Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
LINGUISTICA
Insegnamento
BASI COGNITIVE DEL LINGUAGGIO E DEI SUOI DISTURBI
SUP7078198, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
LINGUISTICA
LE0610, ordinamento 2008/09, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese COGNITIVE BASIS OF LANGUAGE AND ITS DISORDERS
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile LUCIA COLOMBO M-PSI/01

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
PSP3049114 BASI COGNITIVE DEL LINGUAGGIO E DEI SUOI DISTURBI LUCIA COLOMBO PS1978

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative M-PSI/01 6.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
LEZIONE 6.0 42 108.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 02/10/2017
Fine attività didattiche 19/01/2018

Syllabus
Prerequisiti: Conoscenze di base di psicologia cognitiva e psicologia del linguaggio o psicolinguistica.
Si consiglia chi non avesse già sostenuto l'esame di Psicolinguistica di leggere alcuni dei testi consigliati al punto: Eventuali indicazioni sui materiali di studio.
Conoscenze e abilita' da acquisire: L'obiettivo generale del corso è di fornire delle conoscenze relative alla base cognitiva dei processi linguistici, e alla relazione tra linguaggio da una parte, e percezione, memoria, e attenzione dall'altra. Inoltre saranno dati cenni sulle caratteristiche principali di alcuni disturbi linguistici, di tipo congenito o acquisito, e la loro relazione con i processi cognitivi. Saranno considerate infine applicazioni dello studio del linguaggio, come ad esempio nell'insegnamento della seconda lingua.
Modalita' di esame: Saranno svolti accertamenti in itinere per i frequentanti, che sostituiranno in parte la prova finale unica.
La prova finale è scritta e consiste in domande a risposta aperta.
Criteri di valutazione: La valutazione sarà basata sulla comprensione degli argomenti svolti, sulla capacità di approfondire e fare ragionamenti inferenziali, sull'acquisizione dei contenuti e delle metodologie, che deve essere fatta in modo specifico e approfondito.
Valutazioni alte saranno date a chi mostra una preparazione organica ed approfondita dei contenuti, capacità critiche, abilità di sintesi accompagnata da un'articolazione approfondita e padronanza espressiva.
Contenuti: -Aspetti e livelli implicati nel linguaggio.
- La percezione del parlato.
- Modelli di riconoscimento di parole nel parlato.
- Riconoscimento di lettere e parole nella lettura. Ruolo dei processi attentivi nella percezione visiva.
-Ruolo della working memory nella comprensione e produzione.
-Ruolo di processi attentivi in comprensione e produzione
- Ruolo della memoria a breve termine e della memoria a lungo termine nella elaborazione della sintassi.
-La produzione di parole.
- Rappresentazione concettuale e metaforica.
-Disturbi del linguaggio.
-Applicazioni cognitivo-linguistiche
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: L'insegnamento sarà svolto sia con lezioni frontali che con esercitazioni durante le quali saranno ripresi i contenuti delle lezioni.

A lezione saranno presentate proposte di esercitazione pratica su argomenti del corso. Inoltre sarà richiesto ai frequentanti di realizzare relazioni che prevedono la descrizione, l'analisi e il commento di articoli scientifici. Infine saranno svolte simulazioni della prova di esame.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Per la preparazione dell'esame i frequentanti dovranno studiare 5 articoli di ricerca pubblicati, su suggerimento della docente.
Per non frequentatni, uno dei volumi indicati in bibliografia.


Per la consultazione e come materiale propedeituco consiglio i seguenti testi:
-Baddeley, A., (1995). "La memoria umana." Il Mulino, Bologna. Capp. 3 e 4.
-Bishop, D.V.M. (1997). "Uncommon understanding: Development and disorders of language understanding in children." Psychology Press, Hove.
-Eysenck, M.W. e Keane, M.T. (2005). Psicologia Cognitiva. Idelson-Gnocchi, Napoli. Terza edizione italiana. Capp. 9-11.
-Orsolini, M., Fanari, R., Maronato, C. (2005). "Difficoltà di lettura nei bambini." Carocci, Roma.
-Zoccolotti, P., Angelelli, P., Judica, A., Luzzatti, C. (2005). "I disturbi evolutivi di lettura e scrittura. Manuale per la valutazione." Carocci, Roma.
Testi di riferimento:
  • Denes, Gianfranco, Parlare con la testa: le basi neurologiche e la struttura del linguaggio. Bologna: Zanichelli, 2009. tutto il testo Cerca nel catalogo
  • Denes, Gianfranco, Talking heads: the neuroscience of language. Hove: New York, Psychology Press, 2011. - XIV, 2011. Cerca nel catalogo