Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze
PHYSICS
Insegnamento
NUCLEAR PHYSICS
SCP7081658, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
PHYSICS
SC2382, ordinamento 2017/18, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum PHYSICS OF THE UNIVERSE [003PD]
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese NUCLEAR PHYSICS
Sito della struttura didattica http://fisica.scienze.unipd.it/2017/laurea_magistrale
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Fisica e Astronomia "Galileo Galilei"
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/dfa/course/view.php?idnumber=2017-SC2382-003PD-2017-SCP7081658-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione INGLESE
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile SILVIA MONICA LENZI FIS/04
Altri docenti GIOVANNA MONTAGNOLI FIS/01

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
SCP7081658 NUCLEAR PHYSICS SILVIA MONICA LENZI SC2382

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Microfisico e della struttura della materia FIS/04 6.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
LEZIONE 6.0 48 102.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 02/10/2017
Fine attività didattiche 19/01/2018

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: Meccanica quantistica.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Lo studente approffondira' alcuni degli argomenti visti nel corso di Istituzioni di Fisica Nucleare della Laurea Triennale e sara' introdotto a nuovi argomenti sia sulle reazioni nucleari, sia sulla struttura del nucleo. Il corso fornisce una buona conoscenza delle proprieta' del nucleo atomico che implica l'utilizzo di modelli a molti corpi. Inoltre verranno presentati e discussi i problemmi piu' attuali della Fisica Nucleare. Lo studente sara' in grado di interpretare le diverse proprieta' e modi di eccitazione dei nuclei.
Modalita' di esame: L'esame consiste in una prova orale con eventuale presentazione di un lavoro di ricerca su argomenti diversi proposti dal docente.
Criteri di valutazione: Buon dominio dei principali argomenti del corso.
Contenuti: Programma di Fisica Nucleare 2017/2018

Parte prima: Struttura del nucleo e modelli nucleari

Dall’interazione nucleone-nucleone all’interazione efficace nel nucleo.
Grandezze conservate
Simmetrie nella struttura dei nuclei
Metody sperimentali per la struttura nucleare
Modelli nucleari:
1) Modelli collettivi:
Modello della goccia liquida, Modello a gas di Fermi: applicazioni, Deformazione nucleare,
Eccitazioni collettive,
Moti vibrazionali,
Moti rotazionali,
Energy Density Functional

2) Modello Microscopici:
Modello di Hartree Fock,
Modello a shell interattivo,
Modello di Nilsson.



Parte Seconda: Reazioni nucleari

Introduzione: proprieta’ del nucleo
-energia di legame
-equazione semiempirica di massa
-proprieta` elettromagnetiche statiche dei nuclei: Momenti di multipolo

Le forze nucleari e il potenziale nucleare
- interazione nucleone-nucleone
- Il deutone
- isospin
- diffusione nucleone-nucleone
- proprieta` delle forze nucleari

Reazioni Nucleari
- considerazioni generali: Cinematica delle collisioni a due corpi
- tipi di reazione e le osservabili coinvolte
- diffusione elastica e sezione d’urto di reazione
- reazioni di nucleo composto
- reazioni di Knock-out

Reazioni con Ioni Pesanti
- reazioni di trasferimento quasi-elastico di nucleoni
- aspetti fenomenologici delle reazioni nucleari alla barriera Coulombiana,
- fusione completa , formazione e decadimento del nucleo composto
- reazioni di fusione di interesse astrofisico
- tecniche sperimentali

Verranno considerati come esempi e argomenti di discussione gli aspetti che riguardano la formazione di nuclei “superpesanti” , le reazioni con nuclei instabili.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Le lezioni si svolgono con l'ausilio di slides.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: I libri di testo e le slides messe a disposizione dai docenti nel sito moodle. Inoltre verra; messo a disposizione altro materiale di rassegna di carattere didattico sugli argomenti piu' attuali della fisica nucleare teorica, sperimentale e applicata.
Testi di riferimento:
  • Kris Heyde, Basic Ideas and Concepts in Nuclear Physics. Bristol and Phyladelphia: Institute of Physics Publishing, 1999. Cerca nel catalogo