Insegnamento
MECCANICA DELLE VIBRAZIONI
IN05105686, A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
INGEGNERIA MECCANICA
IN0518, ordinamento 2011/12, A.A. 2016/17
1147144
Crediti formativi 9.0
Denominazione inglese MECHANICAL VIBRATIONS
Sito della struttura didattica http://im.dii.unipd.it
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Ingegneria Industriale (DII)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/dii/course/view.php?idnumber=2016-IN0518-000ZZ-2016-IN05105686-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA

Docenti
Responsabile ALBERTO DORIA ING-IND/13

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Ingegneria meccanica ING-IND/13 9.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
LEZIONE 9.0 72 153.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 26/09/2016
Fine attività didattiche 20/01/2017

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
4 A.A. 2016/17 01/10/2016 30/11/2017 DORIA ALBERTO (Presidente)
MASSARO MATTEO (Membro Effettivo)
BASSO ROBERTO (Supplente)
COSSALTER VITTORE (Supplente)
FANTI GIULIO (Supplente)
3 A.A. 2015/16 01/10/2015 30/11/2016 DORIA ALBERTO (Presidente)
BASSO ROBERTO (Membro Effettivo)
COSSALTER VITTORE (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Analisi Matematica I
Fisica
Fondamenti di Algebra Lineare e Geometria
Calcolo numerico
Fondamenti di Analisi Matematica II
Meccanica Applicata alle Macchine
Meccanica dei Solidi
Conoscenze e abilita' da acquisire: Fornire agli studenti gli strumenti teorici e computazionali necessari per risolvere problemi di vibrazioni dei sistemi meccanici. Fornire le basi delle tecniche di identificazione e monitoraggio dei sistemi meccanici.
Modalita' di esame: Prova scritta con esercizi numerici e domande di teoria.
Criteri di valutazione: Capacità di modellare di sistemi vibranti a parametri concentrati e distribuiti.
Capacità di interpretare i fenomeni fisici che governano le vibrazioni dei sistemi meccanici.
Contenuti: Analisi delle vibrazioni nel dominio della frequenza.
Sistemi lineari ad un grado di libertà: vibrazioni libere e forzate in presenza di forzanti armoniche, periodiche transitorie e casuali.
Sistemi lineari a parametri concentrati ad n gradi di libertà: equazioni del moto in forma matriciale, vibrazioni libere (frequenze naturali e modi di vibrare) e forzate.
Approccio modale e analisi modale sperimentale.
Sistemi continui: vibrazioni delle travi e delle funi, soluzioni analitiche e metodi approssimati. Cenni sui metodi numerici per lo studio delle vibrazioni dei continui.
Vibrazioni autoeccitate e stabilità dinamica.


Applicazioni:
Isolamento dalle vibrazioni.
Assorbitori dinamici.
Dinamica dei rotori.
Elementi di vibroacustica.
Cenni sul controllo attivo delle vibrazioni.
Cenni sulle tecniche di energy harvesting.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali di teoria ed esercizi.
Esercitazioni di analisi modale sperimentale in laboratorio.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Appunti delle lezioni su Moodle DII
Testi di riferimento:
  • V. Cossalter, Esercizi di Meccanica delle Vibrazioni. Padova: Cortina, 1983. Cerca nel catalogo
  • D. J. Inman, Engineering Vibration - second edition. Upper Saddle River NJ: Prentice Hall, 2000. Cerca nel catalogo
  • D Thorby, Structural Dynamics and Vibration in Pratice. Amsterdam: Elsevier, 2008. Cerca nel catalogo
  • R. Basso, Elementi di Meccanica delle Vibrazioni II Edizione. Padova: Ed. Librerie Progetto, 2014. Cerca nel catalogo
  • R. Lot V. Cossalter, Meccanica delle Vibrazioni. --: Lulu.com, 2014. Cerca nel catalogo