Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
PROGETTAZIONE E GESTIONE DEL TURISMO CULTURALE
Insegnamento
ARCHEOLOGIA GRECA E ROMANA
LE02100456, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
PROGETTAZIONE E GESTIONE DEL TURISMO CULTURALE
LE0604, ordinamento 2008/09, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese GREEK AND ROMAN ARCHAEOLOGY
Dipartimento di riferimento Dipartimento dei Beni Culturali: Archeologia, Storia dell'Arte, del Cinema e della Musica (DBC)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile PAOLA ZANOVELLO L-ANT/07

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline storico-artistiche L-ANT/07 9.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
LEZIONE 9.0 63 162.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2018
Fine attività didattiche 18/01/2019

Syllabus
Prerequisiti: E' consigliabile che lo studente possieda almeno le nozioni di base sul contesto geografico e storico in cui si sviluppa la civiltà classica.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Lo studente dovrà acquisire un quadro d'insieme della civiltà greca e di quella romana, attraverso la lettura dei principali impianti urbanistici e santuariali e approfondendo alcuni aspetti delle produzioni artistiche e artigianali tra arcaismo greco ed età imperiale romana.
Modalita' di esame: Per gli studenti frequentanti sono previste due prove scritte "in itinere", non obbligatorie, al termine della parte relativa al mondo greco e a quella del mondo romano; le due prove, della durata di 2 ore ciascuna, prevedono due quesiti: una domanda aperta ed il riconoscimento di un'immagine, con inquadramento storico e artistico del monumento o oggetto rappresentato. Se entrambi gli esiti saranno positivi e soddisfacenti, la media delle due valutazioni costituiranno la votazione finale. Gli studenti potranno comunque recuperare oralmente le prove parziali non sostenute o non superate, durante gli appelli regolari, che si svolgeranno solo in forma orale. Gli studenti non frequentanti e quelli che preferiscono non sostenere le prove scritte, presenteranno all'esame orale l'intero programma.
Criteri di valutazione: In primo luogo viene valutata la capacità dello studente di inquadrare da un punto di vista cronologico e storico-artistico i fenomeni e i materiali presi in esame durante il corso. Si apprezzano inoltre la capacità di applicare tali conoscenze in modo autonomo e consapevole, la capacità critica e argomentativa, nonché la pertinenza delle risposte rispetto alle domande, la proprietà di linguaggio ed eventuali approfondimenti personali su particolari tematiche.
Contenuti: Si seguirà un percorso storico-artistico dalle origini della civiltà greca, con qualche accenno al mondo minoico-miceneo (Creta e la civiltà minoica. I Micenei e le origini della civiltà greca) e particolare attenzione alla Grecia classica (impianti urbanistici e architettonici, produzioni artistiche, commerci e relazioni mediterranee tra arcaismo ed età classica, i grandi santuari nel mondo ellenico, Alessandro Magno e il regno macedone). Si analizzeranno poi gli aspetti della diffusione della cultura ellenistica nel Mediterraneo, il mondo italico e la nascita di Roma e della civiltà romana, per arrivare infine alla formazione dell'impero e al conseguente fenomeno della romanizzazione anche nelle aree periferiche. Si tratteranno i principali aspetti di architettura e urbanistica, scultura, pittura, ceramica e mosaico, sia a Roma che nelle aree provinciali, soprattutto per quanto riguarda l'economia e i commerci mediterranei.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Le lezioni in aula seguono percorsi tematici, che vanno ad integrare lo studio individuale del manuale e dei testi di riferimento. Le lezioni sono organizzate con presentazioni ppt, che sono messe a disposizione degli studenti e che ampliano soprattutto il materiale iconografico di supporto. Le lezioni frontali cercheranno sempre di coinvolgere gli studenti e di stimolare la discussione. E' quindi vivamente consigliata la frequenza ed è altrettanto consigliabile che lo studio individuale proceda di pari passo con i contenuti proposti durante le lezioni in aula. Sono previste alcune visite di studio, collegate alla disciplina specifica (siti archeologici, Musei, ecc.) o a tematiche relative al Corso di Studio (ad esempio Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico a Paestum).
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Indicazioni sulla bibliografia d'esame e i powerpoint presentati a lezione saranno disponibili nella pagina Moodle del Corso. Gli studenti sono tenuti inoltre alla consultazione di un buon atlante storico. Nella pagina Moodle verrà inoltre indicata la bibliografia utile a chi volesse approfondire gli argomenti trattati.
Testi di riferimento:
  • Boardman J. (a cura di), Storia Oxford dell'arte classica. Roma - Bari: Laterza, 2002. o edizioni successive. Per l'edizione 2002 le pagine di riferimento sono 11-344 (l'intero volume, eccetto l'ultimo capitolo sulla memoria dell'antico)
  • Léveque P., Sulle orme degli dei greci. Roma: Salerno Editrice, 2006. pp. 63-114 (Atene); 141-167 (Delfi); 220-231 (Epidauro); 257-279 (Olimpia) Cerca nel catalogo
  • Gros P., L'architettura romana. I monumenti pubblici. Milano: Longanesi, 2001. pp. 134-166 (templi); 228-242 (fori); 260-287 (basiliche) Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Laboratory
  • Working in group
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)
  • Viaggi di studio

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Istruzione di qualita' Lavoro dignitoso e crescita economica