Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
SCIENZE ARCHEOLOGICHE
Insegnamento
ARCHAEOLOGY OF THE EARLY MIDDLE AGES: EUROPE AND MEDITERRANEAN
SUP4063583, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
SCIENZE ARCHEOLOGICHE (Ord. 2018)
LE0616, ordinamento 2018/19, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese ARCHAEOLOGY OF THE EARLY MIDDLE AGES: EUROPE AND MEDITERRANEAN
Dipartimento di riferimento Dipartimento dei Beni Culturali: Archeologia, Storia dell'Arte, del Cinema e della Musica (DBC)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione INGLESE
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ALEJANDRA CHAVARRIA ARNAU L-ANT/08

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
SUP4063583 ARCHAEOLOGY OF THE EARLY MIDDLE AGES: EUROPE AND MEDITERRANEAN ALEJANDRA CHAVARRIA ARNAU IA0280

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative L-ANT/08 6.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
LEZIONE 6.0 42 108.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 25/02/2019
Fine attività didattiche 14/06/2019

Syllabus
Prerequisiti: Il corso non ha prerequisiti formali, tuttavia è vivamente consigliabile avere conoscenze basilari di archeologia, arte e storia medievale (consigliabile aver frequentato e/o sostenuto gli esami di metodologia della ricerca archeologica e storia medievale)
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso si propone di fornire:
1. La conoscenza delle culture che tra VI e X secolo caratterizzarono il Mediterraneo.
2. La conoscenza dei rapporti tra Mediterraneo orientale ed occidentale tra VI e X secolo attraverso l'analisi dei commerci, delle architetture, dei resti materiali legati alla sfera religiosa.
3. Conoscenza delle trasformazioni climatiche e ambientali tra V e X secolo nel Mediterraneo.
4. Descrizione di metodologie scientifiche innovative che hanno permesso nelle ultime decadi un rinnovamento degli studi archeologici in queste tematiche (nuovi metodi di datazione, analisi archeobotaniche, isotopi stabili, etc)
Modalita' di esame: È prevista la realizzazione da parte dello studente di una ricerca di approfondimento ("tesina") su uno degli argomenti trattati a lezione, con elaborazione di una presentazione powerpoint. L'argomento della ricerca è da concordare preventivamente con il docente. E' previsto che lo studente presenti pubblicamente i risultati della ricerca ai propri compagni di corso in un giorno stabilito con il docente (massima durata della presentazione powerpoint: 15 minuti). La prova è volta a verificare l'acquisizione delle conoscenze e la capacità critica e argomentativa dello studente.
Criteri di valutazione: Verrà valutata:
1) la conoscenza degli argomenti trattati nel corso;
2) la conoscenza e la comprensione dei concetti e dei metodi proposti
3) la capacità di applicare tali conoscenze in modo autonomo e consapevole
4) le abilità logico-argomentative,
5) la capacità critica e di ‘costruire un proprio discorso critico’ pertinente, chiaro, efficace e personale.
Contenuti: Il corso verterà sui seguenti argomenti:
1. Il Mediterraneo tardoantico e altomedievale: aspetti politici, sociali, economici e culturali analizzati attraverso l'archeologia.
2. Le caratteristiche e l'evoluzione dell'impero orientale tra la fine dell'epoca romana e l'inizio del medioevo.
3. Analisi delle trasformazioni climatiche e ambientali tra V e X secolo nel Mediterraneo.
4. Descrizione di metodologie scientifiche innovative che hanno permesso nelle ultime decadi un rinnovamento degli studi archeologici in queste tematiche (nuovi metodi di datazione, analisi archeobotaniche, isotopi stabili, etc)
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Le lezioni frontali cercheranno sempre di coinvolgere gli studenti e di stimolare la discussione. E' prevista una parte di tipo seminariale, con la presenza anche di studiosi di fama internazionale.
La frequenza alle lezioni è vivamente consigliata.
A corredo delle lezioni saranno anche organizzate delle gite/visite a monumenti trattati a lezione. La partecipazione a tali attività è consigliata, ma facoltativa.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: 1. La bibliografia d'esame, i testi e i powerpoint presentati a lezione saranno disponibili nella pagina Moodle del Corso.
2. Nella pagina Moodle verrà inoltre caricata la bibliografia d'esame e quella utile a chi volesse approfondire gli argomenti trattati.
Testi di riferimento:

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Active quiz per verifiche concettuali e discussioni in classe
  • Videoriprese realizzate dal docente o dagli studenti
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Istruzione di qualita'