Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Giurisprudenza
GIURISPRUDENZA
Insegnamento
DIRITTO DEL LAVORO (AVANZATO)
GIM0018866, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 5 anni in
GIURISPRUDENZA (Ord. 2017)
GI0270, ordinamento 2017/18, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese LABOUR LAW (ADVANCED)
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Diritto Pubblico, Internazionale e Comunitario
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ADRIANA TOPO IUS/07

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINI O INTEGRATIVE D.M.270/04 Attività formative in ambiti disciplinari affini o integrativi a quelli di base e caratterizzanti, anche con riguardo alle culture di contesto e alla formazione interdisciplinare IUS/07 6.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
LEZIONE 6.0 48 102.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 25/02/2019
Fine attività didattiche 14/06/2019

Syllabus
Prerequisiti: E' propedeutico l'esame di Diritto del lavoro.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso si propone di introdurre gli studenti alle fonti internazionali che regolano i rapporti di lavoro. In particolare il corso si propone di avvicinare gli studenti alla giurisprudenza della Corte europea dei Diritti dell'uomo, giurisprudenza che ha un impatto sui rapporti di lavoro. Gli studenti, rispetto ai temi indicati, sono guidati nella lettura delle sentenza per comprendere le strutture argomentative adottate e porle a confronto con la giurisprudenza nazionale.
Modalita' di esame: L'esame è orale.
Criteri di valutazione: I requisiti di valutazione sono: la completezza e correttezza dell'esposizione del caso e l'argomentazione e discussione sul caso ispirato dalla giurisprudenza della Corte europea dei diritti dell'uomo.
Contenuti: I temi trattati nel corso riguardano le libertà fondamentali garantite dalla Convenzione: fra gli altri, il divieto di lavoro forzato e schiavitù, la tutela della riservatezza, la libertà di organizzazione sindacale.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: La metodologia di insegnamento consiste nella discussione con gli studenti del materiale messo a disposizione dal docente sul sito riservato. Gli studenti sono tenuti a leggere prima della lezione il materiale messo a disposizione.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: I materiali di studio sono costituiti da casi e lettura integrative in materia scelti dal docente e caricati sul sito riservato prima del corso.
Testi di riferimento: