Insegnamento
LOCAL DEVELOPMENT: SPATIAL FRAME
SFN1029263, A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
LOCAL DEVELOPMENT - SVILUPPO LOCALE
IA2296, ordinamento 2016/17, A.A. 2016/17
1146334
Crediti formativi 6.0
Denominazione inglese LOCAL DEVELOPMENT: SPATIAL FRAME
Sito della struttura didattica http://www.dissgea.unipd.it/
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Storiche Geografiche e dell'Antichità (DISSGeA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione INGLESE
Sede PADOVA

Docenti
Responsabile DARIA QUATRIDA M-GGR/01
Altri docenti PIERPAOLO FAGGI M-GGR/01

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE discipline storiche e geografiche M-GGR/01 6.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
LEZIONE 6.0 42 108.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 27/09/2016
Fine attività didattiche 20/01/2017

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
1 Commissione 2016/17 01/12/2016 30/11/2017 QUATRIDA DARIA (Presidente)
FAGGI PIERPAOLO (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Non sono richiesti prerequisiti particolari
Conoscenze e abilita' da acquisire: Lezioni frontali in aula:
Conoscenze: gli studenti acquisiranno teorie, metodologie e concetti riguardanti le dimensioni territoriali e storiche dello sviluppo locale, nonché gli strumenti per la sua analisi in diversi ambiti geografici.
Abilità: gli studenti saranno in grado di identificare i processi di sviluppo locale e di riconoscere le condizioni preliminari che possono essere utilizzati per promuoverli

Seminario residenziale nel Delta del Po:
- Gli studenti saranno in grado di identificare e correlare gli elementi di un sistema territoriale specifico (il caso di studio del Delta del Po);
- Gli studenti saranno in grado di apprezzare come la capacità sia di identificare che di correlare i diversi approcci all'azione locale migliori le loro opportunità nella pianificazione e gestione di tali processi.
Modalita' di esame: Lezioni frontali in aula (50%):
- Analisi scritta (2 pp; 5 domande aperte) di 2 dei 5 articoli in bibliografia, decisi dal docente e da effettuare durante il periodo di docenza (10%)
- Esame finale orale (40%)

Seminario residenziale nel Delta del Po (50%):
- Valutazione di una relazione finale scritta, max 5 pagine
Criteri di valutazione: Lezioni frontali in aula (50%):
- Conoscenza dei processi di sviluppo locale
- Conoscenza del modello SLOT
- Conoscenza e analisi critica degli articoli in bibliografia
- Competenza nel riconoscere processi di sviluppo locale

Seminario residenziale nel Delta del Po (50%):
- Relazione sul seminario: completezza dei dati nella presentazione di questa esperienza, capacità di pensiero critico nell'analizzare il contesto e il processo
Contenuti: Lezioni frontali in aula:
- Introduzione alle problematiche di sviluppo locale
- Diverse paradygms culturali che portano a processi di sviluppo locale in diversi ambiti geografici e istituzioni.
- Le ipotesi territoriali in materia di sviluppo locale
- La dimensione territoriale integrata di sviluppo locale
- Attori, strutture e territori sociali
- Modello di sistema locale territoriale (Slot)

Seminario residenziale nel Delta del Po:
- Conoscenza approfondita su questioni chiave locali: gestione dell'acqua, gestione della "natura", gestione della produzione energetica e industriale, gestione dello sviluppo economico, gestione del turismo, gestione politica.
- attività di ricognizione del territorio a livello individuale e di gruppo
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso è articolato in 2 parti: Lezioni frontali (3 ECTS) ed un seminario residenziale di 3 giorni nel Delta del Po (3 CFU)

1° parte:
- Lezioni frontali, lavori di gruppo, studio della letteratura di riferimento
- saranno organizzati alcuni seminari relativi a casi di studio ai quali gli studenti sono invitati a partecipare.

2° parte:
- studio di reports, discussioni di gruppo e analisi comparate
- analisi, organizzazione e valutazione degli elementi territoriali e delle relazioni all'interno del caso di studio del Delta del Po (3 giorni di seminario residenziale)
- capacità di analisi pratica e di ricerca
Metodologia: lezioni, lavoro di gruppo, lavoro sul campo
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Lezioni frontali in aula:
- appunti delle lezioni, articoli di riferimento, appunti dai seminari

Seminario residenziale nel Delta del Po:
- Reports dei principali stakeholders (PDF) forniti dagli insegnanti prima del seminario
Testi di riferimento:
  • Dematteis G., “Globalization and regional integration: the case of the Italian urban System”. --: GeoJournal, 43:4, 1997. pp. 331-8 Cerca nel catalogo
  • Torre A., Rallet A.,, “Proximity and Localization”. --: Regional Studies, 39:1, 2005. pp. 47-59 Cerca nel catalogo
  • Bagliani M., Dansero E., Puttilli M.,, “Territory and energy sustainability: the challenge of renewable energy sources”. --: Journal of Environmental Planning and Management, 2010. pp. 457-72
  • Dematteis G., Governa F.,, Local development and the territorial dimension. The contribution of the SLoT model. --: --, 2005. Mimeograph Cerca nel catalogo
  • Pike B., Rodrìguez-Pose A., Tomaney J.,, “What Kind of Local and Regional Development and for Whom?”. --: Regional Studies, 41:9, 2007. pp. 1253-1269 Cerca nel catalogo