Corso di laurea in
SCIENZE FARMACEUTICHE APPLICATE
FA0243, ordinamento 2008/09, A.A. 2012/13

Principali informazioni sul corso
Tipologia di corso Corso di laurea D.M. 270/2004 2008
Anno di attivazione 2008/09
Classe L-29 - Classe delle lauree in Scienze e tecnologie farmaceutiche
Titolo rilasciato Laurea
Sede Padova
Lingua di erogazione italiano
Curricula attivati Percorso Comune
Corsi affini --
Corsi della stessa classe    --

Regolamento didattico vigente del corso di studio regolamento.pdf
Allegato 1 al regolamento didattico (RAD) allegato1.pdf

Accesso

Ci si può iscrivere solo all'A.A. 2014/15


Riferimenti
Siti ministeriali Universitaly
Off.f Pubblico
Strutture di riferimento Scuola di Medicina e Chirurgia

Insegnamenti del corso di studio offerti nell'A.A. 2012/13
Curr. Codice Insegnamento CFU Anno Periodo Responsabile
000ZZ FAO2044782 MORFOLOGIA, CHIMICA E ATTIVITA' DELLE PIANTE MEDICINALI (C.I.)     EUGENIO RAGAZZI
»   FAO2044784 BOTANICA FARMACEUTICA E FITOCHIMICA (MOD. A) 10 II Primo semestre ROSAMARIA CANIATO
»   FAO2044783 FARMACOGNOSIA (MOD. B) 6 II Secondo semestre EUGENIO RAGAZZI
000ZZ FAM0013115 TOSSICOLOGIA E ANALISI FARMACOGNOSTICHE     RAFFAELLA FILIPPINI
»   FAM0013119 ALLESTIMENTO E PRODUZIONE DI FITOPREPARATI 4 III Primo semestre MARGHERITA MORPURGO
»   FAM0013118 SAGGI E DOSAGGI FARMACOGNOSTICI 5 III Primo semestre RAFFAELLA FILIPPINI
»   FAM0013117 TOSSICOLOGIA 6 III Primo semestre MARIA CECILIA GIRON
000ZZ FAM1027416 ANATOMIA UMANA CON ELEMENTI DI BIOLOGIA 6 I Primo semestre MARIA TERESA CONCONI
000ZZ FAM1027417 BIOCHIMICA 6 I Secondo semestre MARCELLA CANTON
000ZZ FAM1027420 BIOLOGIA VEGETALE CON ELEMENTI DI SISTEMATICA 6 I Secondo semestre ANNA PIOVAN
000ZZ FA01123088 CHIMICA GENERALE ED INORGANICA CON ELEMENTI DI ANALITICA 11 I Primo semestre PLINIO DI BERNARDO
000ZZ FAM0013124 CHIMICA ORGANICA 7 I Secondo semestre LEONARD JAN PRINS
000ZZ FAM1027518 FISICA, MATEMATICA CON ELEMENTI DI INFORMATICA 10 I Primo semestre GIORGIO CATTAPAN
000ZZ FAM1027519 FISIOLOGIA UMANA 6 I Secondo semestre CRISTINA FASOLATO
000ZZ FAO2043568 ANALISI DEI PRINCIPI ATTIVI DELLE PIANTE MEDICINALI E AROMATICHE 8 II Secondo semestre STEFANO DALL'ACQUA
000ZZ FAL1001666 BIOCHIMICA E FISIOLOGIA VEGETALE 6 II Primo semestre MARIO MALAGOLI
000ZZ FAO2043655 ECONOMIA E MARKETING DELLE IMPRESE AGROINDUSTRIALI 6 II Secondo semestre LUCA ROSSETTO
000ZZ FAO2043574 FARMACOLOGIA 6 II Primo semestre GUGLIELMINA FROLDI
000ZZ FAO2043641 MICROBIOLOGIA APPLICATA CON ELEMENTI DI IMMUNOLOGIA 6 II Primo semestre PAOLA BRUN
000ZZ FAO2043644 PRODUZIONE DI SPECIE MEDICINALI ED AROMATICHE 7 II Secondo semestre STEFANO BONA
000ZZ FAM0013114 CONTROLLO QUALI-QUANTITATIVO DELLE PIANTE MEDICINALI, AROMATICHE E LORO DERIVATI 8 III Primo semestre MIRELLA ZANCATO
000ZZ FAO2043656 ECONOMIA E MARKETING DELLE IMPRESE AGROINDUSTRIALI 7 III Secondo semestre LUCA ROSSETTO
000ZZ FAM0013113 PRODUZIONE E DIFESA DI SPECIE MEDICINALI ED AROMATICHE 11 III Secondo semestre STEFANO BONA

Lingue (non erogabili)
Curr. Codice Insegnamento CFU Anno Periodo Responsabile
000ZZ FA04105165 LINGUA INGLESE 4 I Primo semestre ROSAMARIA CANIATO

Stages e tirocini
Curr. Codice Insegnamento CFU Anno Periodo Responsabile
000ZZ FAM0013110 TIROCINIO 20 III Secondo semestre ROSAMARIA CANIATO
000ZZ FAM0013121 TIROCINIO 12 III Primo, secondo semestre ROSAMARIA CANIATO

Prove finali
Curr. Codice Insegnamento CFU Anno Periodo Responsabile
000ZZ FAM0013112 PROVA FINALE 6    


Obiettivi formativi del corso di studio
Obiettivi formativi specifici del corso e descrizione del percorso formativo
Il Corso di Laurea in SCIENZE FARMACEUTICHE APPLICATE ha la finalità di formare professionisti che abbiano una adeguata conoscenza di metodi e contenuti culturali e scientifici per il conseguimento del livello formativo richiesto dall’area professionale della classe L-29. Il laureato al termine degli studi possiede conoscenze di base della chimica, biologia, matematica, fisica ed informatica, materie propedeutiche all'insegnamento delle materie professionalizzanti. Al fine di garantire che il profilo occupazionale del laureato in SCIENZE FARMACEUTICHE APPLICATE sia differenziato, per consentire l’approfondimento di particolari ambiti produttivi, il raggiungimento di uno specifico profilo professionale ed il maggior numero di sbocchi occupazionali, il Corso di Laurea triennale si articola in due curricula: l’uno orientato alla conoscenza della filiera che porta alla gestione, al controllo di qualità e allo sviluppo delle attività di produzione, trasformazione, commercializzazione delle piante officinali e dei loro derivati, l’altro che predilige la conoscenza delle caratteristiche e delle proprietà di specialità medicinali, presidi medico chirurgici e prodotti dietetici al fine di formare esperti capaci di svolgere attività di informazione scientifica agli operatori sanitari. Il corso ha di norma la durata di tre anni e corrisponde al conseguimento di 180 crediti formativi universitari (CFU). Si conclude con l’acquisizione dei CFU corrispondenti al superamento della prova finale, la quale si può svolgere anche prima della conclusione del terzo anno del corso di studi, se sono stati raggiunti complessivamente i 180 crediti prescritti Lo studente potrà scegliere tra due curricula al momento dell'iscrizione. Il corso prevede insegnamenti, a seconda del curriculum, di tipo teorico (lezioni frontali), altri con finalità pratiche, con esercitazioni in aula o in laboratorio.

Risultati di apprendimento attesi, espressi tramite i descrittori europei del titolo di studio
Conoscenza e capacità di comprensione (knowledge and understanding)
Il laureato in SCIENZE FARMACEUTICHE APPLICATE acquisisce gli strumenti cognitivi di base per comprendere le fonti informative di livello avanzato specifiche delle aree di competenza cioè riguardanti il farmaco e i prodotti della salute. Il laureato possiede una adeguata conoscenza degli aspetti metodologico-operativi delle scienze di base e la capacità di utilizzare tale conoscenza per interpretare e descrivere i problemi nel proprio campo di studi.
Capacità di applicare conoscenza e comprensione (applying knowledge and understanding)
Il laureato in SCIENZE FARMACEUTICHE APPLICATE acquisisce un’adeguata e multidisiplinare preparazione sugli aspetti metodologico-operativi delle scienze caratterizzanti il settore del farmaco e dei prodotti della salute nonchè la capacità di identificare, formulare e risolvere i problemi utilizzando metodi, tecniche e strumenti appropriati e aggiornati.
Autonomia di giudizio (making judgements)
Il laureato in SCIENZE FARMACEUTICHE APPLICATE acquisisce una consapevole autonomia di giudizio nella valutazione, nell’analisi e nell’interpretazione dei dati nonchè la capacità di comprensione e di verifica dell’impatto sociale, etico e ambientale degli stessi; acquisisce inoltre conoscenza e comprensione delle proprie responsabilità professionali ed etiche.
Abilità comunicative (communication skills)
Capacità di apprendimento (learning skills)
Al termine del percorso il laureato in SCIENZE FARMACEUTICHE APPLICATE acquisisce e sviluppa le abilità di apprendimento che gli permetteranno di approfondire e di aggiornare costantemente la materia e di operare in modo autonomo nell'ambito della comunicazione internazionale. Acquisisce inoltre le capacità scientifiche culturali e tecniche per poter intraprendere, con alto grado di autonomia, ulteriori studi.

Altre informazioni
Conoscenze richieste per l'accesso
Gli studenti che intendono iscriversi al Corso di Laurea in SCIENZE FARMACEUTICHE APPLICATE devono essere in possesso di un diploma di scuola secondaria superiore o di altro titolo conseguito all'estero, riconosciuto idoneo in base alla normativa vigente. Per l'accesso è previsto un test di ammissione. Il Consiglio di Facoltà decide annualmente l'eventuale numero massimo di studenti ammessi all'immatricolazione. La struttura del Corso di Laurea prevede che gli iscritti possiedano conoscenze di base di chimica, fisica e matematica e biologia. L'elenco analitico di tali conoscenze é approvato dal CCS e reso pubblico nel Bollettino-Notiziario delle Facoltà di Farmacia.
Caratteristiche della prova finale
La prova finale consiste nella preparazione e nella discussione della "Relazione finale". Essa consiste in un elaborato scritto che può riguardare sia l'attività di tirocinio svolta presso strutture pubbliche o private, sia l’attività di carattere compilativo e/o sperimentale svolte presso laboratori di sedi universitarie su argomenti inerenti tematiche proprie del Corso di Laurea. La relazione potrà essere redatta anche in una lingua straniera preventivamente concordata e nella stessa lingua potrà essere sostenuta la prova finale.
Sbocchi occupazionali
Il Laureato a seconda del curriculum può: svolgere compiti tecnici di gestione e controllo della coltivazione, raccolta, trasformazione, formulazione, controllo di qualità, confezionamento e commercializzazione di piante officinali con l’obiettivo del miglioramento sia del prodotto che del suo utilizzo nonchè svolgere il ruolo di tecnico per la tutela della flora relativa alle piante officinali spontanee e il controllo della loro raccolta presso le Amministrazioni della Regione e della Provincia. Il laureato può anche svolgere attività di fitovigilanza. La sua attività professionale si svolge nelle erboristerie e farmacie con reparto erboristico, nelle aziende di produzione, ingrosso e importazione di piante officinali, imprese e laboratori di estrazione, trasformazione e controllo di materie prime di origine vegetale; aziende farmaceutiche che operano nella produzione di fitoterapici, prodotti omeopatici e integratori alimentari a base di piante officinali; settori per la promozione e pubblicizzazione di prodotti a base di materie prime di origine vegetale; strutture pubbliche e private interessate all’informazione sui prodotti a base di materie prime di origine vegetale; ovvero svolgere il proprio ruolo nell'industria farmaceutica, cosmetica e dietetico-alimentare e nelle aziende sanitarie locali (ASL), ambiti in cui può operare come consulente, impiegato, responsabile d'area e anche come dirigente.
Parere delle parti sociali
L’incontro si è aperto illustrando alle diverse organizzazioni la trasformazione dei corsi di studio che è stata occasione di revisione degli ordinamenti pre-vigenti, effettuata in accordo con quanto stabilito dal DM 270/2004 e realizzata per cercare di superare le criticità riscontrate durante l’esperienza della riforma ex DM. 509/1999. E' stato illustrato quanto realizzato nelle precedenti consultazioni, rielaborato poi dalle Facoltà e presentato nel corso dei mesi scorsi in riunioni con le Parti Sociali più direttamente coinvolte. Questo incontro è quindi l’ultimo di una serie di collaborazioni attive da tempo nelle diverse Facoltà. La metodologia della consultazione è stata variata in base alla specificità dei Corsi di studio (questionari, interviste faccia a faccia, Focus group, tavoli permanenti etc.). In quest’ultimo incontro è stato fatto il punto della situazione sulle precedenti consultazioni, presentata l’intera proposta formativa soffermandosi sulle specificità delle nuove istituzioni, degli accorpamenti di corso effettuati, dei risultati di apprendimento attesi e delle diverse competenze spendibili nel mercato del lavoro non solo locale. La consultazione ha avuto esito positivo con il plauso per la strategia dell'ateneo e l'impegno reale, al di là degli adempimenti formali, nel coinvolgimento delle parti sociali in fase di ridisegno e monitoraggio dei profili professionali per i singoli percorsi formativi.
Massimo numero di crediti riconoscibili: 60
(Crediti riconoscibili sulla base di conoscenze e abilità professionali certificate individualmente, nonché altre conoscenze e abilità maturate in attività formative di livello post-secondario alla cui progettazione e realizzazione l'Università abbia concorso)
Approvazioni
13/12/2007: Approvazione del Consiglio di Facoltà
20/12/2007: Consultazione degli Organi del mondo della produzione, servizi e professioni
16/01/2008: Approvazione del Nucleo di Valutazione
22/01/2008: Approvazione del Senato Accademico
28/05/2008: Decreto Ministeriale di approvazione dell'ordinamento didattico
05/06/2008: Decreto Rettorale di emanazione
Utenza sostenibile
Sede Utenza sostenibile
PADOVA 73