Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
SCIENZE ARCHEOLOGICHE
Insegnamento
ARTE CLASSICA: STRUMENTI E METODI
SUP7077966, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
SCIENZE ARCHEOLOGICHE (Ord. 2018)
LE0616, ordinamento 2018/19, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese CLASSICAL ART: TOOLS AND METHODS
Dipartimento di riferimento Dipartimento dei Beni Culturali: Archeologia, Storia dell'Arte, del Cinema e della Musica (DBC)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile MONICA SALVADORI L-ANT/07

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
SUP7077966 ARTE CLASSICA: STRUMENTI E METODI MONICA SALVADORI LE0612

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Archeologia e antichità classiche e medievali L-ANT/07 6.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
LEZIONE 6.0 42 108.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2018
Fine attività didattiche 18/01/2019

Syllabus
Prerequisiti: Il prerequisito necessario è aver sostenuto un esame di base di Storia dell'arte classica o di Archeologia greca o di Archeologia romana.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso si propone di fornire gli strumenti e i metodi per:

1) la conoscenza del significato delle immagini nel mondo greco e romano;

2) la conoscenza del ruolo che esse svolsero in chiave di propaganda politica e di auto-rappresentazione privata;

3) la conoscenza delle modalità con cui il repertorio iconografico si è formato e si è diffuso;

4) la conoscenza del saperi tecnico-esecutivi nonché del ruolo delle maestranze nella società greca e romana
Modalita' di esame: L'esame si svolgerà in forma orale con discussione di una o più delle tematiche affrontate durante le lezioni. Nello specifico verrà chiesto allo studente di presentare un lavoro di ricerca (tesina), concordato a inizio del corso e discusso in itinere. I temi individuati costituiranno specifici approfondimenti degli argomenti presentati a lezione.
Criteri di valutazione: Verrà valutata:
1) la conoscenza degli argomenti trattati nel corso;
2) la conoscenza e la comprensione dei concetti e dei metodi proposti;
3) la capacità di applicare tali conoscenze in modo autonomo e consapevole;
4) le abilità logico-argomentative, ovvero la pertinenza delle risposte rispetto alle domande;
5) la capacità di ‘costruire un proprio discorso critico’ pertinente, rigoroso e personale, soprattutto in relazione al tema affrontato nella tesina.
Contenuti: Il corso verterà sui seguenti argomenti:

1) Lineamenti per una storia dell'archeologia intesa come storia dell'arte classica.

2) Corpora e banche dati per lo studio di varie classi di materiali: ceramografia, scultura, mosaico, pittura parietale.

3) Approfondimento monografico: la nascita e la fortuna del collezionismo di vasi greci. L'approfondimento affronterà i seguenti temi:
- le grandi collezioni pubbliche e private;
- il problema della perdita dei contesti;
- il commercio lecito e illecito;
- la falsificazione;
- l'autenticazione;
- la valorizzazione delle collezioni;
- lo studio di una collezione.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Le lezioni frontali cercheranno sempre di coinvolgere gli studenti e di stimolare la discussione. Se la numerosità della classe lo consentirà sono previsti interventi di tipo seminariale e discussioni sugli argomenti assegnati agli studenti per le loro tesine.

La frequenza è vivamente consigliata.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Gli Appunti dalle lezioni e il materiale illustrativo presentato durante il corso costituiscono materiale d'esame.
Sarà cura del docente indicare le modalità di reperimento del materiale presentato in aula. Inoltre verrà concordata con gli studenti una bibliografia specifica finalizzata ai lavori di ricerca.
Testi di riferimento:
  • Bianchi Bandinelli, Ranuccio; Franchi dell'Orto, Luisa, Introduzione all'archeologia classica come storia dell'arte anticaRanuccio Bianchi Bandinellia cura di Luisa Franchi dell'Orto. Roma: Bari, Laterza, 1981.
  • Barbanera, Marcello, Storia dell'archeologia classica in Italia. Roma: Bari, Laterza, 2017. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Laboratory
  • Case study
  • Working in group
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Istruzione di qualita'