Insegnamento
ANTROPOLOGIA DELLA RELIGIONE
SUP7079819, A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
SCIENZE DELLE RELIGIONI
IA0280, ordinamento 2011/12, A.A. 2017/18
1162437
Crediti formativi 6.0
Denominazione inglese ANTHROPOLOGY OF RELIGION
Sito della struttura didattica http://www.dissgea.unipd.it/
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Storiche Geografiche e dell'Antichità (DISSGeA)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/scienzeumane/course/view.php?idnumber=2017-IA0280-000ZZ-2017-SUP7079819-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA

Docenti
Responsabile FERDINANDO FAVA

Corso integrato di appartenenza
Codice Insegnamento Responsabile
SUP7079817 SOCIOANTROPOLOGIA DELLA RELIGIONE FERDINANDO FAVA

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso
SUP6074918 ANTROPOLOGIA DELLE RELIGIONI FERDINANDO FAVA LE0607

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline storiche e filosofiche, antropologiche, geografiche, psicologiche e sociologiche M-DEA/01 6.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
LEZIONE 6.0 42 108.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 26/02/2018
Fine attività didattiche 01/06/2018

Syllabus

Caratteristiche comuni al Corso Integrato

Prerequisiti: Il corso di Socio-Antropologia della Religione intende introdurre ad una lettura integrata e bifocale del fenomeno religioso attraverso la prospettiva metodologica e le categorie analitiche della sociologia e della antropologia culturale. All'interno di queste due tradizioni disciplinari, distinte ma non separate, il fenomeno religioso è venuto a costituirsi come un oggetto analitico distinto che oggi diventa un irrinunciabile prisma per comprendere i conflitti e la complessità del tempo presente.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Lo studente deve acquisire la consapevolezza critica delle due prospettive di analisi del fenomeno religioso: la loro epistemologia, il loro metodo e le categorie che costituiscono la loro pratica di ricerca e la loro discorsività pubblica.
Modalita' di esame: Si rinvia alla presentazione dei moduli rispettivi per il dettaglio delle singole modalità di esame. Il voto finale del corso integrato sarà la media aritmetica degli esiti dei due moduli distinti.Nel modulo di Antropologia della Religione l'esame verterà nella discussione di un dossier di lavoro. Le istruzioni per la sua redazione, da comporsi in concomitanza della frequenza, saranno fornite all'inizio del corso.
Coloro che intendono preparare il corso come non frequentanti dovranno presentare cinque testi attraverso la redazione di elaborati (6) da concordare con il docente.
Criteri di valutazione: Si rinvia alla presentazione dei due rispettivi moduli.Nel caso del modulo di Antropologia della Religione saranno considerate in ordine alla valutazione anche la pertinenza, l'accuratezza, la coerenza, la completezza e la profondità analitica dei testi redatti .

Caratteristiche proprie del modulo

Contenuti: Il corso si articola in due parti. La prima vuole offrire una visione d'insieme dei principali dibattiti teorici e metodologici che hanno segnato lo studio antropologico della religione lungo il costituirsi della disciplina stessa(dalle questioni espitemologiche fondatrici al problema dell'origine e della funzione della religione, al simbolismo, etc.). Il confronto diretto con i testi classici di Tylor, Durkheim, Evans-Pritchard, Levi-Strauss, Geertz ne segnerà il ritmo. Nella seconda parte saranno esplorati alcuni temi di ricerca “tradizionali” attorno a cui si è costruita l’antropologia della religione(rituale, sciamanismo e possessione, pellegrinaggio, stregoneria, ecc.). Attraverso il confronto diretto con etnografie recenti sarà possibile riconoscere gli interrogativi che questi stessi temi sollevano, le cornici ermeneutiche in cui sono oggi riletti cosi come il "sapere antropologico" sul fenomeno religioso nel suo farsi. Particolare attenzione sarà data nel corso alla questione storica del rapporto tra religioni e violenza e alla tutta recente antropologia della cristinità.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Dopo una introduzione del docente i partecipanti saranno chiamati a presentare un testo concordato e ad animare il dibattito successivo.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Articoli e parti di monografie non incluse nella bibliografia saranno di volta in volta consegnati ai partecipanti
Testi di riferimento:
  • Durkheim E., Le forme elementari della vita religiosa.. Roma: Meltemi, 2005. 460 p. Cerca nel catalogo
  • Evans-Pritchard E.E., Stregoneria, oracoli e magia fra gli Azande. Milano: Raffaello Cortina, 2002. 310 p.
  • Evans-Pritchard E.E., Teorie sulla religione primitiva. Torino: Trauben, 1997. 211 p. Cerca nel catalogo
  • Geertz C., Interpretazione di culture. Bologna: Il Mulino, 1987. Cerca nel catalogo
  • Levi-Strauss C., Il totemismo oggi. Milano: Feltrinelli Economica, 1983. 151 p. Cerca nel catalogo
  • Augé M., Il dio oggetto. Roma: Meltemi, 1997. 192 p. Cerca nel catalogo
  • Dubisch J., In a Different Place: Pilgrimage, Gender, and Politics at a Greek Island Shrine. Princeton: Princeton University Press, 1995. 311 p. Cerca nel catalogo
  • Boddy J., Wombs and Alien Spirits : Women, Men, and the Zar Cult in Northern Sudan.. Madison: University of Wisconsin Press, 1998. 399 p. Cerca nel catalogo
  • Haberman D. L., Journey Through the Twelve Forests: An Encounter With Krishna. Oxford: Oxford University Press, 1994. 272 p. Cerca nel catalogo
  • McCarthy Brown K., Mama Lola : A Vodoo Priestess in Brooklyn.. Berkeley: University of California Press, 2001. 429 p.
  • Orsi R., Thank You St. Jude: Women's Devotion to the Patron Saint of Hopeless Cause. New Haven: Yale University Press, 1998. 336 p. Cerca nel catalogo
  • Janice Boddy (Editor), Michael Lambek (Editor), A Companion to the Anhropology of Religion. Malden: Blackwell Publications, 2013. 584 p.
  • Turner E., Turner V., Il pellegrinaggio. Lecce: Argo, 1997. 328 p. Cerca nel catalogo
  • Turner V., Il processo rituale. Struttura e antistruttura. Brescia: Morcelliana, 2001. 240 p. Cerca nel catalogo
  • Douglas M., Purezza e pericolo. Bologna: Il Mulino, 2014. 272 p. Cerca nel catalogo
  • Augé M., Génie du paganisme. Paris: Gallimard, 1982. 344 p. Cerca nel catalogo
  • Anna-Karina Hermkens, Willy Jansen and Catrien Notermans (eds), Moved by Mary.The Power of Pilgrimage in the Modern World. Farnham: Ashgate, 2009. 267 p.
  • Francio Guadeloupe, Chanting down the New Jerusalem.Calypso, Christianity, and Capitalism in the Caribbean. Berkeley: University of California Press, 2008. 272 p.
  • Elisaneth Claverie, Les Guerres de la Vierge. Une anthropologie des apparitions. Paris: Gallimard, 2003. 452 p.
  • Matthew Engelke, A Problem of Presence. Beyond Scripture in an African Church. Berkeley: University of California Press, 2007. 321 p. Cerca nel catalogo
  • Andrew R. Murphy, The Blackwell Companion to Religion and Violence. Malden: Blackwell Publications, 2011. 632 p. Cerca nel catalogo
  • Bloch, Maurice, Da preda a cacciatore: la politica dell'esperienza religiosa. Milano: R. Cortina, 2005. Cerca nel catalogo
  • Fava, Ferdinando, In campo aperto. L'antropologo nei legami del mondo. Premessa di Marc Augé. Prefazione di Alberto Sobrero. Milano: Meltemi, 2017. Cerca nel catalogo