Insegnamento
STORIA MEDIEVALE
LE22108753, A.A. 2017/18

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
ARCHEOLOGIA
LE0601, ordinamento 2008/09, A.A. 2017/18
1141822
Crediti formativi 9.0
Denominazione inglese MEDIEVAL HISTORY
Sito della struttura didattica http://www.beniculturali.unipd.it/www/homepage/
Dipartimento di riferimento Dipartimento dei Beni Culturali: Archeologia, Storia dell'Arte, del Cinema e della Musica (DBC)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/scienzeumane/course/view.php?idnumber=2017-LE0601-000ZZ-2016-LE22108753-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA

Docenti
Responsabile MARIA CRISTINA LA ROCCA M-STO/01

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso
LE22108753 STORIA MEDIEVALE MARIA CRISTINA LA ROCCA LE0600

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Discipline storiche M-STO/01 9.0

Modalità di erogazione
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Organizzazione della didattica
Tipo ore Crediti Ore di
Corso
Ore Studio
Individuale
Turni
LEZIONE 9.0 63 162.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 26/02/2018
Fine attività didattiche 01/06/2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
5 Commissione 2017/18 01/12/2017 30/11/2018 LA ROCCA MARIA CRISTINA (Presidente)
VERONESE FRANCESCO (Membro Effettivo)
DE ANGELIS GIANMARCO (Supplente)
4 Commissione 2016/17 01/12/2016 30/11/2017 LA ROCCA MARIA CRISTINA (Presidente)
MAINONI MARIAPATRIZIA (Membro Effettivo)
BETTI MADDALENA (Supplente)
VERONESE FRANCESCO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Una conoscenza di base dei principali fatti della storia medievale dal V al XIV secolo.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Acquisire una solida conoscenza dei principali temi e problemi della storia medievale (V-XIV secolo), e una conoscenza di base del dibattito storiografico
Modalita' di esame: L'esame sarà sostenuto in forma orale.
Criteri di valutazione: Saranno valutate: la capacità di cogliere i nessi problematici, la capacità di argomentare in merito a problematiche trasversali e specifiche; la conoscenza dei principali avvenimenti e problemi della storia medievale.
Contenuti: Il corso si articola in tre parti. Verrà in primo luogo esaminata la particolare accezione con cui l'espressione Medio Evo è nata e si è sviluppata nel corso dei secoli: questo aspetto è determinante per individuare, di volta in volta, le radici storiche di molte interpretazioni ottocentesche, di stampo nazionalista, che hanno per molto tempo condizionato la ricerca sull'età medievale.
Il secondo aspetto trattato riguarderà le linee di Storia generale dal V al XII secolo. Si tratta del periodo più complesso della storia medievale e quello che, per le sue caratteristiche intrinseche, risulta maggiormente rinnovato dalla storiografia recente. Il terzo aspetto riguarderà infine una breve parte di Diplomatica, vale a dire la tecnica di analisi, di datazione e di formalizzazione formulare dei documenti pubblici e privati di età medievale.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali. All'inizio dell'anno sarà presentato agli studenti un questionario con domande chiuse, per valutare la loro preparazione di base. Le slides del corso saranno disponibili sulla piattaforma Moodle
Eventuali indicazioni sui materiali di studio:
Testi di riferimento:
  • S. GASPARRI, C. LA ROCCA, Tempi Barbarici. Roma: Carocci, 2012. Per il tema 2 (parte istituzionale) Cerca nel catalogo
  • G. SERGI,, L'idea di Medioevo. Fra Storia e senso comune, pp. 111. Roma: Donzelli, 2005. Per il tema 1 (il concetto di medioevo e le banalizzazioni) Cerca nel catalogo
  • A. PRATESI,, Genesi e forme del documento Medievale , pp. 182.. Roma: Jouvance, 1987. Diplomatica Cerca nel catalogo
  • G. ALBERTONI, T. LAZZARI (a cura di), Introduzione alla Storia Medievale. Bologna: Il Mulino, 2015. tema 2 (parte istituzionale)