Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria
FOREST SCIENCE - SCIENZE FORESTALI
Insegnamento
CLIMATE CHANGE AND TROPICAL FORESTRY: MONITORING AND POLICIES
AGN1030937, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
FOREST SCIENCE - SCIENZE FORESTALI
AV2091, ordinamento 2017/18, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum FOREST AND NATURE FOR THE FUTURE [002LE]
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese CLIMATE CHANGE AND TROPICAL FORESTRY: MONITORING AND POLICIES
Sito della struttura didattica http://www.agrariamedicinaveterinaria.unipd.it/
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Territorio e Sistemi Agro-Forestali (TeSAF)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione INGLESE
Sede LEGNARO (PD)
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile MAURO MASIERO AGR/01

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline economiche e giuridiche AGR/01 6.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione teledidattica

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
ESERCITAZIONE 3.0 24 51.0 Nessun turno
LEZIONE 3.0 24 51.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2018
Fine attività didattiche 18/01/2019

Syllabus
Prerequisiti: Non vi sono prerequisiti (è consigliata una conoscenza di base in scienze forestali, sia in termini di gestione forestale, che di politiche forestali a livello internazionale)
Conoscenze e abilita' da acquisire: Gli studenti avranno l’opportunità di: capire i rischi connessi al cambiamento climatico; acquisire familiarità con i concetti di mitigazione e adattamento; familiarizzare con il ruolo delle foreste nella lotta al cambiamento climatico; capire il Protocollo di Kyoto; comprendere i meccanismi e la governance dei progetti REDD; acquisire una panoramica delle iniziative volontarie e istituzionali per la riduzione e compensazione dei gas serra (GHG); comprendere le tendenze, gli aspetti critici e i limiti dei mercati volontari del carbonio; comprendere l’importanza di standard condivisi e credibili; essere in grado di identificare diverse tipologie di standard; capire le migliori prassi e i limiti dei progetti forestali per le compensazioni; comprendere il ruolo degli investitori privati e degli investimenti, nonché il ruolo crescente delle piantagioni forestali.
Modalita' di esame: L’esame sarà basato su due aspetti:
1. Completamento dei moduli di e-learning obbligatori (si vedano i criteri di valutazione per maggiori dettagli) anche in considerazione della partecipazione attiva e propositiva ai forum di discussione on-line, del rispetto delle scadenze definite e della qualità dei post/materiali pubblicati;
2. Completamento -nei termini di qualità tempi richiesti- dell’esame finale, basato su un rapporto scritto che lo studente sarà chiamato a sviluppare e postare in Moodle, secondo scadenze predefinite. Maggiori dettagli sono disponibili online per ciascun Modulo e lezione e-learning.
Criteri di valutazione: Il corso consiste di 5 Moduli obbligatori e ciascun Modulo (fatta eccezione per l’esame finale) comprende un numero di lezioni variabile da 2 a 5.
Ai fini del superamento del corso, lo studente deve completare almeno l’80% dei Moduli (cioè 4 Moduli su 5). Un Modulo è completato quando almeno il 75% delle lezioni è stato completato (cioè almeno 4 lezioni su 5, o almeno 3 lezioni su 4).
Una lezione è completata quando TUTTE le seguenti condizioni sono soddisfatte:
a) lo studente posta almeno un messaggio che affronta il tema/compito assegnato entro i termini di tempo definiti;
b) lo studente apporta nuovi contenuti/contributi alla discussione;
c) i post dello studente contribuiscono alla discussione e la animano (ne deriva che ci si aspetta che gli studenti reagiscano ai post di altri studenti).
Lo studente deve inoltre aver conseguito una valutazione positiva della qualità complessiva dei post, aver dimostrato una frequenza regolare delle lezioni, e aver completato -nei termini di qualità tempi richiesti- le attività assegnate.
Da ultimo lo studente deve aver conseguito una valutazione positiva del rapporto scritto finale. A parte il rispetto delle scadenze assegnate e altri eventuali requisiti richiesti, sono oggetto di valutazione: la capacità dello studente di esprimere correttamente concetti; essere coerente rispetto ai temi, concetti e obiettivi assegnati; sviluppare idee originali; essere accurato nel riportare e citare riferimenti bibliografici; essere capace di analizzare in maniera critica aspetti-chiave; essere in grado di fare sintesi nella scrittura del report.
Il completamento dei Moduli e qualità dei post/frequenza/rispetto delle scadenze contano per il 50% del voto finale; l’esame finale (rapporto scritto) conta per il rimanente 50% del voto finale. I voti sono assegnati secondo la scala internazionale A-E, dove A corrisponde a eccellente ed E a non superato.
Contenuti: La deforestazione è uno dei fattori che contribuiscono maggiormente all’emissione di GHG indotti dall’uomo. Il corso introduce gli studenti al ruolo delle risorse forestali nella regolazione del clima, gli impatti della deforestazione e del degrado delle foreste sul carbonio atmosferico a scala globale, il quadro, in rapida evoluzione, delle politiche e degli strumenti per la gestione del carbonio forestale, e le implicazioni per la conservazione delle foreste e per le persone che dipendono dalle stesse.
Il corso analizzerà in dettaglio i processi di negoziazione nell’ambito della Convenzione Quadro delle Nazioni Unite per il Cambiamento Climatico (United Nations Framework Convention on Climate Change, UNFCCC) con riferimento alle riduzioni di emissioni dalle foreste (REDD+) e i diversi meccanismi già in essere, quale ad esempio il programma UN-REDD. Saranno esaminate le diverse opzioni della finanza per includere i mercati del carbonio e gli investimenti multilaterali. Saranno discussi gli aspetti emergenti di tutela ambientale e sociale per i progetti REDD+, così come le possibili connessioni con i Tavoli rotondi esistenti nel settore agricolo e le iniziative di Forest Law-Enforcement, Governance and Trade (FLEGT).
Il corso farà uso di casi-studio per illustrare gli argomenti-chiave e creare opportunità di discussione circa i possibili sviluppi futuri.

Il corso si articolo nei seguenti 5 Moduli obbligatori:
e-Module 1: “Si parte! Sei climate-friendly?”, che comprende 4 lezioni (1. Log in risposta alla lettera di benvenuto; 2. Hai mai visto la deforestazione e il degrado delle foreste?; 3. Calcola la tua impronta di carbonio (carbon footprint)! 4. Previsioni IPCC);
e-Module 2: “Problemi e soluzioni per il cambiamento climatico”, che comprende 3 lezioni (1. REDD+; 2. Iniziative nazionali, mercato volontario e filiere; 3. Investimenti finanziari);
e-Module 3: “Dal carbonio ai servizi ecosistemici”, che comprende 5 lezioni (1. Concetti-chiave; 2. Aggiungere valore: i servizi ecosistemici; 3. Caso-studio: acqua; 4. Cilco di progetto; 5. Esercizio 1: confronto tra standard del carbonio);
e-Module 4: "Bilancio di carbonio", che comprende 2 lezioni (1. Esercizio 1: stima di crediti di carbonio; 2. Esercizio 2: audit di progetti di carbonio);
e-Module 5: “Esame finale” (report individuale).
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: La durata dei singoli Moduli è variabile, da un minimo di 1 settimana a un massimo di 3 settimane, in funzione del numero e della complessità delle lezioni. Ciascun Modulo è diviso in più lezioni, dove sono affrontati e discussi specifici argomenti.
Gli obiettivi, i compiti, documenti utili e le fonti di informazione, le attività (da realizzare in gruppo o individualmente, secondo quanto indicato) e le scadenze sono definiti per ciascun Modulo. È richiesto agli studenti di partire sempre dalla lettura dell’introduzione i contenuti e la struttura di ciascuna lezione. I moderatori (docente ed eventualmente altri esperti invitati a partecipare) sono continuamente coinvolti tramite commenti ai post degli studenti, stimolo alla discussione nei forum on-line create per ciascuna lezione e chiarimenti necessari.
Al termine di ciascun Modulo è reso disponibile un riassunto tecnico: gli studenti sono tenuti a leggerlo prima di passare al Modulo successivo.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: La Convenzione Quadro delle Nazioni Unite sui Cambiamenti Climatici (UNFCCC) e il Protocollo di Kyoto costituiscono letture di base necessarie.
Sono inoltre resi disponibili attraverso la Piattaforma Moodle documenti di progettazione (Project Design Documents) relativi ai casi-studio selezionati, link a siti-web, video, articoli scientifici suggeriti, così come le slide e i video preparati dal docente.
Testi di riferimento:

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Problem based learning
  • Case study
  • Working in group
  • Questioning
  • Problem solving
  • Peer feedback
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Poverta' Zero Salute e Benessere Acqua pulita e igiene Energia pulita e accessibile Consumo e produzione responsabili Agire per il clima