Insegnamento
ANTROPOLOGIA CULTURALE (AVANZATO)
LEO2045233, A.A. 2012/13

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
SCIENZE DELLE RELIGIONI
IA0280, ordinamento 2011/12, A.A. 2012/13
1082202
Crediti formativi 6.0
Denominazione inglese CULTURAL ANTHROPOLOGY (ADVANCED)
Sito della struttura didattica http://www.unive.it/nqcontent.cfm?a_id=96204
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA

Docenti
Responsabile FERDINANDO FAVA

Corso integrato di appartenenza
Codice Insegnamento Responsabile
LEO2045231 SOCIOANTROPOLOGIA DELLA RELIGIONE VINCENZO PACE

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso
LEN1032753 ANTROPOLOGIA CULTURALE (AVANZATO) FERDINANDO FAVA LE0607

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline storiche e filosofiche, antropologiche, geografiche, psicologiche e sociologiche M-DEA/01 6.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Annuale
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
LEZIONE 6.0 42 108.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2012
Fine attività didattiche 15/06/2013
Orario della didattica Visualizza calendario delle lezioni
Giorno Ora Aula Edificio
Orari_chiudi Lunedi' 16.30-19.30 AULA F MALDURA
  04/03/2013 16.30-19.30 AULA F MALDURA
11/03/2013 16.30-19.30 AULA F MALDURA
18/03/2013 16.30-19.30 AULA F MALDURA
25/03/2013 16.30-19.30 AULA F MALDURA
08/04/2013 16.30-19.30 AULA F MALDURA
15/04/2013 16.30-19.30 AULA F MALDURA
22/04/2013 16.30-19.30 AULA F MALDURA
29/04/2013 16.30-19.30 AULA F MALDURA
06/05/2013 16.30-19.30 AULA F MALDURA
13/05/2013 16.30-19.30 AULA F MALDURA
20/05/2013 16.30-19.30 AULA F MALDURA
27/05/2013 16.30-19.30 AULA F MALDURA
03/06/2013 16.30-19.30 AULA F MALDURA
10/06/2013 16.30-19.30 AULA F MALDURA
Orari_chiudi Martedi' 16.30-19.30 AULA F MALDURA
  05/03/2013 16.30-19.30 AULA F MALDURA
12/03/2013 16.30-19.30 AULA F MALDURA
19/03/2013 16.30-19.30 AULA F MALDURA
26/03/2013 16.30-19.30 AULA F MALDURA
09/04/2013 16.30-19.30 AULA F MALDURA
16/04/2013 16.30-19.30 AULA F MALDURA
23/04/2013 16.30-19.30 AULA F MALDURA
30/04/2013 16.30-19.30 AULA F MALDURA
07/05/2013 16.30-19.30 AULA F MALDURA
14/05/2013 16.30-19.30 AULA F MALDURA
21/05/2013 16.30-19.30 AULA F MALDURA
28/05/2013 16.30-19.30 AULA F MALDURA
04/06/2013 16.30-19.30 AULA F MALDURA
11/06/2013 16.30-19.30 AULA F MALDURA

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti:
Risultati di apprendimento previsti: I partecipanti al corso svilupperanno la capacità di valutare la portata della prospettiva analitica della antropologia sociale quando essa fa del fenomeno religioso il suo oggetto di ricerca, presa la misura del "metodo" di costruzione dei "dati", l'etnografia, cosi come della elaborazione teorica che questo alimenta.
Contenuti: Questo corso è una introduzione generale all'antropologia della religione rivolto a studenti che hanno completato una prima formazione di base in antropologia.
Programma: Il corso si articola in due parti. La prima vuole offrire una visione d'insieme dei principali dibattiti teorici e metodologici che hanno segnato lo studio antropologico della religione lungo il costituirsi della disciplina stessa(dalle questioni espitemologiche fondatrici al problema dell'origine e della funzione della religione, al simbolismo, etc.). Il confronto diretto con i testi classici di Tylor, Durkheim, Evans-Pritchard, Levi-Strauss, Geertz ne segnera il ritmo. Nella seconda parte saranno esplorati alcuni temi di ricerca “tradizionali” attorno a cui si è costruita l’antropologia della religione(rituale, sciamanismo e possessione, pellegrinaggio, stregoneria, ecc.). Attraverso il confronto diretto con etnografie recenti sarà possibile riconoscere gli interrogativi che questi stessi temi sollevano, le cornici ermeneutiche in cui sono oggi riletti cosi come il "sapere antropologico" sul fenomeno religioso nel suo farsi. Particolare attenzione sarà data nel corso alla questione storica del rapporto tra religioni e violenza, e al contributo che la pratica della ricerca antropologica offre alla sua analisi.
Testi di riferimento: E. Durkheim, Le forme elementari della vita religiosa. Roma: Meltemi, 2005. 460 p. Cerca nel catalogo
E.E. Evans-Pritchard, Stregoneria, oracoli e magia fra gli Azande. Milano: Raffaello Cortina, 2002. 310 p.
E.E. Evans-Pritchard, Teorie sulla religione primitiva. Torino: Trauben, 1997. 211 p. Cerca nel catalogo
C. Geertz, Interpretazione di culture, Bologna. Bologna: Il Mulino, 1987.
C. Levi-Strauss, Il totemismo oggi, Milano, Feltrinelli Economica, 1983, 151 p, Il totemismo oggi. Milano: Feltrinelli Economica, 1983. 151 p.
M. Augé, Il dio oggetto. Roma: Meltemi, 1997. 192 p. Cerca nel catalogo
J. Dubisch , Princet, In a Different Place: Pilgrimage, Gender, and Politics at a Greek Island Shrine. Princeton: Princeton University Press, 1995. 311 p.
J. Boddy, Wombs and Alien Spirits : Women, Men, and the Zar Cult in Northern Sudan. --: University of Wisconsin Press, 1998. 399 p. Cerca nel catalogo
D. L. Haberman, Journey Through the Twelve Forests: An Encounter With Krishna. --: Oxford University Press, 1994. 272 p. Cerca nel catalogo
K. McCarthy Brown, Mama Lola : A Vodoo Priestess in Brooklyn. --: University of California Press, 2001. 429 p.
R. Orsi, Thank You St. Jude: Women's Devotion to the Patron Saint of Hopeless Cause. --: Yale University Press, 1998. 336 p. Cerca nel catalogo
M. Lambeck, A Reader in The Anhropology of Religion. --: Blackwell Publishing, 2005. 620 p
Metodi didattici: Il format del corso è seminariale. Esso richiede una partecipazione attiva in aula (presentazione e discussione orali programmate di testi, interventi come discussant, ecc.)e lavoro personale fuori aula.
Metodi di valutazione: L’esame sarà basato sulla valutazione di un dossier di lavoro personale (raccolta di documenti di cui sarà data traccia) redatto durante lo svolgimento del corso. L'investimento richiesto nei diversi generi di "scrittura" accademica di cui il dossier è composto, non è modesto. I non frequentanti dovranno preparare una prova orale e degli elaborati scritti su almeno sei testi a scelta tra quelli di cui sopra da concordare con il docente in funzione del percorso individuale di specializzazione.
Altro: Riferimenti bibliografici e link utili saranno segnalati in corso d'opera. E’ richiesta una conoscenza dell'inglese e del francese adeguata alla lettura di testi accademici in madrelingua. Gli studenti che intendono frequentare il corso sono pregati di prendere contatto con il docente tramite posta elettronica.