Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
LETTERE E FILOSOFIA
LINGUE, LETTERATURE E CULTURE MODERNE
Insegnamento
STORIA DELLA FILOSOFIA
LE19108331, A.A. 2010/11

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2009/10

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
LINGUE, LETTERATURE E CULTURE MODERNE
LE0603, ordinamento 2008/09, A.A. 2010/11
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese HISTORY OF PHILOSOPHY
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ILARIO TOLOMIO

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
LE12108331 STORIA DELLA FILOSOFIA ILARIO TOLOMIO LE0599
LE12108331 STORIA DELLA FILOSOFIA ILARIO TOLOMIO LE0598

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative M-FIL/06 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 63 162.0

Calendario
Inizio attività didattiche 07/03/2011
Fine attività didattiche 18/06/2011
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2017/18 Ord.2008

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
1 1011 01/10/2010 30/11/2011 TOLOMIO ILARIO (Presidente)
PIAIA GREGORIO (Membro Effettivo)
CURI UMBERTO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: L'accesso a un corso generale di storia della filosofia è facilitato per chi, nella scuola secondaria superiore, ha studiato il manuale di storia della filosofia partendo dai greci e arrivando agli atteggiamenti filosofici dei nostri giorni. Per chi non avesse avuto tale formazione può farsi un'idea di questa disciplina attraverso uno dei molti manuali in commercio, o anche attraverso opere di divulgazione storico-filosofica variamente proposte dalla editoria. Per chi si trova in questa condizione si consiglia di consultare il docente per avere qualche suggerimento allo scopo di orientarsi più facilmente.
Risultati di apprendimento previsti: - Acquisire fondamentali idee di storia della filosofia relativamente ai principali momenti del suo sviluppo storico: antico, medievale, moderno e post-moderno.
- Esercitarsi nella lettura, analisi e interpretazione di testi significativi appartenenti all'arco dell'età moderna e post-moderna.
Contenuti: Vedi "Programma esteso".
Programma: - Parte istituzionale di storia della filosofia: origine, definizione, ambito, periodizzazione, tesi e tematiche prevalenti (sentimento della vita e concezione del cosmo).
- Parte analitica: a)I grandi problemi della filosofia antica. b)La grande anima del mondo medievale. c)Come i moderni sentivano l'esistenza e la condizione umana, con annesso il problema religioso. d)Come i moderni concepivano il cosmo. e)L'uomo nel nostro tempo tecnologico: le riflessioni di Romano Guardini (questa parte sarà affidata a forme di esercitazione e di partecipazione da parte dei frequentanti).
Testi di riferimento: R. GUARDINI, La fine dell'epoca moderna,. Brescia,: Morcelliana,, 1993. Cerca nel catalogo
GALILEO GALILEI,, Le lettere copernicane (a cura di M. Baldini). Roma: Armando editore, 2008. i passi saranno indicati durante le lezioni
R. GUARDINI, Lettere dal lago di Como. La tecnica e l'uomo. Brescia: Morcelliana, 1993. Cerca nel catalogo
JOHN LOCKE, Lettera sulla tolleranza, a cura di C.A. Viano. Roma-Bari: Laterza, 2003. le parti da leggere saranno indicate durante le lezioni Cerca nel catalogo
GIACOMO LEOPARDI, Dialogo della Natura e di un'Anima; Dialogo della Natura e di un Islandese; Il Copernico. Dialogo (da Operette morali). --: qualsiasi edizione, --.
GIACOMO LEOPARDI,, "La religione cristiana è contraria alla natura" (da Zibaldone), in Biblioteca laica, a cura di M. Ciliberto. Roma-Bari: Laterza, 2008. pp. 375-390
PIETRO VERRI,, "Il dolore è il principio della vita umana", in Biblioteca laica, a cura di M. Ciliberto,. Roma-Bari: Laterza, 2008. pp. 161-168.
Metodi didattici: Dopo le necessarie lezioni di carattere metodologico e di inquadramento storico-filosofico si passerà a verificare le tesi caratterizzanti i vari periodi di storia della filosofia nei testi indicati, analizzandoli puntualmente. Alle lezioni "frontali" seguiranno lezioni di carattere seminariale, nelle quali gli studenti si eserciteranno direttamente nella lettura delle 9 lettere di cui è composto lo scritto "Lettere dal lago di Como. La scienza e la tecnica" di Romano Guardini.
Metodi di valutazione: L'esame sarà orale e consisterà in una conversazione sui temi trattati a lezione, lungi da ogni forma di nozionismo e di mnemonismo. All'esame gli studenti potranno utilizzare i propri testi; per questo motivo è opportuno che i testi siano personali per facilitare l'orientamentto discorsivo durante la prova.
Altro: Come a tutti noto, la frequenza alle lezioni non è obbligatoria. Tuttavia, tutti ovviamente comprendono l'utilità della frequenza non solo ai fini della prova finale, ma soprattutto per un adeguato apprendimento. A chi non potesse assolutamente partecipare alle lezioni conviene prendere contatti con il docente, il quale saprà adattare alle singole situazioni il materiale previsto per poter sostenere l'esame.