Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
LINGUISTICA
Insegnamento
FONETICA E FONOLOGIA
LEL1000256, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
LINGUISTICA
LE0610, ordinamento 2008/09, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese PHONETICS AND PHONOLOGY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/scienzeumane/course/view.php?idnumber=2017-LE0610-000ZZ-2017-LEL1000256-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile LAURA VANELLI L-LIN/01

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
LEL1000256 FONETICA E FONOLOGIA LAURA VANELLI LE0613
LEL1000256 FONETICA E FONOLOGIA LAURA VANELLI IA1870
LEL1000256 FONETICA E FONOLOGIA LAURA VANELLI IF0314

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Metodologie linguistiche, filologiche e semiotiche L-LIN/01 6.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
LEZIONE 6.0 42 108.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 26/02/2018
Fine attività didattiche 01/06/2018

Syllabus
Prerequisiti: Dal momento che il corso è incentrato essenzialmente sullo studio della fonologia, si presuppone da parte degli studenti la conoscenza delle principali nozioni di fonetica. In particolare, si assumono come conoscenze già acquisite sia la descrizione e la classificazione fonetica dei suoni che il sistema di trascrizione fonetica dell'Alfabeto Fonetico Internazionale (= IPA).
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il Corso si propone di presentare agli studenti gli aspetti più rilevanti dell'analisi fonologica delle lingue naturali. Lo scopo è soprattutto quello di mettere a fuoco i problemi posti dall'analisi teorica ed empirica dei sistemi fonologici delle lingue, della loro struttura e del loro funzionamento. Il quadro di riferimento teorico generale è sostanzialmente quello della fonologia generativa, nei suoi diversi sviluppi.
Modalita' di esame: L'esame sarà scritto e sarà costituito da domande aperte volte a verificare l'acquisizione delle conoscenze teoriche e da esercizi che riguardano l'applicazione degli strumenti di analisi e di descrizione presentati nel corso.
Criteri di valutazione: La valutazione della preparazione dello studente si baserà sulla comprensione degli argomenti svolti, sull'acquisizione dei concetti e delle metodologie proposte e sulla capacità di applicarli in modo autonomo e consapevole. Particolare importanza assume nella valutazione la capacità argomentativa dello studente nell'affrontare e elaborare gli argomenti proposti.
Contenuti: Il Corso si articola in tre parti:
I PARTE:
1) La nozione di "fonema" e "allofono" (dalla Scuola di Praga alla fonologia generativa).
2) a. I livelli della rappresentazione fonologica. Le relazioni tra i livelli.
2) b. La rappresentazione dei processi fonologici: le regole fonologiche. Interazine tra i processi e ordine delle
regole.
3) La teoria dei tratti fonologici: distintività, classi naturali, rappresentazione dei processi fonologici,
universalità.
II PARTE:
4) La rappresentazione "non lineare" della fonologia. La teoria autosegmentale e la "geometria dei tratti".
5) Introduzione alla "teoria degli elementi".
III PARTE:
6) Aspetti naturali e convenzionali nei sistemi fonologici delle lingue: la teoria della marcatezza.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso si svolge attraverso delle lezioni frontali. Se sarà possibile, si organizzerà anche un seminario di approfondimento di alcune teorie fonologiche moderne.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Gli studenti iscritti al Corso di LM in Linguistica sono fortemente consigliati di frequentare il corso.
Per gli studenti iscritti ai Corsi di LM in Lingue e letterature europee e americane e in Lingue moderne per la comunicazione e la cooperazione internazionale che intendono sostenere l'esame senza frequentare il corso, è previsto un programma parzialmente diverso da quello sopra indicato. I testi di riferimento sono:
P. Maturi, I suoni delle lingue, i suoni dell'italiano, Bologna, Il Mulino, 2006.
M. Nespor e L. Bafile, I suoni del linguaggio, Bologna, Il Mulino, 2008, capp.1-6.

Anche gli studenti della LM in Linguistica che non sono in condizione di frequentare il corso seguiranno il programma previsto per gli studenti degli altri Corsi di LM con i relativi testi di riferimento.
Per tutti i frequentanti il corso i testi di riferimento sono quelli indicati sotto, integrati dagli appunti dalle lezioni e da ulteriore materiale bibliografico che verrà inserito in Moodle.
Testi di riferimento:
  • Odden, David, Introducing Phonology. Cambridge: Cambridge University Press, 2005. Capp. 3-6 (oppure 2013: 2.a ediz., Capp. 2-5) Cerca nel catalogo
  • Calabrese, Andrea, Markedness Theory versus Phonological Idiosyncracies in a Realistic Model of Language. Cambridge, MA.: The MIT Press, 2009. In: E. Raimy and C. E. Cairns (eds.), Contemporary Views on Architecture and Representations in Phonology, pp. 261-304. Cerca nel catalogo
  • Backley, Phillip, An Introduction to Element Theory. Edinburgh: Edinburgh University Press, 2011. (per consultazione) Cerca nel catalogo