Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
LETTERE E FILOSOFIA
COMUNICAZIONE
Insegnamento
TECNICHE DI SCRITTURA
LEL1000982, A.A. 2010/11

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2009/10

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
COMUNICAZIONE (Ord. 2008)
IF0313, ordinamento 2008/09, A.A. 2010/11
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese WRITING TECHNIQUES
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile MICHELE CORTELAZZO L-FIL-LET/12

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Discipline semiotiche, linguistiche e informatiche L-FIL-LET/12 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LABORATORIO 3.0 21 54.0
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 07/10/2010
Fine attività didattiche 05/02/2011
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2015

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
8 commissione a.a.2018-2019 01/10/2018 30/11/2019 DI BENEDETTO CHIARA (Presidente)
CORTELAZZO MICHELE (Membro Effettivo)
ZANON TOBIA (Supplente)
7 TECNICHE DI SCRITTURA 2017/2018 01/10/2017 30/11/2018 DI BENEDETTO CHIARA (Presidente)
TUZZI ARJUNA (Membro Effettivo)
CORTELAZZO MICHELE (Supplente)
ZANON TOBIA (Supplente)
6 TECNICHE DI SCRITTURA 2016/2017 01/10/2016 30/11/2018 CORTELAZZO MICHELE (Presidente)
TUZZI ARJUNA (Membro Effettivo)
DI BENEDETTO CHIARA (Supplente)
5 TECNICHE DI SCRITTURA 2015/2016 01/10/2015 30/11/2017 DI BENEDETTO CHIARA (Presidente)
CORTELAZZO MICHELE (Membro Effettivo)
TUZZI ARJUNA (Supplente)
4 TECNICHE DI SCRITTURA 2015/2016 01/10/2015 30/11/2016 CORTELAZZO MICHELE (Presidente)
TUZZI ARJUNA (Membro Effettivo)
DI BENEDETTO CHIARA (Supplente)
3 TECNICHE DI SCRITTURA 2014/2015 10/10/2011 30/09/2015 CORTELAZZO MICHELE (Presidente)
TUZZI ARJUNA (Membro Effettivo)
DI BENEDETTO CHIARA (Supplente)
2 TECNICHE DI SCRITTURA 2013/2014 01/10/2013 07/11/2014 CORTELAZZO MICHELE (Presidente)
DI BENEDETTO CHIARA (Membro Effettivo)
VIALE MATTEO (Supplente)
1 TECNICHE DI SCRITTURA 2010/2011 01/06/2010 30/11/2011 CORTELAZZO MICHELE (Presidente)

Syllabus
Prerequisiti:
Risultati di apprendimento previsti: Il corso si propone di rafforzare le abilità di scrittura dello studente, sviluppando abilità elaborate di scrittura accademica e professionale (l'obiettivo finale è la redazione di rapporti di ricerca).
Per giungere a questo obiettivo il corso proporrà conoscenze di base sull'attuale sviluppo dell'italiano contemporaneo, riflessioni sul processo di scrittura, attività pratiche di scrittura, di base e accademica, sia in aula sia in un laboratorio applicativo.
Contenuti: - L'italiano contemporaneo come lingua in movimento. Regole, norma, uso. Le tendenze di ristandardizzazione (in particolare: l'area dei pronomi, congiuntivo e indicativo, verbi servili).
- Il processo di scrittura, dalla raccolta delle idee, alla redazione, alla correzione.
- La norma della lingua scritta.
- Le convenzioni della scrittura accademica
- La redazione di un rapporto di ricerca.
Programma:
Testi di riferimento: Berruto, Gaetano, Sociolinguistica dell'italiano contemporaneo. Roma: NIS, 1987. (o edizioni successive, Carocci editore) Cerca nel catalogo
Serianni, Luca, Prima lezione di grammatica. Roma-Bari: Laterza, 2006. Cerca nel catalogo
Michele A. Cortelazzo, Evoluzione della lingua, percezione del cambiamento, staticità della norma. Trieste: Istituto Gramsci del Friuli Venezia Giulia, 2007. pp. 47-55
Massimo Cerruti, Monica Cini, Introduzione elementare alla scrittura accademica. Roma-Bari: Laterza, 2007. Cerca nel catalogo
Metodi didattici:
Metodi di valutazione: La prova finale consisterà nella stesura di una relazione scritta (report d'indagine) su un tema comunicato all'esame. L'esame coinciderà con quello del corso di Tecniche di indagine sociale. L'ammissione all'esame è subordinata al superamento di due prove prepedeutiche che si terranno durante il corso; la prima valuterà l'acquisizione delle conoscenze relative all'italiano contemporaneo, la seconda il possesso di competenze di scrittura di base.
Altro: In base al regolamento del corso di laurea, la frequenza al corso è obbligatoria. Pertanto, non è previsto un programma per studenti non frequentanti. Le richieste di esonero parziale per gli studenti lavoratori devono essere approvate dal Presidente del corso di laurea (prof. Rino Rumiati). La frequenza alle lezioni di laboratorio è obbligatoria per TUTTI gli studenti e la presenza in aula viene verificata giornalmente mediante firma in ingresso e in uscita. Viene tollerato un numero di assenze non superiore al 20% (al massimo una lezione). Per l'accesso al laboratorio tutti gli studenti devono essere in possesso di username e password rilasciate dal LAIF.
Dato l'obbligo di frequenza, i dettagli sull'organizzazione dei laboratori saranno dati a lezione. Chi non frequenta il laboratorio non può sostenere l'esame e dovrà rifrequentare l'intero corso il prossimo anno.

I materiali discussi a lezione fanno parte integrante del programma, anche se non presenti nei testi di riferimento.

Il testo Evoluzione della lingua, percezione del cambiamento, staticità della norma si trova in Lingua scuola e società. I nuovi bisogni comunicativi nelle classi multiculturali. Atti del Convegno organizzato dall'Istituto Gramsci del Friuli Venezia Giulia con il patrocinio dell'Università degli Studi di Trieste, Trieste, 6-7 ottobre 2006, a cura di Elena Pistolesi, Trieste, Istituto Gramsci del Friuli Venezia Giulia, 2007 ed è liberamente reperibile on line: http://www.gramsci-fvg.it/public/File/AttiLiScSo/cortelazzo.pdf.