Insegnamento
BIOTECNOLOGIE IMMUNOLOGICHE
SCO2044105, A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
BIOTECNOLOGIE INDUSTRIALI
SC1731, ordinamento 2014/15, A.A. 2016/17
1130033
Crediti formativi 8.0
Denominazione inglese IMMUNOLOGICAL BIOTECHNOLOGY
Sito della struttura didattica http://biotecnologie.scienze.unipd.it/2016/laurea_magistrale
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Biologia
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/biologia/course/view.php?idnumber=2016-SC1731-000ZZ-2015-SCO2044105-N0
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione INGLESE
Sede PADOVA

Docenti
Responsabile EMANUELE PAPINI MED/04
Altri docenti REGINA TAVANO MED/04

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative MED/04 4.0
CARATTERIZZANTE Discipline per le competenze professionali MED/04 4.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
LABORATORIO 3.0 48 27.0 Nessun turno
LEZIONE 5.0 40 85.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2016
Fine attività didattiche 20/01/2017

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
5 BIOTECNOLOGIE IMMUNOLOGICHE 2016-2017 01/10/2016 30/11/2017 PAPINI EMANUELE (Presidente)
TAVANO REGINA (Membro Effettivo)
DE BERNARD MARINA (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Lo studente deve possedere una buona preparazione di Immunologia generale
Conoscenze e abilita' da acquisire: Lezioni frontali: Conoscere la vaccinologia nei termini medici essenziali, avere una conoscenza generale degli approcci micobiologici, biologici molecolari e chimici utili per progettare un vaccino moderno. Capire l'adiuvanza e come si può progetare in modo empirico e razionale. Comprendere i rapporti tra progettazione di vaccini e la nanomedicina.

Laboratorio: essere capaci di isolare e manipolare cellule immunitarie primarie umane in condizioni di sterilità e essere in grado di valutare le loro rispose in vitro. Eseguire complessi protocolli sperimentali in campo immunologico, analizzare i dati e trarre le corrette conclusioni.
Modalita' di esame: Esame orale e valutazione di una tesina centrata sulla attività di laboratorio
Criteri di valutazione: La valutazione dello studente riguarda la sua padronanza degli argomenti trattati nel corso. Particolare attenzione sarà posta alla abilità dello studente di capire le procedure sperimentali eseguite e di trarre conclusioni corrette in modo autonomo.
Contenuti: - Vaccinologia classica
- principali problemi nello sviluppo di vaccini
- produzione di vaccini ricombinanti
- modelli micorbici, animali evegetali per la produzione di vaccini.
- Vaccinologia inversa: individuazione genomica di antigeni (in silico). Produzione, controllo di qualità.
-Principali vaccini per la prevenzione pediatrica in Italy.
-Adiuvanti- adiuvanti mucosali. Micro e nano adiuvanti di nuova generazione.
- L'uso delle cellule dendritiche in terapia: prospettive.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni in aula e attività di laboratorio (con cellule dendritiche)
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Un testo di base di Immunologia in aggiunta al materiale e alle slides fornite dal docente. I protocolli forniti. Appunti di lezione.
Testi di riferimento: