Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
LETTERE CLASSICHE E STORIA ANTICA
Insegnamento
FILOLOGIA LATINA (AVANZATO)
LEN1032900, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
LETTERE CLASSICHE E STORIA ANTICA
LE0612, ordinamento 2015/16, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese LATIN PHILOLOGY (ADVANCED)
Sito della struttura didattica http://www.dissgea.unipd.it/
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Storiche Geografiche e dell'Antichità (DISSGeA)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/scienzeumane/course/view.php?idnumber=2017-LE0612-000ZZ-2017-LEN1032900-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile MARTINA ELICE L-FIL-LET/04
Altri docenti Giuseppe Carlucci

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
LEN1032900 FILOLOGIA LATINA (AVANZATO) MARTINA ELICE LE0611

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Lingue e Letterature classiche L-FIL-LET/04 6.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
LEZIONE 6.0 42 108.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 03/10/2017
Fine attività didattiche 19/01/2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
5 Commissione 2017/18 01/12/2017 30/11/2018 ELICE MARTINA (Presidente)
CARLUCCI GIUSEPPE (Membro Effettivo)
VERONESE MARIA (Supplente)
4 Commissione 2016/17 01/12/2016 30/11/2017 ELICE MARTINA (Presidente)
CARLUCCI GIUSEPPE (Membro Effettivo)
VERONESE MARIA (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Per la frequenza del corso si richiede la conoscenza della lingua e della letteratura latina e dei fondamenti della filologia classica e della storia della trasmissione dei testi antichi.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Al termine del corso, lo studente dovrà aver acquisito una conoscenza avanzata dei principi teorici della filologia classica, con particolare riferimento ai testi latini, nei suoi diversi aspetti: critica testuale, storia della tradizione, tecnica dell'edizione. Attravero la lettura e l’analisi filologica dei testi presi in esame gli studenti avranno modo di fare esperienza diretta del metodo filologico e di affinare gli strumenti di analisi ed esegesi testuale.
Modalita' di esame: Esame orale.
Criteri di valutazione: Nel corso dell'esame finale si valuterà la capacità di analizzare problemi testuali, di leggere e confrontare gli apparati critici, di far convergere nell'analisi le competenze filologiche e le competenze linguistiche e letterarie in una prassi esegetica unitaria.
Contenuti: Il 'De rerum natura' di Lucrezio: le biografie lucreziane; la prima ricezione e diffusione del testo; la storia della trasmissione del testo.
La tradizione manoscritta di Lucrezio: analisi di una selezione di passi tratti da diversi libri.
Il 'De rerum natura' nella storia della filologia classica.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Dopo alcune lezioni di carattere introduttivo, il corso avrà prevalente carattere seminariale, con discussione in classe su casi singoli guidata dal docente. È vivamente consigliata la frequenza. Gli studenti che per serie e comprovate ragioni si trovino nell'impossibilita' di frequentare il corso sono pregati di contattare il docente in orario di ricevimento (o su appuntamento, da fissare per email).
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Ulteriori indicazioni bibliografiche e testi in fotocopia verranno forniti a lezione.
Testi di riferimento:
  • M. L. West, Critica del testo e tecnica dell'edizione.. Palermo: L'epos, 1991. Cerca nel catalogo
  • S. Timpanaro, La genesi del metodo del Lachmann. Torino: Utet, 2003. Vanno ugualmente bene le edizioni del 1985 e del 1990 (Padova, Liviana) Cerca nel catalogo
  • L. D. Reynolds, Texts and transmission. A survey of the Latin classics. Oxford: Oxford University, 1983. capitoli scelti Cerca nel catalogo
  • G. B. Conte, Ope ingenii. Esperienze di critica testuale. Pisa: Edizioni della Normale, 2013. Cerca nel catalogo
  • C. Bailey (Ed.), Lucreti De rerum natura libri sex, recognovit brevique adnotatione critica instruxit. Oxonii: --, 1962. editio altera Cerca nel catalogo
  • D. Butterfield, The Early Textual History of Lucretius’ De rerum natura. Cambridge: --, 2013. Cerca nel catalogo