Insegnamento
TOSSICOLOGIA DEI RESIDUI E PATOLOGIA TOSSICOLOGICA
MVO2045631, A.A. 2013/14

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
BIOTECNOLOGIE PER L'ALIMENTAZIONE
IF0362, ordinamento 2011/12, A.A. 2013/14
1085969
Crediti formativi 12.0
Denominazione inglese XENOBIOTIC RESIDUES AND TOXICOLOGIC PATHOLOGY
Sito della struttura didattica http://www.unipd.it/corsi/corsi-di-laurea/corsi-di-laurea-magistrale/lauree-magistrali-medicina-veterinaria/biotecnologi
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Biomedicina Comparata e Alimentazione (BCA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede LEGNARO (PD)

Docenti
Responsabile MAURO DACASTO VET/07
Altri docenti MERY GIANTIN VET/07
CLARA MONTESISSA
FRANCESCO QUAGLIO VET/03

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso
MVO2045631 TOSSICOLOGIA DEI RESIDUI E PATOLOGIA TOSSICOLOGICA MAURO DACASTO IF0362

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline veterinarie e riproduzione animale VET/03 3.0
CARATTERIZZANTE Discipline veterinarie e riproduzione animale VET/07 6.0
CARATTERIZZANTE Medicina di laboratorio e diagnostica MED/43 3.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
ESERCITAZIONE 2.0 16 34.0 4
LEZIONE 10.0 80 170.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2013
Fine attività didattiche 25/01/2014

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
5 Commissione A.A. 2016/17 01/12/2016 30/11/2017 GIANTIN MERY (Presidente)
DACASTO MAURO (Membro Effettivo)
GELAIN MARIA ELENA (Supplente)
QUAGLIO FRANCESCO (Supplente)
4 Commissione A.A. 2015/16 01/12/2015 30/11/2016 GIANTIN MERY (Presidente)
DACASTO MAURO (Membro Effettivo)
POPPI LISA (Supplente)
QUAGLIO FRANCESCO (Supplente)
3 Commissione valida dall'A.A. 2014/15 01/12/2014 30/11/2015 DACASTO MAURO (Presidente)
QUAGLIO FRANCESCO (Membro Effettivo)
GIANTIN MERY (Supplente)
MONTESISSA CLARA (Supplente)
POPPI LISA (Supplente)
2 Commissione A.A. 2013/14 01/12/2013 30/11/2014 DACASTO MAURO (Presidente)
MONTESISSA CLARA (Membro Effettivo)
QUAGLIO FRANCESCO (Membro Effettivo)
GIANTIN MERY (Supplente)
POPPI LISA (Supplente)
01/10/2012 30/11/2013 DACASTO MAURO (Presidente)
FAVRETTO DONATA (Membro Effettivo)
QUAGLIO FRANCESCO (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Non sono richiesti particolari prerequisiti. Utili le conoscenze di base su forma, struttura e funzioni di organismi viventi semplici e complessi nonché i meccanismi biochimico-molecolari che li caratterizzano.
Propedeuticità: nessuna
Conoscenze e abilita' da acquisire: Conoscenze sulle metodologie tossicogenomiche nonché sui principali biomarcatori di tossicità tessuto e/o organo-specifici; sull’utilizzo dei metodi in vitro (i.e., le colture cellulari) negli studi farmaco-tossicologici bio-molecolari nonché sulle principali tecniche analitiche per la ricerca dei residui.
Conoscenze relative a farmaci veterinari, fitofarmaci e principali contaminanti ambientali, di origine antropogenica e non, additivi degli alimenti o sostanze cedute dai materiali di confezionamento, potenzialmente in grado di provocare residui pericolosi nelle derrate destinate al consumo umano.
Principi teorico – pratici di scienze forensi per le problematiche di sicurezza alimentare.
Conoscenze sulle tecniche autoptiche e sui metodi di campionamento, indagine, diagnosi e refertazione; nozioni sulle principali tecniche istologiche.
Modalita' di esame: Esame orale
Criteri di valutazione: Valutazione delle conoscenze acquisite relativamente a specifici argomenti oggetto di trattazione; della capacità di argomentazione e soluzione di problematiche relative a specifici argomenti; della capacità di fare autonomamente collegamenti intra- ed interdisciplinari; dell’uso di un linguaggio specifico.
Contenuti: BIOMARCATORI E TOSSICOLOGIA IN VITRO (6 CFU)
Principi generali di tossicocinetica e tossicodinamica.
Tossicogenomica, principi e tecniche. Biomarcatori, classificazione ed esempi. Biomarcatori di tossicità tessuto- e/o organo-specifica. Surrogate tissue analysis. Esempi di biomarcatori utilizzabili nell’ambito dell’ecotossicologia e della sicurezza alimentare.
Considerazioni generali sui metodi in vitro.; Il laboratorio di biologia cellulare, i medium ed i reagenti; le colture cellulari e la validazione dei metodi alternativi in vitro. Gli studi di citotossicità. Gli studi di tossicocinetica e tossicodinamica in vitro. Gli studi di espressione e regolazione di geni del metabolismo in vitro.
Laboratorio. Determinazione spettrofotometrica dell’attività dell’acetilcolinesterasi sierica nel siero di bovino. Estrazione RNA totale a partire da un tessuto surrogato mediante l’utilizzo di un kit in colonnina. Valutazione quali- e quantitativa dell’RNA estratto. Scongelamento e piastramento di cellule; cambio del terreno, tripsinizzazione e congelamento; incubazione con xenobiotici ed esecuzione di tests di citotossicità.

RESIDUI E CONTAMINANTI IN SICUREZZA ALIMENTARE (3 CFU)
Farmaci, pesticidi, metalli pesanti, micotossine e contaminanti antropogenici come contaminanti delle coltivazioni, degli alimenti per animali e delle derrate di origine animale e vegetale destinate al consumo umano. Additivi utilizzati negli alimenti per l’uomo e prodotti di cessione dei materiali per confezionamento alimenti; valutazione del rischio da residuo secondo Reg.CE 470/2009. Limiti di residuo ammesso, tollerato, ALARA e MOE. Programmi di sorveglianza nazionale dei residui PNA e PNR. Normativa nazionale ed internazionale dei residui negli alimenti di origine animale e vegetale
Accertamenti in tossicologia e metodi di screening e di conferma.
Codex alimentarius. Direttiva CEE 23/1996, Regolamento CEE 2377/90, Direttiva CEE 657/2002: identification points. Definizione di conformità e non conformità del campione (CCalfa, CCbeta). Categorie delle sostanze incluse nel PNR: sostanze autorizzate, non autorizzate e vietate.
Matrici biologiche; tecniche analitiche; indagini di screening e di conferma. Tecniche immunochimiche, cromatografiche, spettrometriche. Potere di informazione delle tecniche analitiche.
Le principali tecniche analitiche di screening (ELISA, HPLC e spettrofotometria) per la ricerca di xenobiotici nelle derrate di origine animale. Preparazione delle matrici biologiche destinate alla ricerca dei residui: estrazione in fase solida (SPE).
Tecniche di Spettrometria di massa nell'analisi di conferma. Validazione di un metodo analitico.
Laboratorio. Esercitazioni al computer per la ricerca dei siti di informazione sulla legislazione comunitaria e nazionale sui residui. Estrazione di contaminanti/residui da matrice mediante SPE; screening mediante ELISA

PATOLOGIA TOSSICOLOGICA (3 CFU)
Richiami di patologia generale comparata. Importanza della necroscopia sugli animali da reddito e sugli organismi acquatici. Motivi e richieste di indagine necroscopia. Raccolta dei dati importanti ai fini dell’indagine macroscopica. Criteri di descrizione macroscopica e microscopica delle lesioni. Diagnosi morfologica macroscopica e microscopica. Componenti del referto autoptico e loro importanza. Tecniche di approccio all’autopsia. Determinazione del momento del decesso (rigor mortis, livro mortis, algor mortis). Lesioni cadaveriche “non significative”. Lesioni cadaveriche patognomoniche (cute, apparato gastroenterico, apparato respiratorio, apparato urinario). Esame di organo isolato
Tecniche istologiche, fissazione, disidratazione, inclusione, preparazione di sezioni, le colorazioni istochimiche,
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso in toto comprende:
80 ore di didattica frontale
16 ore di laboratorio ed esercitazioni
1 turno di esercitazioni ripetute
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Il materiale utilizzato per le lezioni (presentazioni in Microsoft Power Point) è disponibile su piattaforma Moodle (https://elearning.unipd.it/scuolaamv/).

Orario di ricevimento: previo appuntamento con il Docente
Testi di riferimento:
  • Carli S., Ormas P., Re G., Soldani G., Farmacologia veterinaria. --: Idelson-Gnocchi Editore., 2009. ISBN 978-88-7947-484-9
  • Dolara, P., TOX – Lezioni di Tossicologia. --: Firenze University Press, 2006. ISBN 88-8453-412-7 Cerca nel catalogo
  • Nebbia C., Residui di farmaci e contaminanti ambientali nelle produzioni animali. --: EDISES, --. ISBN 978-88-7959-481-3 Cerca nel catalogo