Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Giurisprudenza
GIURISPRUDENZA
Insegnamento
CONTABILITA' PUBBLICA
GI02112864, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 5 anni in
GIURISPRUDENZA (Ord. 2017)
GI0270, ordinamento 2017/18, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese PUBLIC ACCOUNTING
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Diritto Pubblico, Internazionale e Comunitario
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile CAROLA PAGLIARIN IUS/10

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINI O INTEGRATIVE D.M.270/04 Attività formative in ambiti disciplinari affini o integrativi a quelli di base e caratterizzanti, anche con riguardo alle culture di contesto e alla formazione interdisciplinare IUS/10 6.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
LEZIONE 6.0 48 102.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 25/09/2017
Fine attività didattiche 12/01/2018

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: É propedeutico l'esame di Istituzioni di Diritto Pubblico.
É richiesta la conoscenza delle nozioni di base del diritto costituzionale e del diritto amministrativo.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Obiettivi formativi:
l’obiettivo del corso è di fornire gli strumenti teorici e metodologici necessari allo studio della contabilità pubblica, agevolando l’acquisizione di capacità critiche e argomentative mediante lo svolgimento di lezioni dialogate.

Risultati dell'apprendimento previsti:
apprendimento dei principi che disciplinano la contabilità pubblica e acquisizione degli strumenti metodologici necessari per la risoluzione di questioni inerenti la materia.
Modalita' di esame: Prova orale.
Per i soli studenti frequentanti la verifica consisterà nell'esposizione di una tesina scritta.
Criteri di valutazione: Il candidato dovrà dar prova dell'apprendimento dei principi che disciplinano la materia e di aver acquisito gli strumenti necessari alla risoluzione di questioni ad essa inerenti.
Costituirà un elemento di particolare apprezzamento lo sviluppo di una capacità di rielaborazione autonoma e critica.
Contenuti: La contabilità pubblica e le sue fonti: profili costituzionali e principi.
L’influenza dei vincoli derivanti dall’appartenenza dell’Italia all’Unione europea sulla contabilità pubblica.
La gestione finanziaria dello Stato: il bilancio dello Stato, manovra di bilancio e programmazione.
Il sistema dei controlli.
I contratti pubblici di lavori, servizi e forniture.
La responsabilità amministrativa e contabile.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali.
La frequenza alle lezioni è caldamente consigliata.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: È necessaria, ai fini della preparazione all'esame, la conoscenza della legge n. 196/2009 e successive modificazioni e integrazioni, della legge cost. n. 1/2012, della legge n. 243/2012, del d.l. n. 174/2012, successivamente convertito in legge, del d.lgs. n. 174/2016 recante il codice di giustizia contabile.
Lettura consigliata: C. Pagliarin, Autonomia, efficienza e responsabilità, Torino, 2007.
Testi di riferimento:
  • E. BRANDOLINI, V. ZAMBARDI, La contabilità pubblica. Padova: CEDAM, 2015. È escluso il capitolo IV, dedicato alla gestione finanziaria degli Enti locali e delle Regioni. Cerca nel catalogo