Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
LETTERE E FILOSOFIA
LETTERE
Insegnamento
LINGUA ITALIANA
LEM0017354, A.A. 2011/12

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2009/10

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
LETTERE
LE0598, ordinamento 2008/09, A.A. 2011/12
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum LETTERE MODERNE [002PD]
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese ITALIAN LANGUAGE
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile MARIA GIUSEPPA LO DUCA

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
LE08105206 LINGUA ITALIANA MARIA GIUSEPPA LO DUCA LE0598
LEM0017354 LINGUA ITALIANA MARIA GIUSEPPA LO DUCA LE0610

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Filologia, linguistica e letteratura L-FIL-LET/12 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso III Anno

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 63 162.0

Calendario
Inizio attività didattiche 05/03/2012
Fine attività didattiche 16/06/2012
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
9 1819 01/10/2018 30/11/2019 DUSO ELENA MARIA (Presidente)
CORTELAZZO MICHELE (Membro Effettivo)
POLETTO CECILIA (Membro Effettivo)
BERTOCCI DAVIDE (Supplente)
8 1819 01/10/2018 30/11/2019 DUSO ELENA MARIA (Presidente)
CORTELAZZO MICHELE (Membro Effettivo)
POLETTO CECILIA (Membro Effettivo)
BERTOCCI DAVIDE (Supplente)
7 1213 01/10/2012 30/11/2013 LO DUCA MARIA GIUSEPPA (Presidente)
CORTELAZZO MICHELE (Membro Effettivo)
6 1415 01/10/2014 30/11/2015 LO DUCA MARIA GIUSEPPA (Presidente)
CORTELAZZO MICHELE (Membro Effettivo)
5 1011 01/10/2010 30/11/2011 LO DUCA MARIA GIUSEPPA (Presidente)
CORTELAZZO MICHELE (Membro Effettivo)
4 1314 01/10/2013 30/11/2014 LO DUCA MARIA GIUSEPPA (Presidente)
CORTELAZZO MICHELE (Membro Effettivo)
3 1617 01/10/2016 30/11/2017 DUSO ELENA MARIA (Presidente)
CORTELAZZO MICHELE (Membro Effettivo)
POLETTO CECILIA (Membro Effettivo)
BERTOCCI DAVIDE (Supplente)
2 1112 01/10/2011 30/11/2012 LO DUCA MARIA GIUSEPPA (Presidente)
CORTELAZZO MICHELE (Membro Effettivo)
1 1718 01/10/2017 30/11/2018 DUSO ELENA MARIA (Presidente)
CORTELAZZO MICHELE (Membro Effettivo)
POLETTO CECILIA (Membro Effettivo)
BERTOCCI DAVIDE (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Perfetta padronanza della lingua italiana in tutte le sue forme ed usi. Conoscenza dei principali concetti della grammatica e della terminologia specifica
Risultati di apprendimento previsti: Analisi e riconoscimento di forme, categorie, strutture, testi dell’italiano contemporaneo
Contenuti: LETTERE MODERNE
LINGUISTICA (base)
Il corso si articola in 3 Moduli, di seguito chiamati Modulo 1, Modulo 2, Modulo 3

LETTERE ANTICHE
Il corso si articola in 2 Moduli, di seguito chiamati Modulo 2, Modulo 3
Programma: Modulo 1. Strumenti per lo studio della lingua italiana: grammatiche di riferimento, monografie, saggi specialistici, dizionari, enciclopedie (20 ore)
Modulo 2. Basi per uno studio della lingua italiana: ripasso, approfondimento e problematizzazione dei concetti basilari della morfosintassi dell’italiano (23 ore)
Modulo 3. Testi parlati e testi scritti nell’italiano contemporaneo: varietà, tipologie, strutture, opzioni lessicali, convenzioni (20 ore)
Testi di riferimento: C. Andorno, La grammatica italiana. Milano: Bruno Mondadori, 2003. Cerca nel catalogo
L. Serianni, Italiani scritti. Bologna: il Mulino, 2007. Cerca nel catalogo
Note ai testi di riferimento: Appunti dalle lezioni, specialmente necessari per il Modulo 1, per cui non viene suggerito alcun testo di riferimento.
Metodi didattici: La docente terrà lezioni frontali, con l'ausilio degli stumenti ritenuti di volta in volta più opportuni (materiali in fotocopia o proiettati tramite computer). Per il Modulo 3. si solleciterà la partecipazione attiva degli studenti, che saranno invitati a preparare a loro volta delle lezioni, con la guida della docente.
Metodi di valutazione: L’esame intende accertare
- il sapere: descrizioni, definizioni, uso di linguaggio tecnico;
- il saper fare: analizzare i dati linguistici, interrogare la propria competenza linguistica.
A tal fine l'esame consiste in una prova scritta che contiene:
a) domande aperte, e in questo caso si chiede di definire una categoria, un concetto, un ‘oggetto linguistico’ di qualche natura;
b) domande a risposta chiusa, e in questo caso si tratta per lo più di individuare l'affermazione corretta, o sbagliata, in una serie di affermazioni date, oppure di segnalare (ed eventualmente motivare) con Vero/ Falso una serie di affermazioni;
c) esercizi vari che mirano a verificare la conoscenza della terminologia tecnica e l'applicazione dei concetti grammaticali
Altro: Per i non frequentanti e per tutti coloro che non hanno delle buone conoscenze di base in grammatica italiana: Sabatini F.- Camodeca C. - De Santis C., Sistema e Testo. Dalla grammatica valenziale all’ esperienza dei testi, Loescher, Torino, 2011 (capitoli 4-8, pp. 107-475).