Insegnamento
MOLECULAR AND EXPERIMENTAL PHARMACOLOGY
MEP5070476, A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
PHARMACEUTICAL BIOTECHNOLOGIES - BIOTECNOLOGIE FARMACEUTICHE
ME2193, ordinamento 2015/16, A.A. 2016/17
1144631
Crediti formativi 10.0
Denominazione inglese MOLECULAR AND EXPERIMENTAL PHARMACOLOGY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze del Farmaco (DSF)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/dsf/course/view.php?idnumber=2016-ME2193-000ZZ-2016-MEP5070476-N0
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione INGLESE
Sede PADOVA

Docenti
Responsabile CHIARA BOLEGO BIO/14
Altri docenti NICOLA FERRI BIO/14

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative BIO/14 4.0
CARATTERIZZANTE Discipline farmaceutiche BIO/14 6.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
LABORATORIO 2.0 30 20.0 Nessun turno
LEZIONE 8.0 64 136.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2016
Fine attività didattiche 20/01/2017
Orario della didattica Visualizza calendario delle lezioni
Giorno Ora Aula Edificio

Orario non definito

Note Molecular Pharmacology - Prof.ssa Chiara Bolego = lunedi e martedì dalle 8.30 alle 9.15; mercoledì dalle 9.30 alle 11.15; giovedì dalle 9.30 alle 10.15 Experimental Pharmacology - Prof. Nicola Ferri = lunedì e martedi dalle 11.30 alle 13.15

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
2 Commissione a.a. 2016/2017 01/12/2016 30/09/2017 BOLEGO CHIARA (Presidente)
FERRI NICOLA (Membro Effettivo)
CIGNARELLA ANDREA (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Conoscenze di farmacologia generale
Conoscenze e abilita' da acquisire: Gli studenti acquisiranno conoscenze approfondite della farmacologia con particolare riferimento a ciò che avviene a valle dell'attivazione di un recettore, ovvero alle vie di segnale che sono responsabili di importanti effetti fisio-patologici e bersagli di nuovi farmaci. Partendo dal concetto che un farmaco funziona solo se è efficace nell'uomo, lo studente imparerà a porre particolare attenzione alla valutazione degli studi clinici: un farmaco molto potente ed efficace in vitro ed in modelli animali può cadere in clinica. Complessivamente, lo studente acquisirà le conoscenze necessarie per identificare possibili nuovi bersagli farmacologici superando il concetto tradizionale di recettore.

Una sezione del corso è dedicata alla farmacologia sperimentale che prevede un’esperienza diretta degli studenti in un laboratorio di ricerca farmacologica. Gli studenti acquisiranno la capacità di manipolare colture cellulari, di eseguire piccoli esperimenti con moderne tecniche sperimentali, di superare in modo autonomo eventuali problematiche sperimentali, di valutare criticamente i dati ottenuti.
Modalita' di esame: Sezione di farmacologia molecolare: esame scritto composto da domande a scelta multipla e domande aperte. E' prevista una verifica "in itinere" che comprende circa metà del programma trattato.
Presentazione in power point con discussione critica.

Sezione di farmacologia sperimentale: esame orale eventualmente integrato con la preparazione di tesine su specifici argomenti sperimentali.
Criteri di valutazione:
Contenuti: -Analisi dei bersagli molecolari che indirizzano l’azione dei farmaci nelle cellule, nei tessuti e nell’organismo.
-Studio delle principali vie di segnale attivate dai recettori di membrana, anche al fine di identificare nuovi bersagli molecolari.
-Conoscenze di base di farmacologia clinica attraverso l’analisi dei risultati di studi clinici.
-Impiego di modelli sperimentali volti a valutare l’attività farmacologica di nuove molecole.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni interattive
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Materiale bibliografico aggiornato su specifici argomenti
Testi di riferimento:
  • Rang HP and Dale MM, Rang and Dale's Phramacology, eight edition. --: Elsevier, 2015. Cerca nel catalogo