Insegnamento
PSICOLOGIA DINAMICA
PSN1031317, A.A. 2013/14

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
SCIENZE PSICOLOGICHE SOCIALI E DEL LAVORO
PS1085, ordinamento 2011/12, A.A. 2013/14
1088429
Crediti formativi 9.0
Denominazione inglese DYNAMIC PSYCHOLOGY
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO

Docenti
Responsabile MARCO SAMBIN M-PSI/07
Altri docenti ENRICO BENELLI

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Psicologia dinamica e clinica M-PSI/07 9.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
LEZIONE 9.0 63 162.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 03/03/2014
Fine attività didattiche 14/06/2014

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
1 2013 01/10/2013 30/09/2014 SAMBIN MARCO (Presidente)
BENELLI ENRICO (Membro Effettivo)
CALVO VINCENZO (Membro Effettivo)
PALMIERI ARIANNA (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Sono utili per la comprensione degli argomenti trattati le conoscenze relative alla Psicologia dello Sviluppo.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Obiettivi formativi
La Psicologia Dinamica è una teoria generale del funzionamento mentale. Nella prima parte del corso è introdotta la sintesi del pensiero psicoanalitico proposta da Edoardo Weiss e la sua influenza sulla nascita dell'Analisi Transazionale di Eric Berne. Inoltre è introdotto il modello analitico transazionale del funzionamento mentale.
Nella seconda parte del corso sono presentati alcuni modelli della tradizione psicoanalitica: teoria freudiana classica delle pulsioni, psicologia dell'io, teoria delle relazioni oggettuali, psicologia del Sé. Infine, sono introdotti i concetti fondamentali della diagnosi psicodinamica.
Modalita' di esame: Esame scritto con possibilità di integrazione orale
Criteri di valutazione: Acquisizione dei concetti presentati
Fluidità e appropriatezza nella esposizione
Capacità di effettuare collegamenti ed avere una visione critica
Contenuti: Prima parte del corso (35 ore)
1) Riferimenti Epistemologici
2) La metapsicologia Weissiana: sviluppo e funzioni dell’Io
3) Sviluppi della teoria analitico transazionale: gli Stati dell'Io
4) Elementi di Analisi Transazionale: processi intrapsichici e processi interpersonali

Seconda parte del corso (28 ore)
1) teoria freudiana classica delle pulsioni, psicologia dell'io, teoria delle relazioni oggettuali, psicologia del Sé.
2) livello di organizzazione della personalità
3) processi difensivi primari e secondari
4) conflitto, difese e complesso ingiunzione/decisione: dal fenomeno all'integrazione tra modelli.
5) introduzione alla diagnosi psicodinamica: il manuale diagnostico psicodinamico. Asse P: livelli di organizzazione e tipi di personalità; Asse M: categorie delle funzioni mentali di base
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: La didattica teorica frontale sarà integrata quando possibile dalla didattica esperienziale. Gli argomenti delle lezioni sviluppano gli argomenti dei testi obbligatori. E’ auspicato l’intervento attivo degli studenti. Per gli studenti frequentanti è prevista una modalità di preparazione che tenga conto della didattica svolta in aula.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio:
Testi di riferimento:
  • WEISS E, Struttura e dinamica della mente umana. Milano: RAFFAELLO CORTINA, 1991. Sezioni da 1 a 4, pag 1-330
  • STEWART - JOINES, L'analisi transazionale. Milano: Garzanti, 2000. Parti da 2 a 6, 300 pagine
  • McWILLIAMS N., La diagnosi psicoanalitica. Roma: Astrolabio, 1994. Capitoli da 1 a 6; 160 pagine