Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria
SCIENZE E TECNOLOGIE ANIMALI
Insegnamento
BIOCHIMICA
AVP4068167, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
SCIENZE E TECNOLOGIE ANIMALI (Ord. 2017)
IF0325, ordinamento 2017/18, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese BIOCHEMISTRY
Sito della struttura didattica http://www.agrariamedicinaveterinaria.unipd.it
Dipartimento di riferimento Dipartimento Agronomia Animali Alimenti Risorse Naturali e Ambiente (DAFNAE)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede LEGNARO (PD)

Docenti
Responsabile ALESSANDRO NEGRO BIO/10

Corso integrato di appartenenza
Codice Insegnamento Responsabile
AVP4068165 CHIMICA GENERALE, INORGANICA E BIOCHIMICA ALESSANDRO NEGRO

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline della sanità animale BIO/10 6.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
LEZIONE 6.0 48 102.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 02/10/2017
Fine attività didattiche 19/01/2018

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus

Caratteristiche comuni al Corso Integrato

Prerequisiti: Non esistono specifiche propedeuticità.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Lo studente acquisisce nozioni di chimica di base attraverso lo svolgimento integrato di lezioni teoriche direttamente integrate con esercitazioni. La risoluzione di esercizi numerici ha anche lo scopo di abituare lo studente all’approccio scientifico a problemi di natura diversa. Lo studente acquisisce conoscenze sulla struttura e funzione delle macromolecole biologiche, sul metabolismo e sulle strategie di regolazione del metabolismo stesso
Modalita' di esame: La verifica di profitto si svolgerà in modo scritto mediante test con domande aperte ed esercizi. Non sono previsti accertamenti in itinere ma una sola verifica finale.
Criteri di valutazione: Il livello di conoscenza degli studenti sarà valutato analizzando sia l’acquisizione di specifici concetti appartenenti alla disciplina, sia la capacità di utilizzare le conoscenze acquisite mediante la risoluzione di problemi numerici di chimica generale ed inorganica. La conoscenza della Biochimica sarà valutato analizzando sia l’acquisizione di specifici concetti appartenenti alla disciplina, sia la capacità di utilizzare le conoscenze acquisite in maniera integrata

Caratteristiche proprie del modulo

Contenuti: Zuccheri: Monosaccaridi, Disaccaridi Saccarosio e Lattosio, Polisaccaridi Amido e Cellulosa, Ac Jaluronico, Eparina.Lipidi: Ac Grassi, Trigliceridi, Fosfogliceridi, colesterolo, le membrane biologiche. Amminoacidi e Struttura delle proteine Amminoacidi. Struttura primaria secondaria terziaria e quaternaria Struttura Enzimi: proprieta’ generali, meccanismi di catalisi, cinetica di Michaelis-Menten, parametri cinetici, analisi cinetica degli attivatori e degli inibitori degli enzimi. Meccanismi di regolazione, Enzimi allosterici e loro significato nel metabolismo. Mioglobina, emoglobina. Legame eme-globina, ossigenazione, cooperativita’, effettori allosterici ed effetto Bohr. Bioenergetica. Metabolismo dei carboidrati e dei lipidi: La trasformazione dell’energia durante il metabolismo. Reazioni eso- ed endo-ergoniche, reazioni accoppiate. Anabolismo e catabolismo. Composti ad alta energia di importanza biochimica. Ruolo dell’ATP. Fosforilazione a livello del substrato. Ossidazioni biologiche. Struttura e funzione della catena respiratoria. Fosforilazione ossidativa nei mitocondri e meccanismo chemiosmotico di accoppiamento. Carboidrati di significato fisiologico. Metabolismo del glucosio e sua regolazione: glicolisi, via dei pentosi-fosfato, ciclo di Krebs. Gluconeogenesi. Metabolismo del glicogeno. Lipidi di significato fisiologico. Metabolismo dei lipidi e sua regolazione: biosintesi degli acidi grassi. Lipoproteine plasmatiche: struttura, funzione, analisi. Attivazione ed ossidazione degli acidi grassi. Meccanismi di ossidazione degli acidi grassi, chetogenesi ed utilizzazione dei corpi chetonici. Utilizzazione dell’acido propionico. Rapporti tra metabolismo glucidico e lipidico: ruolo degli ormoni metabolici e dei tessuti. Metabolismo delle proteine, degli aminoacidi: Turnover proteico lisosoma e proteasoma. Destino dell’azoto alfa aminico: deaminazione, transaminazione, sintesi della glutamina, ciclo dell’urea. Catabolismo dello scheletro carbonioso degli aminoacidi. Biochimica della comunicazione extracellulare e intraucellulare: Classificazione degli ormoni e meccanismo generale d’azione. Ormoni con recettori intracellulari e di membrana. Messaggeri intracellulari: AMPciclico e sistema dell’adenilato ciclasi, protein chinasi e protein fosfatasi, GMP ciclico, fosfatidil inositoli e Ca2+. Ossido nitrico: sintesi e meccanismo d’azione. Recettori con attivita’ tirosin chinasica, Il recettore dell’insulina. I recettori degli ormoni steroidei e meccanismo d’azione.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Attività didattica frontale, tramite l’utilizzo di strumenti informatici, sui concetti di base della Biochimica. Si seguirà un percorso graduale che prevede l’illustrazione di argomenti via via più complicati dalle formule dei composti alla struttura delle macromolecole fino alle relazioni del metabolismo e alle sue vie di regolazione.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Consigliata frequenza costante durante tutto il corso per acquisire il materiale didattico presentato a lezione. Alla fine di ogni lezione vengono rese disponibili le diapositive proiettate in formato pdf.
Testi di riferimento:
  • Jeremy M. Berg, John L. Tymoczko, Lubert Stryer, Biochimica. --: Zanichelli, 2012. Cerca nel catalogo
  • David L. Nelson, Michael M. Cox, I principi di biochimica di Lehninger. --: Zanichelli, 2010. Cerca nel catalogo
  • Fondamenti di biochimica, Donald Voet, Judith G. Voet, Charlotte W. Pratt. --: Zanichelli, 2013.