Insegnamento
CHIMICA DEI MATERIALI ORGANICI
SC01122913, A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
CHIMICA
SC1169, ordinamento 2015/16, A.A. 2016/17
1145342
Crediti formativi 6.0
Denominazione inglese CHEMISTRY OF ORGANIC MATERIALS
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Chimiche
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/chimica/course/view.php?idnumber=2016-SC1169-000ZZ-2016-SC01122913-N0
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione INGLESE
Sede PADOVA

Docenti
Responsabile ENZO MENNA CHIM/06

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline chimiche organiche CHIM/06 6.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
LEZIONE 6.0 48 102.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 27/02/2017
Fine attività didattiche 09/06/2017
Orario della didattica Visualizza calendario delle lezioni
Giorno Ora Aula Edificio
Orari_chiudi Lunedi' 10.30-12.30 C SCIENZE CHIMICHE
  27/02/2017 10.30-12.30 C SCIENZE CHIMICHE
06/03/2017 10.30-12.30 C SCIENZE CHIMICHE
13/03/2017 10.30-12.30 C SCIENZE CHIMICHE
20/03/2017 10.30-12.30 C SCIENZE CHIMICHE
27/03/2017 10.30-12.30 C SCIENZE CHIMICHE
03/04/2017 10.30-12.30 C SCIENZE CHIMICHE
10/04/2017 10.30-12.30 C SCIENZE CHIMICHE
08/05/2017 10.30-12.30 C SCIENZE CHIMICHE
15/05/2017 10.30-12.30 C SCIENZE CHIMICHE
22/05/2017 10.30-12.30 C SCIENZE CHIMICHE
29/05/2017 10.30-12.30 C SCIENZE CHIMICHE
05/06/2017 10.30-12.30 C SCIENZE CHIMICHE
Orari_chiudi Mercoledi' 16.30-18.30 C SCIENZE CHIMICHE
  01/03/2017 16.30-18.30 C SCIENZE CHIMICHE
08/03/2017 16.30-18.30 C SCIENZE CHIMICHE
15/03/2017 16.30-18.30 C SCIENZE CHIMICHE
22/03/2017 16.30-18.30 C SCIENZE CHIMICHE
29/03/2017 16.30-18.30 C SCIENZE CHIMICHE
05/04/2017 16.30-18.30 C SCIENZE CHIMICHE
12/04/2017 16.30-18.30 C SCIENZE CHIMICHE
19/04/2017 16.30-18.30 C SCIENZE CHIMICHE
26/04/2017 16.30-18.30 C SCIENZE CHIMICHE
03/05/2017 16.30-18.30 C SCIENZE CHIMICHE
10/05/2017 16.30-18.30 C SCIENZE CHIMICHE
17/05/2017 16.30-18.30 C SCIENZE CHIMICHE
24/05/2017 16.30-18.30 C SCIENZE CHIMICHE
31/05/2017 16.30-18.30 C SCIENZE CHIMICHE
07/06/2017 16.30-18.30 C SCIENZE CHIMICHE

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
5 a.a 2016/17 27/01/2014 30/11/2017 MENNA ENZO (Presidente)
MAGGINI MICHELE (Membro Effettivo)
MANCIN FABRIZIO (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: È opportuno che lo studente abbia superato gli esami di Chimica Organica I, II e III.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Alla fine del corso gli studenti dovrebbero aver: a) familiarizzato con la struttura delle molecole organiche più utilizzate nel campo della chimica dei materiali e conosciuto e compreso le metodologie di sintesi principali per la loro preparazione; b) capito i principi che governano la reattività chimica di tali molecole; c) conosciuto e compreso le applicazioni più recenti di tali molecole nel campo della chimica dei materiali.
Modalita' di esame: Scritto
Criteri di valutazione: Comprensione degli aspetti della chimica organica che rendono possibile la progettazione, sintesi e caratterizzazione dei materiali trattati nel corso.
Contenuti: Il corso tratta le principali tipologie di applicazione dei materiali organici innovativi. Per ogni ambito applicativo vengono discusse - le basi teoriche necessarie a comprendere le funzioni svolte dal materiale - le diverse classi di composti impiegati - le diverse tipologie strutturali (polimeri, oligomeri, molecole, sistemi supramolecolari e nanostrutture) - sintesi e caratterizzazione di tali strutture - rapporto tra struttura e proprietà (ad es. effetti dei sostituenti, dell’organizzazione supramolecolare, etc.) - tecniche di realizzazione dei dispositivi (es. realizzazione di strati sottili, di sistemi autoorganizzati, etc.) - esempi di applicazioni sia a livello sperimentale che commerciale. Seguendo lo schema esposto vengono trattati in particolare i seguenti argomenti: Fullereni, nanotubi e nanostrutture di carbonio. Dispositivi fotovoltaici a base organica. Materiali organici elettroluminescenti (OLED). Polimeri supramolecolari. Strati auto-organizzati di molecole organiche. Molecole organiche per l’ottica non lineare. Materiali innovativi biomimetici: adesivi “a secco” (effetto gecko), materiali auto-riparanti. Materiali organici strutturali: rassegna delle principali classi di polimeri, loro impiego, sintesi e proprietà.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Saranno fornite agli studenti dispense e rassegne di letteratura sugli argomenti trattati.
Testi di riferimento: