Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
SCIENZE STORICHE
Insegnamento
ANTROPOLOGIA STORICA DELL'ETA' MODERNA
LEO2043559, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
SCIENZE STORICHE
LE0607, ordinamento 2017/18, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese HISTORICAL ANTROPOLOGY OF THE MODERN AGE
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Storiche Geografiche e dell'Antichità (DISSGeA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Nessun docente assegnato all'insegnamento

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Storia generale ed europea M-STO/02 9.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
LEZIONE 9.0 63 162.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 25/02/2019
Fine attività didattiche 14/06/2019

Syllabus
Prerequisiti: Conoscenza delle principali questioni storiografiche, delle metodologie di ricerca (antropologica e storiografica) e dei temi fondamentali concernenti l’età moderna
Conoscenze e abilita' da acquisire: Mettendo in discussione e cercando di superare le pur fondamentali conquiste storiografiche dei decenni centrali del XX secolo, l’Antropologia storica, grazie all’apporto delle scienze sociali e dell’Antropologia in senso stretto, ha dato vita a nuovi approcci metodologici, che hanno privilegiato l’analisi dei comportamenti, delle credenze e dei costumi di uomini e donne che – in veste sia di singoli individui sia di membri di comunità – hanno espresso e manifestato la loro esistenza tra la fine del Medioevo e gli albori dell’età contemporanea.
Perciò, il corso non si prefigge tanto di affrontare, in maniera cronologica, la storia dell’età moderna nel contesto europeo ed extra-europeo, quanto piuttosto di indagare in una prospettiva antropologica la storia di uomini, donne e comunità che hanno lasciato importanti tracce documentarie, materiali e immateriali, pur provenendo da luoghi spesso lontani tra loro e in tempi differenti.
Tra gli obiettivi che si vogliono far raggiungere allo studente ci sarà, inoltre, quello di analizzare e interpretare varie tipologie di fonti (documentarie, materiali, iconografiche, sonore, audiovisive, etc.), al fine di essere utilizzate per l’elaborazione di contributi scientifici originali. Agli studenti frequentanti sarà inoltre richiesto – al termine del corso – di tenere delle lezioni sotto forma di seminario, al fine di migliorare le proprie capacità espositive.
Modalita' di esame: L'esame sarà orale. E' prevista comunque la redazione di un paper alla fine del corso (vedi Eventuali indicazioni)
Criteri di valutazione: Chiarezza espositiva; esegesi delle fonti; capacità di scrittura scientifica e di collegamento interdisciplinare
Contenuti: Il corso sarà diviso sostanzialmente in tre moduli: nel primo verranno affrontate le principali questioni metodologiche concernenti il rapporto tra antropologia e storia, con un bilancio sull’ultimo cinquantennio di dibattito storiografico. Nel secondo verrà preso in esame il contesto insulare: verrà prima indagato il mito fondativo di una civiltà insulare per antonomasia, quella veneziana; successivamente si terranno lezioni sulla vita in alcune isole dell'Atlantico, prima e dopo la colonizzazione europea (Canarie, arcipelaghi caraibici, Tristan da Cunha); infine, avvicinandosi all'età contemporanea, s'indagherà il contesto sociale e antropologico di remote isole del Pacifico, con particolare riferimento alle Isole Pitcairn. La terza e ultima parte del corso sarà dedicata all’analisi di fonti primarie, che serviranno per redigere l’elaborato finale.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso si svolgerà sempre in forma seminariale e la partecipazione diretta alle lezioni è perciò vivamente consigliata. Verranno assegnate, di volta in volta, letture atte a integrare e approfondire le lezioni, a cui si alterneranno esercitazioni sul campo (almeno due, una in archivio e una sul territorio), lezioni di specialisti esterni e seminari tenuti dagli studenti. Costituirà parte integrante del corso la stesura finale, con indicazioni del docente, di un elaborato scritto, su fonti inedite e con approccio storico-antropologico.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: In alternativa al testo di riferimento, si può scegliere – e questo vale anche per gli studenti frequentanti – il volume di E. Grendi, In altri termini. Etnografia e storia di una società di antico regime, a cura di O. Raggio e A. Torre, Milano 2004, da integrare con le voci contenute nel Dizionario di antropologia e etnologia, a cura di P. Bonte e M. Izard, ed. it. a cura di M. Aime, Torino 2006.).
Testi di riferimento:
  • Grendi, Edoardo; Raggio, Osvaldo; Torre, Angelo, In altri terminietnografia e storia di una società di antico regimeEdoardo Grendia cura di Osvaldo Raggio e Angelo Torre. Milano: Feltrinelli, 2004.
  • Bonte, Pierre; Izard, Michel; Aime, Marco, Dizionario di antropologia e etnologiaa cura di Pierre Bonte e Michel Izardedizione italiana a cura di Marco Aime. Torino: Einaudi, 2006.

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)