Insegnamento
NEARSHORE HYDRODYNAMICS AND COASTAL PROTECTION - REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI
INO2043803, A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
INGEGNERIA CIVILE
IN0517, ordinamento 2010/11, A.A. 2016/17
1127652
Curriculum Percorso Comune
Crediti formativi 9.0
Denominazione inglese NEARSHORE HYDRODYNAMICS AND COASTAL PROTECTION
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale (ICEA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione INGLESE
Sede PADOVA

Docenti
Responsabile LUCA MARTINELLI ICAR/02

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Ingegneria civile ICAR/02 9.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
LEZIONE 9.0 72 153.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 27/02/2017
Fine attività didattiche 09/06/2017

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
5 2016 01/10/2016 15/03/2018 MARTINELLI LUCA (Presidente)
RUOL PIERO (Membro Effettivo)
CORTELLAZZO GIAMPAOLO (Supplente)
FAVARETTI MARCO (Supplente)
4 2015 01/10/2015 15/03/2017 MARTINELLI LUCA (Presidente)
RUOL PIERO (Membro Effettivo)
CORTELLAZZO GIAMPAOLO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Nessuno (è consigliabile che lo studente abbia già frequentato il corso di Costruzioni Marittime, ma non è necessario)
Conoscenze e abilita' da acquisire: L'insegnamento si pone l'obiettivo di fornire all'allievo nozioni di approfondimento dei principi di progettazione integrata, costruzione, esercizio, manutenzione, smantellamento delle opere di protezione dei litorali.
A tal fine, il corso sarà articolato in lezioni di didattica frontale, esercitazioni con ausilio di un linguaggio di programmazione che verrà illustrato passo passo, un seminario di approfondimento e possibilmente una visita tecnica.
Modalita' di esame: Consegna delle esercitazioni (iniziate in classe, i gruppi di circa 3-4 persone dovranno completarle).
Esecuzione di sperimentazioni in laboratorio.
Prova orale (al termine del corso e' consegnata la lista delle domande).
Criteri di valutazione: qualità delle esercitazioni (50%)
conoscenza dimostrata all'orale (50%)
Contenuti: IDRODINAMICA COSTIERA Ripasso di teoria delle onde: teoria elementare delle onde, relazione di dispersione, diffrazione, rifrazione, shoaling, Processo di frangimento, radiation stress, wave set-up, Piling up). Correnti litoranee longitudinali (longshore), trasversali (rip) e di ritorno (undertow). Livello del mare. Marea astronomica. Storm surge. Subsidenza.
TRASPORTO SOLIDO Azioni fluodinamiche sui sedimenti e sollecitazioni critiche. Elementi di morfologia costiera. Le spiagge. Le dimensioni dei sedimenti. Profilo trasversale della spiaggia. Profilo di equilibrio (profilo di Dean). Profondità di chiusura. Bijker formula. Modelli di trasporto longitudinale e trasversale. Formula di Bijker, Modello di Larson & Kraus. Unità fisiografica. Bilancio dei sedimenti, Equazione della linea di riva (modello di diffusione).
INTERVENTI DI DIFESA DEL LITORALE Criteri per la scelta dell’onda di progetto. Periodo di ritorno, distribuzione di probabilità e frequenze cumulate. Fattore di frequenza. Distribuzioni continue e discontinue. Criteri per la determinazione dell’onda di progetto. Materiali lapidei e loro impiego, caratteristiche meccaniche, Perdita dei fini.. Ripascimenti. Modalità realizzative. Sedimenti impiegati, volumi iniziali e di reintegro, Dispersione dei sedimenti, efficacia nel tempo dell’intervento, opere sussidiarie di contenimento. Pennelli, Difese parallele radenti o foranee, emerse e sommerse, Opere innovative, Geotessili, Sistemi di bypass delle sabbie., dragaggi vicino a riva ed al largo, Pennelli, dimensioni caratteristiche ed effetti. Interventi a difesa delle dune costiere contro l’erosione del mare, contro l’erosione eolica, contro la tracimazione. Global Change: Aumento del medio mare e dell’ erosione costiera, Inondazione costiera e stima del rischio.
TECNOLOGIE DI INTERVENTO Pontoni, natanti, barche, rimorchiatori. Escavatori idraulici, meccanici, benna al traino, benna per scavi in acqua. Geotessuti, metodi di posa. Prezziario dei lavori, Analisi dei costi e dei tempi. Pianificazione delle aree di intervento. Valutazione di impatto dei lavori, iter autorizzativi.
MODELLISTICA FISICA E NUMERICA Cenni sui modelli per la propagazione delle onde, di circolazione, misti, modelli di trasporto solido morfologici, morfodinamici. Modelli ad una linea, 2D, 3D.
Scala di Froude, teoria di generazione delle onde, strumenti di laboratorio, procedure di calibrazione.
I CONVERTITORI DI ENERGIA ONDOSA
22-26.3-Seminario in Inglese sui Convertitori di Energia Ondosa tenuto da: Prof. P. Frigaard, Aalborg University (DK), direttore dil Dipartimento di Ingegneria Civile e Geotecnica, che valuta eventuale interesse a svolgere una tesi presso il suo Dipartimento
Esercitazioni in Laboratorio
1) Calibrazione delle sonde
2) Generazione di un onda regolare
3) Generazione di un onda irregolare
4) Acquisizione dei dati
5) Opzionale: esecuzione di un semplice esperimento (in base a disponibilità del laboratorio)
Esercitazioni in Matlab o Octave,
1) Introduzione Operazioni semplici; Operazioni fra vettori; Funzioni; Grafici; Soluzione relazione di dispersione delle onde; Cicli; Caricamento dati da laboratorio
2) Progetto di un ripascimento Calcolo clima ondoso; Calcolo del profilo di spiaggia; Calcolo dei volumi di ripascimento
3) Progetto di un pennello Calcolo clima ondoso; Calcolo trasporto longitudinale; Distribuzione del trasporto netto; Progetto lunghezza del pennelli
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il programma prevede una serie di lezioni teoriche, un seminario sui dispositivi di energia ondosa tenuto in collaborazione con il Prof Frigaard dell’Università di Aalborg, fra i massimi esperti mondiale del settore, alcune prove da svolgere nel canale ad onde del Laboratorio Marittimo (6 ore) ed esercitazioni al computer (20 ore).
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Atzeni, A., 2011. Dispense di Idraulica Marittima. Aracne Editrice. Roma. pp. 394.
Atzeni, A., 2011. Regime e protezione dei litorali. Aracne Editrice. Roma. pp. 232.
Boccotti P, 2004: "Idraulica marittima", UTET.
Matteotti G., 2000: Lineamenti di costruzioni marittime, S.G.E. Ed. Padova.
Testi di riferimento:
  • Andrea Atzeni, Dispense di Idraulica Marittima. Roma: Aracne editrice S.r.l., 2011. Cerca nel catalogo
  • Andrea Atzeni, Regime e protezione dei litorali. Roma: Aracne editrice S.r.l., 2011. Cerca nel catalogo