Insegnamento
CULTURE, SOCIETY AND HUMAN RIGHTS
EPP3050134, A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
HUMAN RIGHTS AND MULTI-LEVEL GOVERNANCE
EP1980, ordinamento 2013/14, A.A. 2016/17
1122832
Crediti formativi 6.0
Denominazione inglese CULTURE, SOCIETY AND HUMAN RIGHTS
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione INGLESE
Sede PADOVA

Docenti
Responsabile ANDREA MARIA MACCARINI SPS/08

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE sociologico SPS/08 6.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
LEZIONE 6.0 45 105.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 26/09/2016
Fine attività didattiche 21/01/2017
Orario della didattica Visualizza calendario delle lezioni
Giorno Ora Aula Edificio
Orari_chiudi Lunedi' 8.30-10.30 AULA B CA' DOTTORI
  14/11/2016 8.30-10.30 AULA B CA' DOTTORI
21/11/2016 8.30-10.30 AULA B CA' DOTTORI
28/11/2016 8.30-10.30 AULA B CA' DOTTORI
05/12/2016 8.30-10.30 AULA B CA' DOTTORI
12/12/2016 8.30-10.30 AULA B CA' DOTTORI
19/12/2016 8.30-10.30 AULA B CA' DOTTORI
09/01/2017 8.30-10.30 AULA B CA' DOTTORI
16/01/2017 8.30-10.30 AULA B CA' DOTTORI
Orari_chiudi Martedi' 8.30-10.30 AULA B CA' DOTTORI
  15/11/2016 8.30-10.30 AULA B CA' DOTTORI
22/11/2016 8.30-10.30 AULA B CA' DOTTORI
29/11/2016 8.30-10.30 AULA B CA' DOTTORI
06/12/2016 8.30-10.30 AULA B CA' DOTTORI
13/12/2016 8.30-10.30 AULA B CA' DOTTORI
20/12/2016 8.30-10.30 AULA B CA' DOTTORI
10/01/2017 8.30-10.30 AULA B CA' DOTTORI
17/01/2017 8.30-10.30 AULA B CA' DOTTORI
Orari_chiudi Mercoledi' 8.30-10.30 AULA B CA' DOTTORI
  30/11/2016 8.30-10.30 AULA B CA' DOTTORI
07/12/2016 8.30-10.30 AULA B CA' DOTTORI
14/12/2016 8.30-10.30 AULA B CA' DOTTORI
21/12/2016 8.30-10.30 AULA B CA' DOTTORI
11/01/2017 8.30-10.30 AULA B CA' DOTTORI
18/01/2017 8.30-10.30 AULA B CA' DOTTORI

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: Gli studenti devono possedere le conoscenze storiche e giuridiche basilari che permettano di seguire con profitto un'argomentazione teorica relativa ai diritti umani come strutture normative e come complesso culturale.
E' inoltre utile possedere un retroterra solido in campo sociologico - in particolare a riguardo della teoria sociologica moderna e contemporanea.
Conoscenze e abilita' da acquisire: L’obiettivo principale consiste nell’offrire gli strumenti analitici necessari a studiare i diritti umani in prospettiva sociologica, cioè come complesso valoriale che emerge da particolari condizioni strutturali e culturali, attraverso l’agire umano e processi sociali specifici. Tale obiettivo può essere articolato in ulteriori passaggi più specifici: (i) comprendere il mutamento culturale, in particolare il modo in cui i valori emergono, producono impegno a livello individuale e collettivo e vengono istituzionalizzati nelle società moderne; (ii) studiare il carattere plurale del processo di modernizzazione e i relativi problemi delle molteplici culture globali dei diritti umani; infine, (iii) connettere queste dimensioni alla cruciale questione della governance.
Modalita' di esame: L'esame consiste in parte (a) nella stesura di un paper, in cui gli studenti sceglieranno un autore o un problema specifico nell'ambito dei diritti umani, applicando concetti e categorie apprese durante il corso (60% della valutazione finale).
Inoltre (b) esame orale, principalmente centrato sulla discussione del paper (40% della valutazione finale). Anche la partecipazione alle discussioni in aula sarà valutata.
Criteri di valutazione: Per quanto riguarda il paper, i criteri fondamentali di valutazione sono i seguenti:
originalità, pertinenza, sinteticità.
I requisiti specifici (lunghezza e articolazione del testo, modalità particolari per la stesura) saranno indicate dal docente in aula.
La presentazione in aula deve essere focalizzata ed efficace. Una traccia essenziale sarà fornita dal docente.
Sarà premiata la partecipazione attiva alle discussioni in aula.
Contenuti: Questo corso mira a comprendere le condizioni socio-culturali che facilitano od ostacolano l’emergere dei valori e delle norme sociali relative ai diritti umani, creando orientamenti e impegni individuali e collettivi capaci di sostenerli, nella società globale, strutturalmente complessa, culturalmente e religiosamente plurale. La conoscenza di tali processi e condizioni costituisce un patrimonio importante per operare nel contesto sociale e culturale contemporaneo.
Più specificamente, saranno studiate due questioni fondamentali:
a) la questione generativa: come emergono e si diffondono gli universali morali, come emerge e si stabilizza l'impegno al valore. Questo problema sarà analizzato con riferimento ad alcuni autori fondamentali della teoria sociale contemporanea, quali Jeffrey Alexander, Niklas Luhmann, Gunther Teubner e Hans Joas. Parte delle lezioni sarà dedicata anche a una teoria dell'indifferenza morale nelle società complesse, utilizzando il contributo di autori quali Douglas Porpora e Luc Boltanski.
b) la questione del pluralismo: come è possibile istituzionalizzare diritti umani nella società globale, dato il crescente pluralismo strutturale e culturale che la caratterizza. Qui saranno discusse alcune questioni riguardanti la pluralizzazione (i) delle strutture (nuovi attori oltre lo Stato, specifici meccanismi sociali) e (ii) delle culture (conflitti d'interpretazione, i diritti umani asiatici, le "guerre culturali" all'interno delle società occidentali) nel campo dei diritti umani. Gli autori presi in considerazione saranno specialmente Juergen Habermas, Charles Taylor, Amy Guttman, James Banks.
In diversi anni il corso sarà concentrato prevalentemente sull'una o sull'altra di queste grandi questioni. Il corso dell'a.a. 2016-17 sarà dedicato prioritariamente alla questione della cittadinanza in condizioni multiculturali nelle società occidentali.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: La classe lavorerà attraverso lezioni di presentazione delle teorie e discussioni organizzate, cioè guidate da "domande di studio" offerte dal docente o da gruppi di studenti che lavorino su parti specifiche del programma.
L'organizzazione dei tempi per una lezione di due ore sarà approssimativamente la seguente:
45 min. lezione introduttiva; 15 min. domande; 30 min. discussione.
Negli ultimi giorni di lezione si trarranno alcune conclusioni provvisorie, riguardanti (i) alcuni punti fermi nella teoria dei diritti umani e (ii) problemi e questioni da sviluppare, che potranno essere oggetto dei paper da stendere per l'esame o anche di tesi di laurea.

Indicazioni più specifiche saranno fornite dal docente all'inizio del corso, in base al numero degli studenti frequentanti, eccetera.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Per i frequentanti, i testi indicati nel syllabus sono da studiare in alcune parti specifiche, che saranno indicate dal docente all'apertura del corso sulla piattaforma moodle. Tutti i testi indicati saranno disponibili in biblioteca.

Appunti e testi ulteriori rispetto alle indicazioni bibliografiche saranno forniti dal docente a lezione, a seconda dei temi da studiare e delle necessità o richieste di apprendimento da parte degli studenti.

Gli studenti non frequentanti dovranno studiare i testi indicati nel Syllabus. I testi 1 e 2 (Alexander e Joas) vanno studiati per intero, mentre quanto al testo 3 (Risse, Ropp e Sikkink) gli studenti sceglieranno un capitolo da portare all'esame.
Testi di riferimento:
  • Jeffrey C. Alexander, Trauma. A Social Theory. Polity Press: Cambridge, 2012. Cerca nel catalogo
  • Hans Joas, The sacredness of the person. A New Genealogy of Human Rights. Washington: Georgetown University Press, 2013. Cerca nel catalogo
  • Thomas Risse, Stephen C. Ropp, and Kathryn Sikkink (Eds.), The Persistent Power of Human Rights. From Commitment to Compliance. Cambridge: Cambridge University Press, 2013. Cerca nel catalogo