Insegnamento
ECOTOXICOLOGY - ECOTOSSICOLOGIA
INL1000954, A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
ENVIRONMENTAL ENGINEERING
IN1825, ordinamento 2010/11, A.A. 2016/17
1146459
Crediti formativi 6.0
Denominazione inglese ECOTOXICOLOGY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale (ICEA)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/dicea/course/view.php?idnumber=2016-IN1825-000ZZ-2016-INL1000954-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione INGLESE
Sede PADOVA

Docenti
Responsabile ALBERTO PIVATO

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Ingegneria per l'ambiente e territorio ICAR/03 6.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
LEZIONE 6.0 48 102.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2016
Fine attività didattiche 20/01/2017

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
8 2016 01/10/2016 30/11/2017 PIVATO ALBERTO (Presidente)
BARAUSSE ALBERTO (Membro Effettivo)
RAGA ROBERTO (Supplente)
7 2015 01/10/2015 30/11/2016 PIVATO ALBERTO (Presidente)
BARAUSSE ALBERTO (Membro Effettivo)
VANIN STEFANO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Chimica ambientale
Conoscenze e abilita' da acquisire: Lo studente, che avrà raggiunto gli obiettivi del corso, sarà in grado di:
- definire e descrivere i concetti fondamentali dell’ecotossicologia, della chimica ambientale e dell’analisi di rischio;
- raccogliere in modo organico dati sul comportamento e sull’effetto dei composti chimici nell’ambiente;
- interpretare le proprietà chimico-fisiche dei composti chimici nell’ambiente;
- quantificare la distribuzione dei composti chimici nell’ambiente usando cinetiche di equilibrio;
- applicare l’analisi sulla struttura chimica dei composti chimici per la valutazione delle loro proprietà;
- analizzare dati da test di ecotossicologia;
- implementare, condurre e interpretare campagne di biomonitoraggio;
- classificare i composti chimici secondo la normativa europea;
- analizzare e quantificare problemi ambientali a differenti scale di analisi.
Modalita' di esame:
Criteri di valutazione:
Contenuti: Il corso è centrato sull’analisi dell’esposizione e degli effetti dei composti chimici; essa rappresenta la base conoscitiva essenziale per la classificazione e l’analisi di rischio secondo gli indirizzi dell’Unione Europea.
L’analisi dell’ esposizione interessa il destino (fate) dei composti chimici ovvero il trasporto, l’idrolisi, la degradazione, il trasferimento di fase, la partizione in differenti parti dell’ambiente (suolo, acqua, etc.). Questi processi sono legati alle proprietà chimico-fisiche dei composti chimici e alle caratteristiche dei comparti ambientali (acqua, sedimenti acquatici, organismi, aria, suolo, etc.). Modelli semplificati saranno presentati per il calcolo della distribuzione dei composti chimici nell’ambiente.
L’analisi degli effetti interessa l’ecotossicologia ovvero lo studio degli effetti tossici sui costituenti degli ecosistemi (animali, piante, microbi, etc.) causati da composti chimici. Per questo argomento saranno presentati gli aspetti teorici principali e saranno organizzate delle esperienze in laboratorio e in campo.
Infine, gli strumenti di analisi introdotti permetteranno di analizzare problemi di scala regionale come l’effetto serra.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento:
Eventuali indicazioni sui materiali di studio:
Testi di riferimento: