PENASA LUCA

Recapiti
Posta elettronica
5883a51f26b7f7e96ad77087e55fa899
porta questa
pagina con te
Struttura Dipartimento di Diritto Pubblico, Internazionale e Comunitario
Telefono 0498273427
Qualifica Ricercatore universitario confermato
Settore scientifico IUS/15 - DIRITTO PROCESSUALE CIVILE
Rubrica di Ateneo  Visualizza
 

Avvisi e altre informazioni
Il ricevimento di mercoledì 7 marzo terminerà alle 12:00.

Orario di ricevimento
Lunedì dalle 15:00 alle 16:30 Studio docenti (Treviso) previo appuntamento concordato via e-mail (luca.penasa@unipd.it)
Mercoledì dalle 10:00 alle 13:00 Sala Marsilio presso il Dipartimento di Diritto pubblico, internazionale e comunitario (Padova) Il ricevimento di mercoledì 7 marzo terminerà alle 12:00.
(aggiornato il 06/03/2018 15:22)

Curriculum Vitae
Luca Penasa è nato a Padova il 4.6.1981. Nel 2000 ha conseguito il diploma di maturità classica presso il liceo classico “Tito Livio” di Padova, con votazione di 100/100. Nell’a.a. 2000/2001 si è iscritto alla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Padova. Durante il corso degli studi, nell’a.a. 2002/2003, ha trascorso un semestre presso la University of Wales Aberystwyth (UK), nell’ambito del programma di scambio Erasmus. Il 20.10.2005, ha ottenuto la laurea presso l’Università degli studi di Padova con la votazione di 110/110 e lode, discutendo con il Prof. Consolo una tesi in Diritto processuale civile dal titolo “La litispendenza comunitaria”. Nel dicembre 2005 è risultato primo in graduatoria nel concorso di ammissione al Dottorato di Ricerca in Diritto Processuale Civile, XXI° ciclo, con sede amministrativa presso l’Università Statale di Milano. Il 10.3.2009 ha discusso la sua tesi di dottorato dal titolo “Parti e terzi negli accordi sulla giurisdizione” (tutor: Prof. Consolo) ed ha così conseguito il titolo di dottore di ricerca in diritto processuale civile. Il 4.3.2010 è risultato vincitore della selezione pubblica per il conferimento di un assegno per la collaborazione ad attività di ricerca, presso il Dipartimento di diritto pubblico internazionale e comunitario dell’Università di Padova, dal titolo “L’effettività degli accordi arbitrali e sulla giurisdizione nelle controversie transnazionali: modello europeo e anglosassone a confronto” (Responsabile: Prof. Consolo). L'1.10.2012 è divenuto Ricercatore universitario per il settore scientifico-disciplinare IUS/15, Diritto processuale civile, presso il Dipartimento di Diritto pubblico, internazionale e comunitario dell’Università degli studi di Padova e, a partire dall'1.10.2015, è Ricercatore confermato.
Dal 2012 al 2016 è stato componente della redazione di Int'l Lis e dal dicembre 2016 è membro del comitato di redazione della Giurisprudenza italiana. A partire dal 2006, ha collaborato con la cattedra di Diritto processuale civile del Prof. Consolo, del Prof. De Cristofaro e della Prof.ssa Negri. Negli a.a. 2014/2015 e 2015/2016 è stato Professore aggregato di Diritto processuale civile, essendogli stato affidato un modulo di 5 CFU (40 ore), nell’ambito del corso di Diritto processuale civile della Scuola di Giurisprudenza dell’Università di Padova, il primo anno presso la sede di Treviso e il secondo presso quella di Padova. Nei successivi a.a. 2016/2017 e 2017/2018 è stato ed è Professore aggregato di Diritto dell’arbitrato (48 ore; 6 CFU), nella Scuola di Giurisprudenza dell’Università di Padova, sede di Treviso.
Di recente è stato relatore nei convegni “Dialogo tra Corti e nuove frontiere della responsabilità” e “Affidamento e certezza del diritto, Dialoghi tra dottrine e giurisprudenze”, tenutisi presso l’Università di Padova, rispettivamente il 20-21.3.2014, e il 23-24.6.2016; e ha svolto un intervento dal titolo “La priorità riconosciuta al giudice prorogato in via esclusiva in base al Reg. UE n. 1215/2012” nel corso “Lo spazio giudiziario europeo in materia civile nella giurisprudenza italiana ed europea”, organizzato dalla Scuola Superiore della Magistratura, dal 3 al 5.5.2017, presso la Corte di Cassazione.

Curriculum del docente in PDF: 5883A51F26B7F7E96AD77087E55FA899.pdf

Pubblicazioni
- MONOGRAFIE
1. Gli accordi sulla giurisdizione tra parti e terzi, I, Natura e legge regolatrice, Cedam, Padova, 2012, 1-184.
2. Gli accordi sulla giurisdizione tra parti e terzi, II, Profili soggettivi, Cedam, Padova, 2017, XL-348.
- PUBBLICAZIONI IN RIVISTE DI FASCIA A
3. Cessione del credito e accordo di proroga della giurisdizione: la giurisprudenza Tilly Russ al vaglio delle Sezioni Unite, in Int’l lis, 2007, 2, 74-80.
4. Le Sezioni unite sull’ammissibilità della prova testimoniale della simulazione del prezzo in contratti solenni: un giro di vite di eccessivo rigore?, in Resp. civ. prev., 2008, 2, 373-384.
5. Su di una discutibile regola giurisprudenziale in tema di giurisdizione italiana in caso di cumulo subordinato di domande, in Int’l lis, 2009, 1, 28-37.
6. Giurisdizione volontaria o contenziosa per una domanda di rimozione dall’incarico di trustee retta dal diritto inglese?, in Int’l lis, 2009, 3-4, 143-148.
7. L’arbitrato irrituale nelle controversie devolute alla giurisdizione amministrativa, in Dir. proc. amm., 2010, 1277-1325.
8. La legge applicabile alla severability della clausola di electio fori e l’onere della prova della giurisdizione secondo l’High Court of Justice, in Int’l lis, 2011, 1, 9-17.
9. Infine una risolutiva parola dell’adunanza plenaria del Consiglio di Stato sull’onere del cittadino di impugnare l’atto amministrativo fonte di un danno ingiusto, in Resp. civ. prev., 2012, 1, 165-185.
10. Il caso West Tankers dopo la sentenza della Corte di giustizia: persa una battaglia, la guerra continua, al di qua e al di là della Manica, in Int’l lis, 2012, 4, 202-214.
11. La Corte di giustizia nega l’efficacia ultra partes degli accordi sulla giurisdizione rispetto all’azione diretta del subacquirente nelle vendite a catena, in Int’l lis, 2013, 1, 17-23.
12. Il giudice inglese statuisce che la sentenza West Tankers non pone ostacolo alla action for damages for breach of the obligation to arbitrate, in Riv. arb., 2013, 1, 158-170.
13. La nuova disciplina degli accordi sulla giurisdizione alla luce del Reg. n. 1215/2012 (Bruxelles I-bis) , in Int’l lis, 2013, 3-4, 117-126.
14. Inammissibile il ricorso per cassazione “immediato” avverso una sentenza d’appello ex art. 353 c.p.c. di rimessione al primo giudice, per verificata sussistenza della giurisdizione italiana?, in Int’l lis, 2014, 1, 40-43.
15. Le nuove limitazioni poste alla pignorabilità delle somme di denaro depositate presso i conto correnti bancari o postali delle rappresentanze diplomatiche e consolari straniere, in Le nuove leggi civili commentate, 2015, 459-468.
16. Il caso Gazprom: uno scontro transfrontaliero tra giudici statali e arbitri sullo sfondo della guerra per il
prezzo del gas in Lituania, in Int’l lis, 2015, 3-4, 142-153.
17. CLAUDIO CONSOLO, LUCA PENASA, La litispendenza europea in materia matrimoniale è “elastica”... e pour cause tutta a favore dell’allentarsi del legame tra coniugi, in Giur.it., 2017, 5, 1111-1112.
-RECENTI PUBBLICAZIONI IN VOLUME
18. Il recesso del socio nel caso di modifica della clausola compromissoria statutaria e (il non possibile) coordinamento tra giudizi dipendenti instaurati davanti agli arbitri, in CONSOLO, GUIZZI, PAGNI (a cura di), Le società nel processo, Spiegazioni di diritto societario e processuale attraverso la giurisprudenza, Giappichelli, Torino, 2012, 289-314.
19. Gli accordi processuali in Italia, in CABRAL, NOGUEIRA (coord.), Negócios processuais, Salvador
(Brasile), 2a ed., 2016, 255-287.

Pubblicazioni del docente in PDF: 5883A51F26B7F7E96AD77087E55FA899.pdf

Insegnamenti dell'AA 2017/18
Corso Curr. Codice Insegnamento CFU Anno Periodo Responsabile
GI0270 999TV GIP5070759 DIRITTO DELL'ARBITRATO 6 II Secondo semestre LUCA PENASA