Insegnamento
STORIA DEL PENSIERO FILOSOFICO E SCIENTIFICO
PSN1031335, A.A. 2013/14

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
SCIENZE PSICOLOGICHE SOCIALI E DEL LAVORO
PS1085, ordinamento 2011/12, A.A. 2013/14
1088326
Crediti formativi 6.0
Denominazione inglese HISTORY OF PHILOSOPHICAL AND SCIENTIFIC THOUGHT
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO

Docenti
Responsabile ILARIA MALAGUTI M-FIL/06

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso
PSN1031335 STORIA DEL PENSIERO FILOSOFICO E SCIENTIFICO ILARIA MALAGUTI PS1082
PSN1031335 STORIA DEL PENSIERO FILOSOFICO E SCIENTIFICO ILARIA MALAGUTI PS1082

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative M-FIL/06 6.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
LEZIONE 6.0 42 108.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 03/03/2014
Fine attività didattiche 14/06/2014

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
1 2013 01/10/2013 30/09/2014 GRIGENTI FABIO (Presidente)
SANO' LAURA (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Non è richiesto alcun prerequisito.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Conoscenza degli aspetti fondamentali della teoria della conoscenza e della razionalità scientifica nella filosofia moderna e contemporanea; capacità di analisi critica; maturità metodologica che consenta allo studente di utilizzare le proprie conoscenze in modo autonomo.
Modalita' di esame: La verifica finale sarà condotta mediante un esame scritto. Gli studenti che non possono frequentare le lezioni sono invitati a prendere contatto con il docente.
Criteri di valutazione: Verranno valutate la conoscenza dei temi oggetto del corso e la capacità di analisi critica.
Contenuti: Il corso prende in esame gli aspetti fondamentali della teoria della conoscenza nel pensiero moderno e contemporaneo. A partire dalla fondazione del nuovo modello di razionalità scientifica in età moderna, saranno indicate le linee principali del dibattito sul problema della conoscenza e dello sviluppo della scienza. In particolare saranno affrontati i seguenti temi:
G. Galilei: la nuova scienza e l’autonomia della ragione; R. Cartesio e la fondazione della razionalità moderna; I. Kant e la costituzione dell’oggettività; K. Popper: la razionalità e i problemi della conoscenza scientifica; T.S. Kuhn: lo sviluppo della scienza tra "scienza normale" e "rotture rivoluzionarie".
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso sarà svolto in 42 ore di lezione frontale; verranno presentati e discussi i temi indicati nel programma.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Testi consigliati NON OBBLIGATORI:
G. Crapulli, Introduzione a Descartes, Laterza, Roma, 2012.
S. Marcucci, Guida alla lettura della Critica della ragion pura, Laterza, Roma, 1997.

Tutti i testi indicati in programma sono reperibili nella biblioteca Metelli e nella biblioteca del Dipartimento di Filosofia
Ulteriori indicazioni bibliografiche saranno fornite durante lo svolgimento del corso.
Testi di riferimento:
  • P. Rossi (a cura), Il pensiero di Galileo Galilei. Torino: Loescher, 1997. cap. II, III Cerca nel catalogo
  • R Cartesio, Discorso sul metodo. Milano: Bompiani, 2002. parte II e IV Cerca nel catalogo
  • I. Kant, Critica della ragion pura. Bari: Laterza, 2002. Estetica trascendentale, Analitica trascendentale libro I, cap. 1, pp. 1-102.
  • K. Popper, Scienza e filosofia: cinque saggi. Torino: Einaudi, 2000. Capitolo 1 (Tre punti di vista a proposito della conoscenza umana) e 6 (Verità, razionalità e accrescimento della conoscenza scientifica)
  • T.S. Kuhn, La struttura delle rivoluzioni scientifiche. Torino: Einaudi, 1999. Escluso: Poscritto 1969