8 17.0 2
LEZIONE 4.0 32 68.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 02/10/2017
Fine attività didattiche 01/12/2017

Syllabus

Caratteristiche comuni al Corso Integrato

Prerequisiti: Lo studente deve possedere conoscenze di base di Biologia; conoscere le caratteristiche principali della cellula eucariota; possedere la conoscenza dei concetti di biologia e biochimica cellulare di base.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Lo studente acquisirà la conoscenza dei meccanismi molecolari che regolano i processi di trascrizione e traduzione, con particolare attenzione al controllo dell’espressione genica. Lo studente acquisirà anche i concetti base riguardanti la tecnologia del DNA ricombinante, con particolare approfondimento degli aspetti applicativi inerenti l’ingegneria genetica e le biotecnologie. Lo studente acquisirà anche nozioni di base relative a: struttura del DNA, ciclo cellulare, genetica mendeliana, associazione genica, trasmissione dei caratteri e genetica delle popolazioni. Imparare a conoscere i principali gruppi di animali di interesse veterinario e i meccanismi evolutivi che hanno prodotto l’attuale diversità di phyla. Infine lo studente acquisirà le nozioni di base riguardanti la struttura e l’organizzazione nei seguenti tessuti: epiteliali di rivestimento (compresa l’organizzazione della cute e degli annessi cutanei), epiteliali secernenti, connettivi, muscolare e nervoso. Lo studente apprenderà le basi molecolari e cellulari dello sviluppo embrionale; una particolare importanza sarà rivolta allo studio degli annessi embrionali nei mammiferi di interesse veterinario.
Modalita' di esame: Esame scritto
Criteri di valutazione: Lo studente sarà valutato sulla base delle conoscenze acquisite sui meccanismi molecolari che regolano i principali processi cellulari. La conoscenza delle moderne applicazioni delle tecniche di biologia molecolare sarà considerata nella valutazione. Lo studente sarà poi valutato per la capacità di riconoscere preparati istologici mostrati durante il corso come pure per la padronanza della zoologia sistematica. Più in generale lo studente sarà valutato sulla base delle conoscenze acquisite durante il corso e sulla sua capacità di utilizzare e presentare i concetti e gli argomenti appresi.

Caratteristiche proprie del modulo

Contenuti: Didattica frontale: Biologia generale. Struttura del DNA: il DNA come materiale contenente l’informazione genetica, modello a doppia elica, meccanismi di replicazione, struttura del cromosoma eucariote. Divisione cellulare: teoria cromosomica dell’eredità, divisione cellulare, mitosi, meiosi, ricombinazione genetica, crossing-over.
Genetica mendeliana: definizione del rapporto tra genotipo e fenotipo, omozigosi/eterozigoti. Mendel (segregazione bilanciata ed assortimento indipendente dei caratteri). Estensioni dell’analisi mendeliana: norma di reazione, plasticità fenotipica, penetranza ed espressività, allelia multipla, epistasi e pleiotropia.
Associazione genica: deviazioni dalla segregazione mendeliana, associazione fisica tra due (o più) caratteri (geni), distanza tra caratteri posti sullo stesso cromosoma, fenotipi ricombinanti e calcolo della distanza di mappa tra geni associati. Alberi genealogici: simbologia degli alberi genealogici e loro costruzione, analisi di un albero genealogico per valutare le modalità di trasmissione di un carattere (dominate o recessivo), modalità di trasmissione di caratteri dei legati al sesso (X-linked). Genetica di popolazione: frequenze alleliche e frequenze genotipiche, equilibrio di Hardy-Weinberg. Forze evolutive: mutazione, migrazione, selezione naturale e deriva genetica, polimorfismo bilanciato.
Evoluzione e Sistematica. La speciazione: concetto di specie, barriere riproduttive, modelli di speciazione, (simpatica, parapatrica, allopatica). Ricostruzione filogenetica e classificazione biologica: concetto di omologia ed analoga, analisi filogenetiche per stabilire relazioni tra taxa su base morfologica o molecolare; il concetto di piano strutturale e la sua applicazione alle definizione dei phyla animali. Sistematica ed evoluzione dei phyla animali con prevalenza per quelli di interesse veterinario: Porifera, Cnidaria, Platyhelminthes, Nematoda, Acanthocephala, Annelida, Mollusca, Artrhopoda, Echinodermata, Chordata.

Laboratorio: Dissezione di animali di interesse veterinario. Riconoscimento di specie di interesse veterinario medianti chiavi dicotomiche.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il Corso comprende:
didattica frontale = 32 ore
laboratorio = 8 ore
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Il materiale utilizzato per le lezioni (Powerpoint slides) viene reso disponibile su piattaforma Moodle (https://elearning.unipd.it/scuolaamv/).

Orario di ricevimento: tutti i giorni previo appuntamento con il Docente.
Testi di riferimento:
  • Solomon, Berg, Martin, Fondamenti di Biologia (Cap. 1-21).. --: Edises, Edizioni Scientifiche Universitarie, --.
  • Solomon, Berg, Martin, Solomon, Berg, Martin – La diversità della vita (Cap. 22-30).. --: Edises, Edizioni Scientifiche Universitarie, --.
  • E.E. Rupert, R.S. Fox, R.D. Barnes, Zoologia degli Invertebrati. Padova: Piccin, 2007.
  • C.P. Hickman Jr., L.S. Roberts, S.L. Keen, D.J. Eisenhour , A. Larson, H. I’Anson, Diversità animale 15/ed. --: Mcgraw-Hill, 2012.