Insegnamento
PROGRAMMAZIONE AD OGGETTI
SC02123180, A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
INFORMATICA
SC1167, ordinamento 2011/12, A.A. 2016/17
1134842
Crediti formativi 10.0
Denominazione inglese OBJECT-ORIENTED PROGRAMMING
Sito della struttura didattica http://informatica.scienze.unipd.it/2016/laurea
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Matematica
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA

Docenti
Responsabile FRANCESCO RANZATO INF/01

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline Informatiche INF/01 10.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
ESERCITAZIONE 3.0 20 55.0 Nessun turno
LABORATORIO 1.0 12 13.0 Nessun turno
LEZIONE 6.0 48 102.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2016
Fine attività didattiche 20/01/2017

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: Propeduticità: Programmazione.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso mira ad introdurre la programmazione orientata agli oggetti in tutti i suoi aspetti, incluso lo sviluppo di un progetto software.
Modalita' di esame: Esame scritto, esame orale, sviluppo di un progetto software orientato agli oggetti.
Criteri di valutazione: L'esame scritto verte su tutti gli argomenti del corso. Il progetto di laboratorio sarà sviluppato in C++ ed utilizzerà alcune librerie ad ampia diffusione. L'esame orale consiste in una discussione del progetto.
Contenuti: Il corso introduce la programmazione orientata agli oggetti utilizzando il linguaggio C++. Si tratteranno i seguenti argomenti principali. Tipi di dato astratti. Classi e oggetti. Campi dati e metodi. Parti private e pubbliche. Costruttori. Overloading. Distruttori. Metodi e classi friend. Classi collezione. Tecniche di condivisione controllata della memoria. Template di funzioni e di classe. Ereditarietà e gerarchie di classi. Metodi virtuali. Ereditarietà multipla e derivazione virtuale. Classi e gestione delle eccezioni. Uso di alcune librerie standard e ausiliarie: libreria STL e classi contenitore, libreria di I/O, librerie grafiche (ad esempio, Qt). Il corso prevede un laboratorio in cui gli studenti realizzeranno un progetto di programmazione ad oggetti usando gli strumenti introdotti nel corso.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: L'insegnamento prevede lezioni frontali e lo sviluppo di un progetto software di laboratorio.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio:
Testi di riferimento:
  • Francesco Ranzato, Appunti di programmazione ad oggetti. Padova: Libreria Progetto, Padova, 2012. ISBN-13: 978-8887331943 Cerca nel catalogo