Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria
SCIENZE E TECNOLOGIE ANIMALI
Insegnamento
COSTRUZIONI ZOOTECNICHE E PROGETTAZIONE
AG01122491, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
SCIENZE E TECNOLOGIE ANIMALI
AG0065, ordinamento 2017/18, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 8.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese HUSBANDRY BUILDING AND DESIGN
Sito della struttura didattica http://www.agrariamedicinaveterinaria.unipd.it/
Dipartimento di riferimento Dipartimento Agronomia Animali Alimenti Risorse Naturali e Ambiente (DAFNAE)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede LEGNARO (PD)
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile STEFANO GUERCINI AGR/10

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative AGR/10 8.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
ESERCITAZIONE 3.0 24 51.0 Nessun turno
LEZIONE 5.0 40 85.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2018
Fine attività didattiche 18/01/2019

Syllabus
Prerequisiti: Conoscenze di base: matematica.
Insegnamenti propedeutici specifici: quelli afferenti alle scienze zootecniche.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Saper dimensionare una struttura zootecnica, dal singolo edificio ad un intero insediamento, dal punto di vista funzionale, costruttivo ed impiantistico.
Saper leggere un progetto architettonico esistente; possedere gli elementi di base per poter rappresentare graficamente un manufatto zootecnico (ad esempio una stalla, un fienile).
Conoscere i principali vincoli normativi che sovrintendono la realizzazione e la gestione di un manufatto zootecnico.
Modalita' di esame: L'esame comprende le seguenti prove, ognuna caratterizzata da un determinato peso:
- esame scritto di teoria, comprendente una serie di quesiti (risposte multiple, domande aperte, esercizi) sugli argomenti svolti a lezione. Peso 45%.
- elementi fondamentali per l'uso del CAD. Peso 20%.
- redazione di un progetto comprensivo di una relazione ed una serie di elaborati grafici la redazione dei quali avviene seguendo le indicazioni svolte a lezione e uno schema metodologico inserito nelle linee guida consegnate agli studenti. Peso: 35%.
Ciascuna prova viene quantificata con un voto. Il voto finale deriva dalla media ponderata dei tre voti.
Criteri di valutazione: La valutazione mira a verificare la conoscenza dei concetti teorici che sovrintendono i singoli argomenti (statica, tecnologia dei materiali, trasmissione del calore, termotecnica, ecc.) e la capacità di saperli utilizzare durante la redazione del progetto.
Contenuti: 0,5 CFU: Elementi di tecnica delle costruzioni: analisi dei carichi, resistenza dei materiali, vincoli e reazioni vincolari. I materiali da costruzione: tipi, caratteristiche e criteri di scelta. Esercitazioni sugli argomenti svolti.

1,5 CFU Le dispersioni termiche di un edificio. Calcolo del fabbisogno di riscaldamento e di raffrescamento di un edificio. Esercitazioni: calcolo dell’isolamento termico di un edificio. Tecniche di ventilazione e di controllo ambientale. Calcolo delle portate di ventilazione e criteri di scelta degli impianti per il controllo ambientale in una stalla. Esercitazioni: dimensionamento di un impianto per il controllo ambientale di una stalla.

1 CFU Edifici zootecnici: le stalle delle più diffuse specie e categorie allevate.

0,5 CFU Edifici e strutture connesse all’attività di stalla. Esercitazioni: dimensionamento di una stalla e delle strutture accessorie necessarie al suo funzionamento.

0,5 CFU Strutture ed impianti per la gestione degli effluenti zootecnici. Lo sfruttamento energetico delle deiezioni zootecniche. Esercitazioni: dimensionamento di una sequenza impiantistica.

1,5 CFU Rudimenti di CAD applicato ad edifici per la zootecnia (programma utilizzato ArchiCAD).

1 CFU Gli allevamenti zootecnici ed i vincoli normativi del settore: la normativa urbanistica ed edilizia, la normativa ambientale, la normativa sul benessere degli animali, la normativa sulla sicurezza del lavoro. Riflessi sulle modalità di progettazione.

1,5 CFU La progettazione di un centro zootecnico: aspetti urbanistici e organizzativi. Criteri di progettazione di un edificio rurale: aspetti funzionali ed economici, l’iter progettuale, la sicurezza. Esercitazioni: dimensionamento di un centro aziendale; l’impostazione di un progetto edilizio; riferimenti normativi.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso si svolge attraverso una serie combinata di lezioni frontali, esercitazioni, visite tecniche.
Le lezioni frontali vengono utilizzate per affrontare, dal punto di vista concettuale e teorico, i temi del programma. Esse costituiscono il 60% delle ore totali.
Le esercitazioni sono rivolte all'approfondimento di alcuni temi trattati nelle lezioni frontali e servono allo studente per meglio comprendere le problematiche che si affrontano nel dimensionamento, mediante calcolo, di una struttura zootecnica analizzata non tanto dal punto di vista costruttivo (statica delle costruzioni) quanto da quello funzionale (organizzazione degli spazi, materiali da costruzione), della fisiologia dell'edificio (bilancio energetico, trasmissione del calore, climatizzazione), dei vincoli normativi (normativa ambientale, urbanistica, edilizia, sicurezza del lavoro). Le esercitazioni, inclusive anche di una parte di lezioni in aula CAD, corrispondono al 30% delle ore totali.
Le uscite tecniche occupano il 10% circa delle ore totali e tendono a completare l'attività svolta in aula facendo conoscere agli studenti realtà produttive di particolare rilevanza e visitando manifestazioni fieristiche.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Per lo studio lo studente può utilizzare i seguenti elementi:
- appunti dalle lezioni;
- presentazioni dei vari argomenti;
- dispense fornite dal docente su alcuni argomenti;
- testi generici (per lo studio di quegli argomenti non coperti dalle dispense e in assenza di appunti);
- testi su specifici argomenti (in genere disponibili per consultazioni);
- articoli su temi specifici, forniti dal docente

il materiale di lezione sarà reso disponibile all’indirizzo: https://elearning.unipd.it/scuolaamv/ (Piattaforma Moodle della Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria).
Testi di riferimento:
  • R. Chiumenti, A. Chiumenti, P. Chiumenti, Genio Rurale. Bologna: Edagricole Scolastico, --. disponibile in formato cartaceo e digitale
  • P. Rossi, A. Gastaldo, P. Ferrari, Ricoveri, attrezzature e impianti per l'allevamento dei suini. --: Edizioni L'Informatore Agrario, 2004. Cerca nel catalogo
  • P. Rossi, S. Betti, Stalle per vacche da latte. --: Edizioni L'Informatore Agrario, 1999. seconda edizione Cerca nel catalogo
  • J.A. Lindley, J.H. Whitaker, Agricultural Buildings and Structures. --: ASAE, 1996. disponibile per consultazione Cerca nel catalogo
  • --, CIGR Handbook of Agricultural Engineering Animal Production & Aquacultural Engineering Vol II. --: CIGR-ASAE, 1999. disponibile per consultazione
  • P. Rossi, A. Gastaldo, P. Ferrari, Strutture, attrezzature e impianti per le vacche da latte. --: Edizioni L'Informatore Agrario, 2002. Cerca nel catalogo
  • vari, Dairy Housing and Equipment Systems. --: Natural Resource, Agricolture, and Engineering Ser, 2000. disponibile per consultazione

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Case study
  • Action learning
  • Problem solving
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Acqua pulita e igiene Energia pulita e accessibile Lavoro dignitoso e crescita economica La vita sulla Terra