Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Giurisprudenza
GIURISPRUDENZA
Insegnamento
DIRITTO DELL'ESECUZIONE PENALE
GI02120629, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 5 anni in
GIURISPRUDENZA (Ord. 2017)
GI0270, ordinamento 2017/18, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese CRIMINAL LAW ENFORCEMENT
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Diritto Pubblico, Internazionale e Comunitario
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile MARCELLO DANIELE IUS/16

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINI O INTEGRATIVE D.M.270/04 Attività formative in ambiti disciplinari affini o integrativi a quelli di base e caratterizzanti, anche con riguardo alle culture di contesto e alla formazione interdisciplinare IUS/16 6.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
LEZIONE 6.0 48 102.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 26/02/2018
Fine attività didattiche 01/06/2018

Syllabus
Prerequisiti: E' propedeutico l'esame di Diritto processuale penale.

Per gli studenti iscritti al primo ordinamento del Corso Magistrale sono propedeutici gli esami di Diritto processuale penale 1 e Diritto processuale penale 2.
Per gli studenti iscritti alla laurea specialistica è propedeutico l'esame di Diritto processuale penale
Conoscenze e abilita' da acquisire: Obiettivo del corso è fornire una conoscenza di base dei principi generali in materia di esecuzione penale, non disgiunta da un approccio di tipo critico, nell’ottica di una migliore comprensione dei principi e delle norme di funzionamento del sistema giudiziario italiano e della procedura penale.
Al termine del corso lo studente avrà acquisito una propria autonomia di valutazione e di giudizio in rapporto alle questioni giuridiche che contraddistinguono la fase dell'esecuzione penale, la capacità di individuare le vigenti normative di riferimento e gli orientamenti dottrinali e giurisprudenziali. Egli inoltre avrà acquisito un'adeguata abilità comunicativa, nonchè la capacità di individuare e interpretare ogni variazione normativa e di conseguire un adeguato aggiornamento professionale
Modalita' di esame: Esame orale
Criteri di valutazione: Voto espresso in trentesimi
Contenuti: Il corso ha ad oggetto la disciplina dell'esecuzione penale, con particolare riguardo ai poteri degli organi deputati ad attuare il titolo esecutivo penale e alle possibilità di contestarlo di fronte al giudice

In particolare saranno trattati i soggetti, gli atti e le dinamiche del procedimento di esecuzione
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni ed eventuali seminari interattivi
Eventuali indicazioni sui materiali di studio:
Testi di riferimento:
  • Per i frequentanti: dispense a cura del docente, --. --: --, --.
  • Per i non frequentanti: F. Caprioli - D. Vicoli, Procedura penale dell'esecuzione. Torino: Giappichelli, 2011. pp. 1-116, 141-198, 229-303, 317-357