Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria
SCIENZE E TECNOLOGIE ALIMENTARI
Insegnamento
BIOTECNOLOGIE MICROBICHE ALIMENTARI E INDUSTRIALI
AGN1030340, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
SCIENZE E TECNOLOGIE ALIMENTARI (Ord. 2017)
AG0064, ordinamento 2017/18, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 8.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese FOOD AND INDUSTRIAL MICROBIAL BIOTECHNOLOGIES
Sito della struttura didattica http://www.agrariamedicinaveterinaria.unipd.it
Dipartimento di riferimento Dipartimento Agronomia Animali Alimenti Risorse Naturali e Ambiente (DAFNAE)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/scuolaamv/course/view.php?idnumber=2017-AG0064-000ZZ-2017-AGN1030340-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede LEGNARO (PD)
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile MARINA BASAGLIA AGR/16

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative AGR/16 8.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
LABORATORIO 2.0 16 34.0 Nessun turno
LEZIONE 6.0 48 102.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 02/10/2017
Fine attività didattiche 19/01/2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
7 Commissione a.a. 2017/18 01/12/2017 30/11/2018 BASAGLIA MARINA (Presidente)
CASELLA SERGIO (Membro Effettivo)
CORICH VIVIANA (Supplente)
FAVARO LORENZO (Supplente)
GIACOMINI ALESSIO (Supplente)
LANTE ANNA (Supplente)
SQUARTINI ANDREA (Supplente)
6 Commissione a.a. 2016/17 01/12/2016 30/11/2017 BASAGLIA MARINA (Presidente)
CASELLA SERGIO (Membro Effettivo)
CORICH VIVIANA (Supplente)
GIACOMINI ALESSIO (Supplente)
LANTE ANNA (Supplente)
SQUARTINI ANDREA (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Sono necessarie competenze di Microbiologia generale, Genetica e Biochimica generalmente acquisite durante le lauree triennali.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Al termine del corso lo studente dovrebbe essere in grado di progettare una semplice produzione alimentare in cui siano coinvolti i microrganismi a partire dall’isolamento/scelta del microbo più adatto fino ai processi downstream e al riutilizzo degli scarti di lavorazione con particolare riguardo alle applicazioni biotecnologiche in campo alimentare. Lo studente dovrà poi essere in grado di redigere e illustrare una semplice presentazione in relazione ad argomenti di Biotecnologie microbiche alimentari industriali.
Modalita' di esame: Esame scritto con domande aperte
Criteri di valutazione: Per la valutazione verrà tenuto conto delle capacità di comunicazione scritta dello studente e della completezza delle informazioni riportate. In particolare la valutazione terrà conto del livello di comprensione degli argomenti svolti, dell'acquisizione dei concetti e metodologie proposti e della capacità di applicazione acquisita.
Contenuti: Presentazione del corso
2 Crediti. Principi di fisiologica microbica: utilizzi industriali in campo alimentare di microrganismi (esempi), sistemi modello di microrganismi.La crescita dei microrganismi, i mezzi colturali di fermentazione industriale,i terreni complessi a basso costo. problematiche legate al loro utilizzo. La crescita microbiche: rapporto tra specifico tasso di crescita e concentrazione di substrato.
1 Credito. La crescita in batch, fed batch e continuo. Parametri di valutazione delle rese. I metodi di valutazione della crescita in fermentatore. Controllo in fermentatore dei parametri che influenzano la crescita. Meccanismi di controllo del metabolismo generale, la repressione da carbonio, il controllo del metabolismo secondario
1 Credito. I sistemi di fermentazione: le crescite in batch, fed batch e continuo; strutture dei fermentatori stirred tank e solid substrate. Esempi.Strategie di sviluppo dei sistemi fermentativi
1 Credito. I processi downstream: strategie di purificazione convenzionali e innovative .
1 Credito. La selezione, la caratterizzazione e il miglioramento genetico dei ceppi per l'utilizzo industriale: approcci convenzionali e molecolari. L'esempio dei probiotici. L'approccio delle discipline -omiche.
1 Credito. La produzione industriale di enzimi, la produzione di acidi organici e aminoacidi, di addensanti e aromatizzanti. La produzione di biomasse microbiche: la fabbrica del lievito
1 Credito. Il riutilizzo dei residui dell'industria agroalimentare per l'ottenimento di prodotti di alto valore: le bioplastiche da siero di latte, il bioetanolo da residui liognocellulosici.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso verrà erogato tramite lezioni frontali e seminari specialistici anche sotto forma di journal club al fine di stimolare le capacità di comunicazione degli studenti.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: -Waites et al., Industrial Microbiology Blackwell, 2006
-Glazer – Nikaido, Microbial Biotechnology, Cambridge Univ. Press, 2007
Al termine delle lezioni verrà consegnata copia delle diapositive proiettate durante le lezioni. Copia delle diapositive sarà inoltre disponibile sulla piattaforma Moodle (https://elearning.unipd.it/scuolaamv/).
Testi di riferimento:
  • Waites et al.,, Industrial Microbiology. --: Blackwell, 2006. Cerca nel catalogo
  • Carmen Gigliotti, Roberto Verga, Biotecnologie alimentari. --: Piccin-Nuova Libraria, 2007. : Cerca nel catalogo