POLETTO CECILIA

Recapiti
Posta elettronica
B27818c39f600aeca088503ab10fb5f1
porta questa
pagina con te
Struttura Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL)
Telefono 0498274913
Qualifica Professore ordinario
Settore scientifico L-LIN/01 - GLOTTOLOGIA E LINGUISTICA
Rubrica di Ateneo  Visualizza
 

Avvisi e altre informazioni
Il corso di Sintassi per la laurea magistrale in Linguistica comincia il giorno 12.10 in aula I alle 10,30.

Orario di ricevimento
Giovedì dalle 12:30 alle 13:30 Palazzo Maldura 2 piano linguistica studio docente La professoressa Poletto non riceve durante il mese di agosto. Si prega di iscriversi sempre al doodle del ricevimento usando la propria email istituzionale come nome. Gli orari del doodle sono quelli da considerare validi:
https://doodle.com/poll/p2sf6w898f3cu5c3
Se non ci sono orari in una settimana, il ricevimento si intende sospeso per impegni della docente.
(aggiornato il 22/07/2017 09:26)

Proposte di tesi
Indicazioni per la stesura della tesi in Sintassi formale

Chiedere la tesi:
1. Quando chiedete la tesi, potete avere un problema che vi interessa sulla base del quale formulare il lavoro. Tenete presente che io non seguo tesi di tipo compilativo. Dovete quindi avere un dominio empirico da controllare: ad esempio testi storici, parlato dialettale o standard raccolto attraverso inchieste, piccole indagini sperimentali con i parlanti (anche in acquisizione) oppure dati estratti da banche dati, ecc. Se non avete un problema, possiamo discutere insieme la scelta del lavoro.
2. Chiedete la tesi con congruo anticipo, anche se avete esami da finire e non potete dedicarvici a tempo pieno, tenete conto che per fare una buona tesi vi servono almeno 8 mesi.
Si comincia:
3. Dopo aver scelto il problema da trattare, fate una ricerca bibliografica sia in biblioteca che sul web, ad esempio su academia, research gate, snippets, linguistlist (sia alla sezione libri che a quella conferenze) e sulle pagine web personali degli autori che io vi menziono. Quando avete raccolto alcuni lavori, controllate la bibliografia dei lavori che avete, spesso si trovano indicazioni interessanti su lavori precedenti, cosí siete sicuri di avere quanto piú materiale possibile sul vostro problema.
4. Quando raccogliete la bibliografia, fatene un file unico e mostratemelo prima, di solito vi posso dire cosa conviene leggere e cosa no. NON esiste una regola sul numero di lavori da leggere per una tesi, dipende dal problema che state trattando, dal tipo di campo empirico che scegliete e da quanto é giá stato scritto.
Raccolta dati:
5. Dopo aver letto la bibliografia, o almeno una congrua parte, potete cominciare a construire la vostra ipotesi. Se state facendo una indagine sperimentale o con raccolta sul campo, tenete presente che dovete avere un´ipotesi da testare, senza ipotesi non potete costruire il test. Se invece raccogliete dati su testi storici o su banche dati, anche qui avere una ipotesi, anche se generale aiuta a interpretare i dati e a suddividerli, dovete sapere cosa cercare. Piú la vostra ipotesi é precisa, piú é facile costruire il test.
6. Una volta che avete i dati, sistematizzateli in tabelle excel, o grafici, e comunque codificateli in modo che sia possibile risalire sempre alla fonte precisa. Se costruite un test, segnate sempre a parte le condizioni che avete utilizzato per il test, e osservazioni su come é stato condotto, vi servono per il capitolo in cui presentate i dati (vedi sotto).
Stesura della tesi
7. La tesi deve contenere di regola
a) una breve introduzione in cui si indica perché il problema trattato é un problema interessante e le domande generali di ricerca
b) un capitolo che riprende la letteratura sull´argomento per filoni, mettendo l´accento sul problema che intendete trattare. Questo capitolo non é un semplice riassunto dei lavori che avete letto autore per autore, i lavori vanno riportati sulla base del problema che vi interessa.
c) un capitolo in cui presentate i vostri dati, se sono dati raccolti tramite un´inchiesta sul campo dovete presentare la costruzione del test, i risultati del test pilota, le modifiche effettuate dopo il pilota, la conduzione del test, eventuali osservazioni sull´esclusione di parlanti dalla valutazione o di problemi che sono insorti durante la conduzione del test.
d) un capitolo con i vostri risultati teorici, che riprende i dati, li paragona a quello che e´ stato proposto in letteratura

Curriculum Vitae
Curriculum vitae

-born 17/08/1962 in Venice (Italy)

Education
-1986 Degree in Foreign Languages and Literatures at the University of Venice Ca' Foscari
-1990 Master in Linguistics at the University of Geneva (advisor prof. L. Rizzi)
-1993 PhD. in Linguistics at the University of Padua (Advisor prof. G. Cinque)
with a thesis in Dialectology: "The Syntax of the Subject in the Northern Italian Dialects"

Working experience
-since 15/106/1994 researcher at the former Centro di Studio per la Dialettologia Italiana (today a section of the Cognitive Science and Technology Istitute) of the Italian National Research Council (CNR);
-since 1/11/1996 permanent position as researcher at the CNR;
-she was responsible for the research project ASIS (Syntactic Atlas of Northern Italy) funded by the CNR and by the University of Padova from year 1999 to year 2004;
-since September 2005 associate professor for general linguistics at the University of Venice Ca’ Foscari.
-since March 2011 professor for Romance linguistics at the University of Frankfurt, Germany.
-from October 2012 to September 2013 she was vice-dean of the faculty “Neuere Philologien”
-since October 2013 she is dean of the faculty “Neuere Philologien”
-she is responsible with Paola Benincà of the University of Padova of the Working Papers of the ASIT project and co-organizes the annual workshop of the CNR "Giornata di Dialettologia"

Research projects

-she directed line 13 “Dialectal Syntax” of the CNR Institute of Dialectology in Padua from 2000 to 2005
-she took part into joint CNR-CNRS research project with Hans-Georg Obenauer and Jean-Yves Pollock, (years 1998-1999, 2000-2001, 2002-2003) and was responsible of the Italian section of the PICS program with the Centre of Poetics and Formal Syntax of the CNRS Paris (2004-2009);
-she took part in the project on "Carthography of Functional Projections" organized by G. Cinque and L. Rizzi and has given a number of talks at the annual meetings of the project;
-she collaborates with the Department of Linguistics of the University of Padova, where she is a member of the doctoral program;
-she took part into the project Italant “Grammar of Old Italian” 1997-2007
-she was in the board of the Edisyn project (Meertens Instituut Holland 2006-2011), and in the board of the project Scandiasyn (University of Tromsoe 2006-2009)
-since 2010 until 2014 she is a member of the FIRB (FUTURO IN RICERCA, Future in Research) project “ASIt” “Atlante Sintattico d’Italia” Syntactic Atlas of Italy of the Italian Ministery od University and Research.
-she leads with Esther Rinke the DFG project “appositive und restriktive Relativsätze in den romanischen Sprachen: ein synchronischer und diachronischer Vergleich unter besonderer Berücksichtigung des Italienischen und Portugiesischen“.
-she leads with Guido Menischn the DFG project "quantification in Old Italian"

Research interests

Cecilia Poletto works on the morpho-syntax of the Romance languages from a dialectological and diachronic perspective. The variation patterns of genetically closely related languages are one of the main points of her research interests. Since this perspective requires mining a great quantity of data, she contributed to the creation of the ASIt project (syntactic atlas of Italy), a data base freely available on the web financed by the Italian CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche, National Research Foundation) which nowadays constitutes a basic tool used by researchers. S

Curriculum del docente in PDF: B27818C39F600AECA088503AB10FB5F1.pdf

Insegnamenti dell'AA 2017/18
Corso Curr. Codice Insegnamento CFU Anno Periodo Responsabile
LE0598 000ZZ LE11104085 ISTITUZIONI DI LINGUISTICA 9 I Primo semestre CECILIA POLETTO
LE0600 000ZZ LE11104085 ISTITUZIONI DI LINGUISTICA 9 II Primo semestre CECILIA POLETTO
LE0600 000ZZ SUP3051484 LINGUAGGI PER LA STORIA 9 III Primo semestre CECILIA POLETTO
IF0314 000ZZ LE03122731 SINTASSI 6 I Primo semestre CECILIA POLETTO
LE0610 000ZZ LE03122731 SINTASSI 6 I Primo semestre CECILIA POLETTO
LE0613 000ZZ LE03122731 SINTASSI 6 I Primo semestre CECILIA POLETTO


Altre attività di cui il docente è responsabile per l'AA 2017/18
Corso Curr. Codice Insegnamento CFU Anno Periodo Responsabile
LE0598 002PD LEL1004278 STAGE, TIROCINI, SEMINARI 3 III Annuale CECILIA POLETTO
LE0610 000ZZ LEL1004278 STAGE, TIROCINI, SEMINARI 3 II Annuale CECILIA POLETTO
LE0598 002PD LEL1004278 STAGE, TIROCINI, SEMINARI 3 II Annuale CECILIA POLETTO
LE0598 002PD LEL1004278 STAGE, TIROCINI, SEMINARI 3 I Annuale CECILIA POLETTO